Spettacoli

Isabella Ferrari: «Recito a teatro, il cinema di oggi non ha prospettive»

Isabella Ferrari: «Recito a teatro, il cinema di oggi non ha prospettive»
0

 Filiberto Molossi

Mio padre veniva qui a ballare, mia madre alle terme: per me questo è un luogo di vacanza, di perdizione... molto legato alla mia famiglia. E’ un posto che respira bellezza, al di là di Miss Italia». Non è nata molto lontano da Salsomaggiore, Isabella Ferrari: forse è anche per questo che ne parla con affetto, definendola «la mia terra». Lei, che in attesa «di capire dove va il cinema», è tornata qui, che è un po' casa, a ritemprarsi, prima di calcare - con una lunga tournée che la porterà in giro per l’Italia - le scene del teatro. Ma prima - per l’esattezza domani alle 17,30 - si racconterà in un incontro pubblico alle Terme Berzieri, dove sarà intervistata dal giornalista Gianluigi Negri: magari spiegando le ragioni fonde di quella «malinconia che mi porto dietro, negli occhi» che ha stregato tanti registi. Oppure anche perché da un anno è lontana dal set. «In questo momento mancano soldi e prospettive: si girano solo opere prime e seconde, o commedie. Lo stato del cinema è molto sofferente: e il rischio è di fare sempre le stesse cose».
Da qui quindi l’idea del teatro?
«Sì: dal cinema avevo solo proposte molto fragili, che non mi hanno acceso il desiderio di tornare sul set. Non volevo subire le offerte, è la cosa che mi pesa di più del mio mestiere. Ho preferito cercare altrove, in altri territori: così ho deciso di recitare a teatro ne 'II catalogo' insieme a Ennio Fantastichini, per la regia di Valerio Binasco. Cambiare fa bene, fare cose diverse con mezzi diversi. Anche perché non ho nessuna intenzione di andarmene dall’Italia per nessun motivo né di soffrire d’altra parte per quello che non c'è».
 Nel frattempo però ha girato anche un film per la tv, «Storia di Laura», in cui interpreta una madre cocainomane...
«Sì, è una donna a cui non manca niente, ha una bella casa, due figli... ma non ha un equilibrio e si vergogna di questo suo male di vivere: la cocaina si insinua nella ferita aperta della sua fragilità. Così come capita a tante persone al giorno d’oggi: che si drogano per soffocare la pena che hanno nel cuore, per zittire il loro senso di inadeguatezza. se un tempo la cocaina era una droga ricreazione, adesso è una droga trasversale, presente in tutte le classi sociali».
Forse però avere rappresentato l’impatto della cocaina nella normalità ne ha fatto un film scomodo: è finito da tempo, ma non si sa ancora quando Raiuno lo trasmetterà...
«Non vorrei che fosse davvero questo il motivo per cui ancora non è stato trasmesso...: ma credo che in realtà siano problemi di palinsesto».
Lei è diventata famosa giovanissima, a 17 anni era già in televisione: che consiglio si sente di dare ai ragazzi e alle ragazze che vogliono tentare la strada dello spettacolo?
«A tutti indistintamente consiglio di crearsi un binario artistico: anche se uno studia Legge, farebbe bene, che ne so, a studiare anche danza e solfeggio. E’ stimolante, è davvero un mondo meraviglioso: anche se ora è dura, è difficile sfondare. ma bisogna sempre provarci».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

2commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Roberto D'Aversa

parma calcio

D'Aversa è il nuovo allenatore: "Diamo un'anima alla squadra" (Video) 

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video)

3commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

3commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

15commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

10commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

2commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

6commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

tg parma

Referendum costituzionale: domani urne aperte dalle 7 alle 23 Video

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

CALIFORNIA

Incendio al concerto: 9 morti

GRAN BRETAGNA

Chiude la fonderia della campana del Big Ben

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

sesso

E' italiano il primo strumento che misura l'intensità dell'orgasmo

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti