Spettacoli

L'assalto ai «Vespri siciliani» dedicati agli under 30

L'assalto ai «Vespri siciliani» dedicati agli under 30
0

Giulio Alessandro Bocchi

E' stata senz'altro una buona serata quella di lunedì al Teatro Regio nonostante - va detto -   le polemiche degli esclusi dalla prova dei «Vespri siciliani». 
Questi i fatti: la recita, riservata agli «under 30», ha lasciato fuori ovviamente gli «over», molti dei quali mariti, madri o nonne. Peccato, però, che questi avessero già il biglietto e alcuni stessero già entrando. Gli inviti mandati da Comune Amico, ci è stato riferito, oltre ad essere arrivati spesso troppo tardi per poter richiedere un biglietto, non erano molto chiari riguardo a chi avesse effettivamente diritto a partecipare e a chi si potesse portare come accompagnatore. Detto del giustificato malcontento di questi, dunque, la serata  è stata molto positiva. È naturale  - fanno intendere dietro le quinte - che un progetto appena nato abbia bisogno ancora di qualche perfezionamento. «È un’iniziativa bellissima e sembra funzionare veramente - commentava il sovrintendente Mauro Meli - oggi il teatro è pieno di ragazzi ed è meravigliosa la loro attenzione. Sicuramente in futuro queste  serate saranno ripetute e potenziate». 
Un po' perché ormai si è entrati nel vivo delle celebrazioni verdiane, un po' per via della rappresentazione serale (da notare anche una certa eleganza, come se fosse una vera prima), la prova dei «Vespri Siciliani» riservata ai giovani è risultata più coinvolgente di quella del «Trovatore», la settimana scorsa. Il merito va anche alla regia di Pizzi che ha utilizzato la platea in moltissime scene disponendovi spesso i protagonisti e il coro. Questo sicuramente non ha reso la vita facile al direttore Zanetti e al direttore del coro Faggiani, ma è senza dubbio una soluzione di grande effetto. «Un allestimento spettacolare - ha detto infatti una ragazza - i cantanti sono scesi creando un’atmosfera amichevole». Troppo lunga l’opera? Non si direbbe proprio, visto che all’intervallo (alla fine del terzo atto) non ci sono state le «diserzioni» temute. Anzi alcuni si sono addirittura dispiaciuti per l’abolizione del balletto «Le quattro stagioni» nel terzo atto, e altri, davvero intransigenti, per i tagli al finale del quarto atto e al terzetto del quinto, che oltretutto non «alleggerivano» veramente la rappresentazione. Anche chi non era mai stato a teatro ha reagito bene: «non ero mai venuto, ma l’impatto è stato positivo - ha confessato un ragazzo - mi è piaciuto, non pensavo». «Bello spettacolo - ha concluso un’altra spettatrice - nel complesso più del Trovatore». E tutto lascia ben sperare che il caloroso successo ottenuto con il giovane pubblico si ripeta domenica prossima per la “prima”. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Miriam Leone valletta a Sanremo

verso il festival

Miriam Leone valletta a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Solidarietà

Il pranzo per i poveri raddoppia

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

Intervista

Rocco Hunt: «Sono un po' meno buono»

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

fidenza

Si schianta ubriaco, s'inventa un rapimento e che è stato costretto a bere

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

terremoto

Trema l'Appennino reggiano: scossa 4.0 Video

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

6commenti

la storia

Don Stefano, un prete con l'armatura da football americano Video

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

tg parma

Abusi ripetuti su due bimbe, pedofilo condannato a 6 anni Video

Violenze nei confronti della cuginetta e di una nipote

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

studentessa cinese

Investita e uccisa mentre inseguiva i ladri Video: gli ultimi istanti

1commento

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

WEEKEND

Presepi, street food, spongate:
gli appuntamenti

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

Rugby

La partita delle Zebre anticipata alle 15

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili
per guidare nella nebbia

1commento

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti