17°

30°

Spettacoli

Isabella Ferrari: «Recito a teatro, il cinema di oggi non ha prospettive»

Isabella Ferrari: «Recito a teatro, il cinema di oggi non ha prospettive»
Ricevi gratis le news
0

 Filiberto Molossi

Mio padre veniva qui a ballare, mia madre alle terme: per me questo è un luogo di vacanza, di perdizione... molto legato alla mia famiglia. E’ un posto che respira bellezza, al di là di Miss Italia». Non è nata molto lontano da Salsomaggiore, Isabella Ferrari: forse è anche per questo che ne parla con affetto, definendola «la mia terra». Lei, che in attesa «di capire dove va il cinema», è tornata qui, che è un po' casa, a ritemprarsi, prima di calcare - con una lunga tournée che la porterà in giro per l’Italia - le scene del teatro. Ma prima - per l’esattezza domani alle 17,30 - si racconterà in un incontro pubblico alle Terme Berzieri, dove sarà intervistata dal giornalista Gianluigi Negri: magari spiegando le ragioni fonde di quella «malinconia che mi porto dietro, negli occhi» che ha stregato tanti registi. Oppure anche perché da un anno è lontana dal set. «In questo momento mancano soldi e prospettive: si girano solo opere prime e seconde, o commedie. Lo stato del cinema è molto sofferente: e il rischio è di fare sempre le stesse cose».
Da qui quindi l’idea del teatro?
«Sì: dal cinema avevo solo proposte molto fragili, che non mi hanno acceso il desiderio di tornare sul set. Non volevo subire le offerte, è la cosa che mi pesa di più del mio mestiere. Ho preferito cercare altrove, in altri territori: così ho deciso di recitare a teatro ne 'II catalogo' insieme a Ennio Fantastichini, per la regia di Valerio Binasco. Cambiare fa bene, fare cose diverse con mezzi diversi. Anche perché non ho nessuna intenzione di andarmene dall’Italia per nessun motivo né di soffrire d’altra parte per quello che non c'è».
 Nel frattempo però ha girato anche un film per la tv, «Storia di Laura», in cui interpreta una madre cocainomane...
«Sì, è una donna a cui non manca niente, ha una bella casa, due figli... ma non ha un equilibrio e si vergogna di questo suo male di vivere: la cocaina si insinua nella ferita aperta della sua fragilità. Così come capita a tante persone al giorno d’oggi: che si drogano per soffocare la pena che hanno nel cuore, per zittire il loro senso di inadeguatezza. se un tempo la cocaina era una droga ricreazione, adesso è una droga trasversale, presente in tutte le classi sociali».
Forse però avere rappresentato l’impatto della cocaina nella normalità ne ha fatto un film scomodo: è finito da tempo, ma non si sa ancora quando Raiuno lo trasmetterà...
«Non vorrei che fosse davvero questo il motivo per cui ancora non è stato trasmesso...: ma credo che in realtà siano problemi di palinsesto».
Lei è diventata famosa giovanissima, a 17 anni era già in televisione: che consiglio si sente di dare ai ragazzi e alle ragazze che vogliono tentare la strada dello spettacolo?
«A tutti indistintamente consiglio di crearsi un binario artistico: anche se uno studia Legge, farebbe bene, che ne so, a studiare anche danza e solfeggio. E’ stimolante, è davvero un mondo meraviglioso: anche se ora è dura, è difficile sfondare. ma bisogna sempre provarci».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Daria Bignardi lascia la Rai

tv

Daria Bignardi lascia la Rai

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

tribunale

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

1commento

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

concorso

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

fontanini

incidenti

Scontro tra auto e uno scooter a Fontanini: un ferito grave

TRIBUNALE

La truffa online del robot da piscina, parmigiano condannato

gazzareporter

Largo Coen: risveglio dopo la notte di raccolta rifiuti... Foto

3commenti

politica

Calvano: "Il Pd di Parma martoriato da vecchie logiche”

A Corcagnano

Rubati due escavatori in un cantiere

rifiuti

Agevolazioni per il compostaggio domestico: arrivano i controlli

po

Ancora senza esito le ricerche del soragnese scomparso

Asolana

Getta un mozzicone: scoppia l'incendio

3commenti

siccità

Regione: nessun rischio di razionamento dell'acqua in Emilia

Oggi incontro dell'Osservatorio per il Po

Fidenza

Addio alla «Rita» borghigiana doc

BASSA

Falchi cuculi, il loro regno targato Parma

L'INTERVISTA

Noa Zatta: «L'estate perfetta sul set di Salvatores»

ZONA VIA BARACCA

Caso di Dengue a Mariano, disinfestazione per tre notti Cosa fare

Da stasera dalle 23 alle 4. Tutti consigli per i residenti

4commenti

ATLETICA

Folorunso, ai mondiali per stupire

2commenti

parma

Lascia la figlia addormentata in auto sotto il sole: denunciato

Il padre accusato di abbandono di minore

1commento

DELITTO DI VIA SIDOLI

«Elisa voleva andare a un concerto, io ho perso la testa»

Nuove rivelazioni dell'ex fidanzato

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Pusher e prostituzione: qualcuno intervenga

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

firenze

Benzina per eliminare pidocchi, bimba in condizioni critiche

3commenti

LONDRA

I genitori di Charlie si arrendono, "Vai con gli angeli" Video

SPORT

MOTOCROSS

Per Kiara Fontanesi weekend da dimenticare

PARMA CALCIO

Open Day femminile il 2 agosto

SOCIETA'

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

gusto

I Maestri del lievito madre ingolosiscono la piazza Foto

MOTORI

BMW

Serie 2 Coupé e Cabrio, debutta il restyling

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori