20°

Spettacoli

Quando il rock diventò donna

Quando il rock diventò donna
2

di Pierangelo Pettenati

«E' meglio bruciare in una fiammata che spegnersi lentamente»; una delle strofe di «Hey hey my my» di Neil Young (che Kurt Cobain dei Nirvana usò anche per salutare questo mondo), è la precisa, per quanto breve, biografia di diversi «miti» del rock. Il 4 ottobre 1970, due settimane dopo la morte di Jimi Hendrix, allo Chateau Marmont di Los Angeles moriva Janis Joplin, anche lei a 27 anni. Per un curioso gioco del destino, alla stessa età erano già morti il bluesman Robert Johnson e Brian Jones dei Rolling Stones, l’anno dopo morirà Jim Morrison (curiosamente, tutti con una «J» nel nome o nel cognome) e, nel 1994, Cobain.
L’elenco degli artisti che Janis ha ispirato è lungo, così come quello delle opere su di lei: è la protagonista di «Chelsea Hotel», la canzone in cui Leonard Cohen rivive il loro «incontro». «The rose», film del 1979 con Bette Midler, racconta di una cantante che le somiglia molto, mentre un vero biopic uscirà l’anno prossimo: «Get it while you can» con Amy Adams, diretto da Fernando Meirelles, e per il 2012 è annunciato «The Gospel according to Janis» con Zooey Deschanel.  Ma già nel 1974 era uscito il documentario «Janis - The Movie» di Howard Halk. Facilmente reperibili, inoltre, diversi libri biografici.
Con Grace Slick dei Jefferson Airplane, la texana di Port Arthur  fu una delle prime donne del rock, la musica che nella metà degli anni '60 rivoluzionò il mondo musicale e non solo. I cantanti erano solo la punta dell’iceberg di un movimento che minava alla base la tradizionale società occidentale; i giovani di allora volevano un mondo di pace e libertà, anche se le libertà maggiori furono quelle sessuali e legate all’uso della droga. Sarebbe però riduttivo e sbagliato relegare Janis Joplin al ruolo di liberatrice sessuale, di «mangiatrice di uomini» (in realtà era assai complessata, convinta di essere tutta «ciccia e brufoli»); la vera rivoluzione di Janis Joplin fu nel suo essere cantante, nella sua voce roca che trasformava il blues delle amate cantanti di colore (Bessie Smith, Big Mama Thornton) in qualcosa di nuovo per l’epoca e che continua ancora oggi a influenzare tante cantanti. Basta ascoltare la sua versione di «Summertime» di Gershwin per capire esattamente da dove veniva e dove sarebbe andata. Grazie anche alla sua straordinaria presenza sul palco, l’ascesa al successo fu rapidissima: tra il '67 e il '68 due dischi e il concerto di Monterey da cantante dei Big Brother and the Holding Company, poi, nel '69, l’esordio da solista con «I got dem ol' kozmic blues again mama!» e la consacrazione al Festival di Woodstock, proprio come Hendrix.
 In due anni, Janis era diventata la regina del rock. Quando un’overdose di eroina la uccise, aveva appena completato «Pearl», il suo capolavoro che venne pubblicato postumo raggiungendo il 1° posto delle classifiche: contenente la sua unica vera hit («Me & Bobby McGee», scritta per lei dall'amante del momento, il cantautore e attore Kris Kristofferson), è uno dei più bei dischi della storia e non solo: il blues si fonde con il rock e il suo amore per la musica e per la vita (assolutamente unite nella sua breve esistenza) diventano pura spiritualità. Un disco intriso dalla voglia di superare l’umano per arrivare a qualcosa, a qualcuno di più in alto. Qualcosa o qualcuno che Janis Joplin, sfortunatamente per lei e per noi, aveva raggiunto poco tempo prima.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    04 Ottobre @ 20.58

    Grande, immensa Janis.

    Rispondi

  • Antonio

    04 Ottobre @ 17.57

    Non ho pregiudizi contro il rock, ma se correggete il titolo è meglio.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

David, Bruni Tedeschi: molta gratitudine per questo film

DAVID

La pazza gioia, Bruni Tedeschi: molta gratitudine per questo film Video

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Maxi-sequestro di armi da guerra in provincia. In manette in cinque

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

OGGI

Imu, Tari e Cosap sbarcano in Consiglio comunale Diretta

Personaggi

Francesco Canali: "Il mio messaggio di speranza ai malati di Sla"

Il “maratoneta in carrozzina”, ha scritto un articolo per la Gazzetta, per la “sua” Gazzetta

piazzale dalla chiesa

Al bar con la droga pronta per lo spaccio: fermato il pusher richiedente asilo

4commenti

Crisi

Copador, si apre la strada del risanamento

corte dei conti

Interviste a pagamento, assolto Villani. Condannati 6 ex consiglieri regionali

1commento

Incidente

Ubriaco travolge tre ciclisti

2commenti

Femminicidio

La madre di Alessia: «Oggi compirebbe 40 anni»

sondaggio

Le cose buone e belle di Parma? Boom di voti online

Il personaggio

Bassi: «Il Parma a Gubbio finalmente ha fatto il Parma»

Lavoro

Gli agricoltori contro l'abolizione dei voucher

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

Lutto

Addio a Carlo Carli, pioniere del marketing

Intervista

Uto Ughi: «Un buon violino è come una Ferrari»

carabinieri

Sushi senza "targa", sequestrati 55 chili di prodotti alimentari

Nas e Polizia municipale multano ristorante giapponese

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

LA BACHECA

Venti offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

pavia

Omicidio di Garlasco, archiviata l'inchiesta bis su Sempio

roma

Massacrato dal branco: fermati due fratelli. Si nascondevano da parenti

SOCIETA'

La polemica

Due ragazze indossano i leggings: United nega l'imbarco

3commenti

CONSIGLI

Incontri ravvicinati con i cinghiali? Usate la strategia del torero

1commento

SPORT

SPECIALE F1

Buona la prima: la Ferrari di Vettel è davanti a tutti

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

Motori

Il lusso? Oggi veste il made in Italy di Alcantara