19°

Spettacoli

L'assalto ai «Vespri siciliani» dedicati agli under 30

L'assalto ai «Vespri siciliani» dedicati agli under 30
0

Giulio Alessandro Bocchi

E' stata senz'altro una buona serata quella di lunedì al Teatro Regio nonostante - va detto -   le polemiche degli esclusi dalla prova dei «Vespri siciliani». 
Questi i fatti: la recita, riservata agli «under 30», ha lasciato fuori ovviamente gli «over», molti dei quali mariti, madri o nonne. Peccato, però, che questi avessero già il biglietto e alcuni stessero già entrando. Gli inviti mandati da Comune Amico, ci è stato riferito, oltre ad essere arrivati spesso troppo tardi per poter richiedere un biglietto, non erano molto chiari riguardo a chi avesse effettivamente diritto a partecipare e a chi si potesse portare come accompagnatore. Detto del giustificato malcontento di questi, dunque, la serata  è stata molto positiva. È naturale  - fanno intendere dietro le quinte - che un progetto appena nato abbia bisogno ancora di qualche perfezionamento. «È un’iniziativa bellissima e sembra funzionare veramente - commentava il sovrintendente Mauro Meli - oggi il teatro è pieno di ragazzi ed è meravigliosa la loro attenzione. Sicuramente in futuro queste  serate saranno ripetute e potenziate». 
Un po' perché ormai si è entrati nel vivo delle celebrazioni verdiane, un po' per via della rappresentazione serale (da notare anche una certa eleganza, come se fosse una vera prima), la prova dei «Vespri Siciliani» riservata ai giovani è risultata più coinvolgente di quella del «Trovatore», la settimana scorsa. Il merito va anche alla regia di Pizzi che ha utilizzato la platea in moltissime scene disponendovi spesso i protagonisti e il coro. Questo sicuramente non ha reso la vita facile al direttore Zanetti e al direttore del coro Faggiani, ma è senza dubbio una soluzione di grande effetto. «Un allestimento spettacolare - ha detto infatti una ragazza - i cantanti sono scesi creando un’atmosfera amichevole». Troppo lunga l’opera? Non si direbbe proprio, visto che all’intervallo (alla fine del terzo atto) non ci sono state le «diserzioni» temute. Anzi alcuni si sono addirittura dispiaciuti per l’abolizione del balletto «Le quattro stagioni» nel terzo atto, e altri, davvero intransigenti, per i tagli al finale del quarto atto e al terzetto del quinto, che oltretutto non «alleggerivano» veramente la rappresentazione. Anche chi non era mai stato a teatro ha reagito bene: «non ero mai venuto, ma l’impatto è stato positivo - ha confessato un ragazzo - mi è piaciuto, non pensavo». «Bello spettacolo - ha concluso un’altra spettatrice - nel complesso più del Trovatore». E tutto lascia ben sperare che il caloroso successo ottenuto con il giovane pubblico si ripeta domenica prossima per la “prima”. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il terrore e la città bloccata: il video di un parmigiano a Londra

LONDRA

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni

Lealtrenotizie

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

1commento

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

TAXI

A Parma niente sciopero: attività regolare

CROCETTA

Via Emilia Ovest, cinese 25enne investita. Non è in pericolo

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Fiere di Parma

Al via MecSpe, cuore del salone l'Industria 4.0

Via Imbriani

Vende 1.600 dosi in pochi mesi: condannato a 4 anni

Controlli

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria Foto

Stupefacenti anche nel parco Falcone e Borsellino

3commenti

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

13commenti

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

2commenti

tg parma

Giornate del Fai: 3 tappe per celebrare la storia parmense Video

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

I FUNERALI

L'addio a Fadda. «Giovanni adesso è insieme a Dio»

tg parma

Formaggio contraffatto: 27 indagati, l'inchiesta coinvolge Tizzano e Torrile Video

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

terrorismo

Londra, l'attentatore si chiamava Khalid Massood

Anversa

Belgio: auto tenta di schiantarsi sulla folla

2commenti

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Luca Donadel

"La verità sui migranti": il video che fa discutere il web

5commenti

SPORT

F1: SI PARTE

Il calendario 2017 e le dirette tv

lega pro

Parma, Lucarelli: "Crediamo nella B". Domani ritiro anticipato Video

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano