-1°

Spettacoli

Quando il rock diventò donna

Quando il rock diventò donna
2

di Pierangelo Pettenati

«E' meglio bruciare in una fiammata che spegnersi lentamente»; una delle strofe di «Hey hey my my» di Neil Young (che Kurt Cobain dei Nirvana usò anche per salutare questo mondo), è la precisa, per quanto breve, biografia di diversi «miti» del rock. Il 4 ottobre 1970, due settimane dopo la morte di Jimi Hendrix, allo Chateau Marmont di Los Angeles moriva Janis Joplin, anche lei a 27 anni. Per un curioso gioco del destino, alla stessa età erano già morti il bluesman Robert Johnson e Brian Jones dei Rolling Stones, l’anno dopo morirà Jim Morrison (curiosamente, tutti con una «J» nel nome o nel cognome) e, nel 1994, Cobain.
L’elenco degli artisti che Janis ha ispirato è lungo, così come quello delle opere su di lei: è la protagonista di «Chelsea Hotel», la canzone in cui Leonard Cohen rivive il loro «incontro». «The rose», film del 1979 con Bette Midler, racconta di una cantante che le somiglia molto, mentre un vero biopic uscirà l’anno prossimo: «Get it while you can» con Amy Adams, diretto da Fernando Meirelles, e per il 2012 è annunciato «The Gospel according to Janis» con Zooey Deschanel.  Ma già nel 1974 era uscito il documentario «Janis - The Movie» di Howard Halk. Facilmente reperibili, inoltre, diversi libri biografici.
Con Grace Slick dei Jefferson Airplane, la texana di Port Arthur  fu una delle prime donne del rock, la musica che nella metà degli anni '60 rivoluzionò il mondo musicale e non solo. I cantanti erano solo la punta dell’iceberg di un movimento che minava alla base la tradizionale società occidentale; i giovani di allora volevano un mondo di pace e libertà, anche se le libertà maggiori furono quelle sessuali e legate all’uso della droga. Sarebbe però riduttivo e sbagliato relegare Janis Joplin al ruolo di liberatrice sessuale, di «mangiatrice di uomini» (in realtà era assai complessata, convinta di essere tutta «ciccia e brufoli»); la vera rivoluzione di Janis Joplin fu nel suo essere cantante, nella sua voce roca che trasformava il blues delle amate cantanti di colore (Bessie Smith, Big Mama Thornton) in qualcosa di nuovo per l’epoca e che continua ancora oggi a influenzare tante cantanti. Basta ascoltare la sua versione di «Summertime» di Gershwin per capire esattamente da dove veniva e dove sarebbe andata. Grazie anche alla sua straordinaria presenza sul palco, l’ascesa al successo fu rapidissima: tra il '67 e il '68 due dischi e il concerto di Monterey da cantante dei Big Brother and the Holding Company, poi, nel '69, l’esordio da solista con «I got dem ol' kozmic blues again mama!» e la consacrazione al Festival di Woodstock, proprio come Hendrix.
 In due anni, Janis era diventata la regina del rock. Quando un’overdose di eroina la uccise, aveva appena completato «Pearl», il suo capolavoro che venne pubblicato postumo raggiungendo il 1° posto delle classifiche: contenente la sua unica vera hit («Me & Bobby McGee», scritta per lei dall'amante del momento, il cantautore e attore Kris Kristofferson), è uno dei più bei dischi della storia e non solo: il blues si fonde con il rock e il suo amore per la musica e per la vita (assolutamente unite nella sua breve esistenza) diventano pura spiritualità. Un disco intriso dalla voglia di superare l’umano per arrivare a qualcosa, a qualcuno di più in alto. Qualcosa o qualcuno che Janis Joplin, sfortunatamente per lei e per noi, aveva raggiunto poco tempo prima.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    04 Ottobre @ 20.58

    Grande, immensa Janis.

    Rispondi

  • Antonio

    04 Ottobre @ 17.57

    Non ho pregiudizi contro il rock, ma se correggete il titolo è meglio.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

30commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

6commenti

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

4commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

Rugby

Zebre-London Wasps 13-22: ribaltato il vantaggio del primo tempo Foto

A Moletolo sono arrivati 300 tifosi inglesi

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

Parma Calcio

D'Aversa: "Non è mia volontà mandare via Felice..."

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria