12°

22°

Spettacoli

Zanetti: «Per Verdi la stimolante sfida del 'grand-opéra'»

Zanetti: «Per Verdi la stimolante sfida del 'grand-opéra'»
0

 Elena Formica

Ciuffo malandrino. Visetto giovane da «piccolo lord» sotto una massa di capelli grigi, come per scherzo. Così è, se vi pare, Massimo Zanetti: l’energia di un ragazzo, l’esperienza di tanta opera diretta in giro per il mondo. Da Berlino a Parigi, da Madrid a Zurigo e oltre. Anche al Regio di Parma con Rigoletto e Tosca. L’età è giusta, 48 anni, per accettare sfide a ragion veduta. Sarà lui a dirigere i Vespri Siciliani del Festival Verdi 2010 (domani alle 20 al Regio la «première»).
 «Opera di rottura», per Zanetti, sono i Vespri composti da Verdi dopo la cosiddetta 'trilogia popolare'. «E’ chiaro - afferma il direttore - che Verdi ha cercato una nuova strada dopo Rigoletto, Trovatore e Traviata. Lo schema del 'grand opéra', vincolante per allestire la prima versione di Les Vêpres Siciliennes a Parigi, non lo ha imprigionato; al contrario lo ha stimolato a creare qualcosa di diverso, pur dovendo rispettare il 'clichè' della monumentalità, del 'divertissement', del ballo». Su ogni dettaglio, dal punto di vista di questo Verdi che si conferma e si rinnova, s'allerta vigile la regia di Pizzi. Un esempio? La tarantella del Finale secondo quando, provocati dalla danza dei popolani per le loro fidanzate e da Procida, qui in veste di agitatore, i soldati francesi rapiscono le giovani siciliane: «Pizzi - spiega Zanetti - ha evidenziato il contenuto profondamente drammatico di questo momento che Verdi, utilizzando una tarantella solo apparentemente folclorica, colloca in un punto chiave dell’opera. Le giovani donne vengono rapite, violate, e il coro che segue pronuncia parole inequivocabili: 'Rossor mi copri, il terror ho nel sen'. In Verdi la lezione del teatro shakesperiano è sempre presente: la drammatica dicotomia del comico e del tragico».
 Ardua, seppur eccitante, è comunque la prova direttoriale nel contesto di una messa in scena che, coinvolgendo la platea e creando di fatto tre fonti sonore (palcoscenico, orchestra, coro tra il pubblico), determina imprevedibili quanto magiche rifrazioni da afferrare al volo e re-sintonizzare. Zanetti ne è consapevole e, nervi saldi, si mette in gioco. «Ma c'è un cast favoloso! Daniela Dessì, una delle più grandi interpreti del nostro tempo. Sentitela in 'Mercè, dilette amiche' dopo che ha già cantato per tre ore. Lei non si limita a cimentarsi, autoreferente, nel classico pezzo di bravura, ma vi immette quel senso di morte che, sotto un velo leggiadro, cela totale scoramento. Cantarlo così è di una difficoltà mostruosa, spero che ogni nota sia colta fino all’ultimo. Fabio Armiliato, nel ruolo di Arrigo, affronta uno dei ruoli più impervi del repertorio tenorile. Ho lavorato tanto con lui ed è uno degli artisti più intelligenti che io conosca. Sempre preparatissimo, colto, un vero musicista. Giacomo Prestia è Procida; nessuno più di lui è Procida per il colore, la potenza, il corpo della voce e per la perfetta adesione scenica al personaggio. Infine Leo Nucci, re Nucci. L’ho incontrato tre anni fa in occasione di Rigoletto e da quel momento è nato un rapporto denso e sincero tra lui e me. Nutro per Leo Nucci rispetto e affetto, ma soprattutto ammirazione. Il suo lavoro sul personaggio, la sua infaticabile ricerca del 'perché' delle cose sono impressionanti. E’ sempre unico». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Atterraggio

olanda

Che atterraggio! Il cargo rimbalza sulla pista Video

Ligabue, necessario ricordare. Su Fb e Twitter, video della canzone 'I Campi in Aprile'

Liberazione

25 Aprile: Ligabue dal tour fa gli auguri cantando "I Campi in Aprile" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Corteo in centro: Parma celebra la Liberazione. Pizzarotti: "Avanzano le paure ma dall'antifascismo sono nati gli anticorpi della civiltà"

25 Aprile

Parma celebra la Liberazione. Pizzarotti ricorda il partigiano Annibale Foto Video 

Il 25 aprile festeggiato a Fidenza (Guarda le foto)

1commento

parma in crisi

Ko (anche) con il Sudtirol: squadra in ritiro a Collecchio Video

anteprima gazzetta

Anziana rapinata e aggredita all'uscita del cinema Astra Video

1commento

gaffe e polemiche

La "Pilotta dei lettori": da parcheggio (involontario) a campo da calcio

5commenti

pilotta

Planet Funk e Fast Animals and Slow Kids Chi c'era

FOTOGRAFIA

Bonassera e il "Brozzi" a Fotografia Europea 

GIALLO

Trovato un cadavere in Po: si pensa che sia Bebe Brown, scomparsa a Pasqua a Boretto

La testimonianza: "Sua sorella l'aveva chiamata qui per darle un futuro migliore..."

BRESCELLO

Trasporta cavalli senza patente né permessi: maxi-multa per 25enne

Salso

Bruciata l'auto di un salsese

Aveva 81 anni

Se n'è andato Franco Ferretti, re del packaging

Bassa

Castle Street Food: una giornata ricca di eventi a Fontanellato Foto

Autostrade

A1: code a tratti tra Parma e Fidenza per traffico intenso

EVENTI

Concerti, bancarelle e street food: l'agenda del 25 aprile

tV parma

'Il cuoco perfetto": stasera iniziano le sfide dirette Video

Calcio

Figuraccia Parma, ko con il Sudtirol: pioggia di fischi Foto D'Aversa: "Così la B è difficile" Video

Davanti al Tardini, il ds Faggiano incontra i tifosi La foto -   Il commento di Pacciani: "Partita sconcertante" Video - Il Pordenone raggiunge il Parma. La squadra esce senza "salutare" la curva, poi torna indietro

11commenti

LA BACHECA

20 annunci per chi cerca lavoro

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

EDITORIALE

Eliseo: sarà una sfida tra due outsider

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

STATI UNITI

E' morta la quercia più vecchia: aveva 600 anni

LIVORNO

Sale sul tetto di un treno: 18enne muore folgorato

SOCIETA'

3 mesi fa l'aggressione

Il primo selfie di Gessica Notaro (la miss sfregiata con l’acido dall’ex)

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

SPORT

crisi del parma

Ferrari: "Chi non ci crede si faccia da parte. Tifosi sosteneteci" Video

calcio e veleni

Lite Spalletti-Panucci sulla sostituzione di Dzeko Video

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"