Spettacoli

Peter Gabriel, il "genio mutante"

Peter Gabriel, il "genio mutante"
0

Marco Pipitone
Aveva annunciato lui stesso che a indossare la maschera questa volta sarebbero state le sue canzoni. Aveva continuato dicendo che per il «New Blood Tour» avrebbe fatto a meno del basso di Tony Levin e delle chitarre di David Rhodes. Quello che Peter Gabriel non aveva detto è che lo spettacolo all'Arena di Verona sarebbe durato tre ore, il doppio di un concerto normale: «suddiviso in due atti», come spiega lui comparendo all’improvviso sul palco.
 Ma andiamo con ordine. Il look total black con il quale si presenta riesce a coprire (in parte) «i suoi primi 60 anni». Acclamato dagli oltre 10mila fans, Gabriel anticipa, in un italiano fluente, quelle che saranno le tappe della serata. Spiega l’ennesima mutazione della sua carriera, raccontando di quanto volesse  cantare alcuni brani non suoi. Un puro esercizio di stile che nasconde in verità uno studio senza precedenti, almeno quanto la paratìa luminosa che nasconde tre quarti di palco ma che, soprattutto, cela un’orchestra di 50 elementi disseminati in ogni angolo. Quando sulle note di «Heroes» l’ombra lunga della luce si posa sul pubblico, il muro del suono - orchestrato da Ben Foster - invade l’Arena.
 La prima parte del concerto richiede particolare attenzione. Anche chi non ha amato particolarmente le cover per voce e orchestra dell'ultimo disco «Scratch my back» non può fare altro che  rimanere impressionato dalle sue esecuzioni dal vivo. «Flume» di Bon Iver è uno squarcio nel buio, supportato dai video/bagliori che prendono vita sui maxi-schermi. La centralità del suono dell’orchestra si eleva durante «My body is a cage» (Arcade Fire), il crescendo finale è una sorta di catarsi lunga e liberatoria, al quale il pubblico non riesce a sottrarsi: l’applauso è da brividi. I 15 minuti di pausa che intercorrono tra un tempo e l’altro servono per riordinare le idee. L’ex Genesis ci saluta con una versione clamorosa di «Wallflower», anticipando di fatto i toni della seconda parte della serata. 
La voce di Peter - a corredo delle canzoni è avvolgente. Capace - a tratti - di superare per intensità anche gli archi («Darkness»). Eppure non è mai eccessiva («San Jacinto»). Gabriel non vuole strafare, ma quando parte «Digging in the dirt» il boato del pubblico è inequivocabile. Il passato ritorna prepotente e le canzoni di uno strepitoso finale («Red rain», «Solsbury Hill», «In your eyes» e «Don't give up») liberano definitivamente la voglia dei fans di cantare. Non resta che guadagnare l’uscita dall’Arena e correre per comprare una T-shirt della serata. Perché concerti come questi, oltre che stampati nella mente e nel cuore, occorre portarseli addosso.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Una scena della "Madama Butterfly" andata in scena ieri alla Scala

La Scala

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Crescono le truffe agli anziani

Emergenza

Crescono le truffe agli anziani

Ospedale

Borghi: «Giusto razionalizzare i reparti»

LEGA PRO

Oggi Sudtirol-Parma

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Sala Baganza

Un cinquantesimo nel segno dell'altruismo

Sicurezza

Diciassette nuovi «occhi» a Noceto

Carabinieri

Con Rey il labrador «a caccia» di droga

Lutto

Tina Varani, una vita per la famiglia

Luminarie

Casa: spesi 125 mila euro

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia

Attorno alle 22

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

4commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie. E arriva la replica dell'Ospedale

4commenti

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

8commenti

Anteprima Gazzetta

Truffe, ecco come difendersi Video

Un'inchiesta di due pagine sulle truffe più frequenti

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

13commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

Governo

Renzi si è dimesso

PIACENZA

Sequestrate ville e auto a due famiglie rom

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

SPORT

Colombia

Disastro Chapecoense: primi arresti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

Gazzareporter

Lavori in corso sul marciapiedi di viale Mariotti

Tg Parma

A Fidenza la pista di pattinaggio su ghiaccio più grande della provincia Video