19°

Spettacoli

Isabella Ferrari: «Recito a teatro, il cinema di oggi non ha prospettive»

Isabella Ferrari: «Recito a teatro, il cinema di oggi non ha prospettive»
0

 Filiberto Molossi

Mio padre veniva qui a ballare, mia madre alle terme: per me questo è un luogo di vacanza, di perdizione... molto legato alla mia famiglia. E’ un posto che respira bellezza, al di là di Miss Italia». Non è nata molto lontano da Salsomaggiore, Isabella Ferrari: forse è anche per questo che ne parla con affetto, definendola «la mia terra». Lei, che in attesa «di capire dove va il cinema», è tornata qui, che è un po' casa, a ritemprarsi, prima di calcare - con una lunga tournée che la porterà in giro per l’Italia - le scene del teatro. Ma prima - per l’esattezza domani alle 17,30 - si racconterà in un incontro pubblico alle Terme Berzieri, dove sarà intervistata dal giornalista Gianluigi Negri: magari spiegando le ragioni fonde di quella «malinconia che mi porto dietro, negli occhi» che ha stregato tanti registi. Oppure anche perché da un anno è lontana dal set. «In questo momento mancano soldi e prospettive: si girano solo opere prime e seconde, o commedie. Lo stato del cinema è molto sofferente: e il rischio è di fare sempre le stesse cose».
Da qui quindi l’idea del teatro?
«Sì: dal cinema avevo solo proposte molto fragili, che non mi hanno acceso il desiderio di tornare sul set. Non volevo subire le offerte, è la cosa che mi pesa di più del mio mestiere. Ho preferito cercare altrove, in altri territori: così ho deciso di recitare a teatro ne 'II catalogo' insieme a Ennio Fantastichini, per la regia di Valerio Binasco. Cambiare fa bene, fare cose diverse con mezzi diversi. Anche perché non ho nessuna intenzione di andarmene dall’Italia per nessun motivo né di soffrire d’altra parte per quello che non c'è».
 Nel frattempo però ha girato anche un film per la tv, «Storia di Laura», in cui interpreta una madre cocainomane...
«Sì, è una donna a cui non manca niente, ha una bella casa, due figli... ma non ha un equilibrio e si vergogna di questo suo male di vivere: la cocaina si insinua nella ferita aperta della sua fragilità. Così come capita a tante persone al giorno d’oggi: che si drogano per soffocare la pena che hanno nel cuore, per zittire il loro senso di inadeguatezza. se un tempo la cocaina era una droga ricreazione, adesso è una droga trasversale, presente in tutte le classi sociali».
Forse però avere rappresentato l’impatto della cocaina nella normalità ne ha fatto un film scomodo: è finito da tempo, ma non si sa ancora quando Raiuno lo trasmetterà...
«Non vorrei che fosse davvero questo il motivo per cui ancora non è stato trasmesso...: ma credo che in realtà siano problemi di palinsesto».
Lei è diventata famosa giovanissima, a 17 anni era già in televisione: che consiglio si sente di dare ai ragazzi e alle ragazze che vogliono tentare la strada dello spettacolo?
«A tutti indistintamente consiglio di crearsi un binario artistico: anche se uno studia Legge, farebbe bene, che ne so, a studiare anche danza e solfeggio. E’ stimolante, è davvero un mondo meraviglioso: anche se ora è dura, è difficile sfondare. ma bisogna sempre provarci».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il terrore e la città bloccata: il video di un parmigiano a Londra

LONDRA

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni

Lealtrenotizie

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

4commenti

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

CROCETTA

Via Emilia Ovest, cinese 25enne investita. Non è in pericolo

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Fiere di Parma

MecSpe, il cuore del salone è l'Industria 4.0

Droga

San Leonardo ostaggio dei pusher: ecco come funziona "il rito"

16commenti

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

2commenti

tg parma

Giornate del Fai: 3 tappe per celebrare la storia parmense Video

Via Imbriani

Vende 1.600 dosi in pochi mesi: condannato a 4 anni

Controlli

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria Foto

Stupefacenti anche nel parco Falcone e Borsellino

3commenti

Carcere

Pagliari interroga il Governo: "Serve un direttore a tempo pieno"

Il senatore replica alle accuse del sindaco

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

1commento

I FUNERALI

L'addio a Fadda. «Giovanni adesso è insieme a Dio»

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

MILANO

"Ho rotto il femore a un'anziana per allenarmi": primario accusato di lesioni

terrorismo

Londra, l'attentatore si chiamava Khalid Massood

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

Formula 1

Vettel: "Mai guidata una F1 più veloce"

lega pro

Parma, Lucarelli: "Crediamo nella B". Domani ritiro anticipato Video

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»