22°

34°

Spettacoli

L'assalto ai «Vespri siciliani» dedicati agli under 30

L'assalto ai «Vespri siciliani» dedicati agli under 30
0

Giulio Alessandro Bocchi

E' stata senz'altro una buona serata quella di lunedì al Teatro Regio nonostante - va detto -   le polemiche degli esclusi dalla prova dei «Vespri siciliani». 
Questi i fatti: la recita, riservata agli «under 30», ha lasciato fuori ovviamente gli «over», molti dei quali mariti, madri o nonne. Peccato, però, che questi avessero già il biglietto e alcuni stessero già entrando. Gli inviti mandati da Comune Amico, ci è stato riferito, oltre ad essere arrivati spesso troppo tardi per poter richiedere un biglietto, non erano molto chiari riguardo a chi avesse effettivamente diritto a partecipare e a chi si potesse portare come accompagnatore. Detto del giustificato malcontento di questi, dunque, la serata  è stata molto positiva. È naturale  - fanno intendere dietro le quinte - che un progetto appena nato abbia bisogno ancora di qualche perfezionamento. «È un’iniziativa bellissima e sembra funzionare veramente - commentava il sovrintendente Mauro Meli - oggi il teatro è pieno di ragazzi ed è meravigliosa la loro attenzione. Sicuramente in futuro queste  serate saranno ripetute e potenziate». 
Un po' perché ormai si è entrati nel vivo delle celebrazioni verdiane, un po' per via della rappresentazione serale (da notare anche una certa eleganza, come se fosse una vera prima), la prova dei «Vespri Siciliani» riservata ai giovani è risultata più coinvolgente di quella del «Trovatore», la settimana scorsa. Il merito va anche alla regia di Pizzi che ha utilizzato la platea in moltissime scene disponendovi spesso i protagonisti e il coro. Questo sicuramente non ha reso la vita facile al direttore Zanetti e al direttore del coro Faggiani, ma è senza dubbio una soluzione di grande effetto. «Un allestimento spettacolare - ha detto infatti una ragazza - i cantanti sono scesi creando un’atmosfera amichevole». Troppo lunga l’opera? Non si direbbe proprio, visto che all’intervallo (alla fine del terzo atto) non ci sono state le «diserzioni» temute. Anzi alcuni si sono addirittura dispiaciuti per l’abolizione del balletto «Le quattro stagioni» nel terzo atto, e altri, davvero intransigenti, per i tagli al finale del quarto atto e al terzetto del quinto, che oltretutto non «alleggerivano» veramente la rappresentazione. Anche chi non era mai stato a teatro ha reagito bene: «non ero mai venuto, ma l’impatto è stato positivo - ha confessato un ragazzo - mi è piaciuto, non pensavo». «Bello spettacolo - ha concluso un’altra spettatrice - nel complesso più del Trovatore». E tutto lascia ben sperare che il caloroso successo ottenuto con il giovane pubblico si ripeta domenica prossima per la “prima”. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

fori imperiali

degrado

Sesso (degrado) ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

Fabio Fazio, in una foto d'archivio

Tv

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

2commenti

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

francia

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Siccità mai così grave dal 1878

EMERGENZA

Crisi idrica mai così grave dal 1878 (La mappa della siccità)

Il ministro: "Dobbiamo aumentare i bacini" - Leggi

vacanze

A1, traffico intenso tra Piacenza-Fidenza. Ad Aulla sull'Autocisa la coda ora è di 7 km

Al Campus

Ladri in azione a Biologia e Fisica

1commento

DUE FOSCARI

Busseto piange il ristoratore Roberto Morsia

L'AGENDA

Il primo sabato d'estate da vivere nel Parmense

L'INTERVISTA

Cassano: «Parma vorrei riportati in A»

Langhirano

I 5 stelle contro il fuoriuscito: proteste in consiglio

Fidenza

Ballotta, un restyling da 200mila euro

Suore

Due vietnamite diventano Orsoline

Lutto

Colorno piange Cadmo Padovani

Tg Parma

Samboseto, 75enne esce di strada e muore Video

polizia

Minacciato con coltello, sequestrato e rapinato in stazione: in carcere due dei tre aggressori Video

8commenti

mercato

Cassano: "Vorrei riportare il Parma in A" Audio Faggiano: "Fantantonio qui? Non lo escludo" Video

5commenti

Protezione civile

Ondata di caldo: allerta "arancione" fino a domenica - I consigli - Video

3commenti

Anteprima Gazzetta

Domenica il voto, appello a recarsi alle urne

fiamme gialle

Guardia di finanza: in 5 mesi scoperti 20 evasori totali. Tutti i numeri della Gdf

Durante la cerimonia del 240° della fondazione del Corpo 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

cina

Frana, 141 persone sepolte vive

Lutto

E' morto il giurista Stefano Rodotà

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

Calcio

Messi, convertita in multa (455 mila euro) la condanna per frode fiscale

calcio

Rivoluzione: la U20 cinese giocherà la serie D tedesca

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

SERIE SPECIALE

695 Rivale Abarth: lo scorpione sullo yacht...