Spettacoli

Il calendario Pirelli diventa un documentario. E Karl Lagerfeld firma l'edizione 2011

Il calendario Pirelli diventa un documentario. E Karl Lagerfeld firma l'edizione 2011
0

Il calendario Pirelli diventa un film: la sua storia, dal 1964 al 2010, i retroscena, le curiosità, sono raccontati per la prima volta nel documentario "La saga del calendario Pirelli" realizzato da Emmanuel le Ber, su un’idea di Dominique Miceli, produttrice televisiva di programmi di moda, e che sarà trasmesso il 13 novembre sul canale francese Paris Premiere.
Location da sogno, le top model più richieste, attrici internazionali e grandi fotografi hanno fatto la fama di questo prestigioso calendario, due chilogrammi di peso per 61 centimetri di lunghezza, nato per i garage - era regalato ai venditori di pneumatici - e diventato un oggetto di culto contesissimo, tirato in sole 20mila copie all’anno e regalato a un numero limitato di importanti clienti di Pirelli e di vip. Costo: circa 2 milioni di dollari.

«Ma è uno strumento di marketing importante - spiega Gioacchino del Balzo, coordinatoree consulente del calendario Pirelli - c'è un ritorno sul'investimento stimato tra il 60% e l’80%». «Il calendario Pirelli è un mito, è un omaggio alla donna, a volte anticipa i costumi della società, spesso ne è lo specchio, con i suoi codici estetici e gli archetipi, e segna l'avvenire», ha detto lo stilista tedesco Karl Lagerfeld, che sarà il fotografo della prossima edizione del calendario. Edizione che sarà presentata a Mosca il 30 novembre.

Tra i fotografi che hanno firmato "The Cal" - come è stato soprannominato il Pirelli - ci sono Robert Freeman (il primo, nel 1964), Peter Knapp, Harry Peccinotti, per le edizioni del 1968 e del 1969, «gli anni erotici, l’inno alla liberazione della femminilità», spiega nel film - presentato ieri sera a Parigi alla stampa internazionale - lo stesso autore degli scatti. Nel 1972 con Sarah Moon, la prima donna fotografa del calendario, ci sono i primi seni nudi e poi nel 1973, con Brian Duffy, il primo nudo integrale.
La pubblicazione del calendario viene interrotta nel 1974 a causa della recessione economica mondiale dovuta alla crisi petrolifera. Sarà ripresa 10 anni più tardi e da allora il calendario è pubblicato regolarmente. Ancora grandi nomi hanno celebrato le curve femminili: Richard Avedon, Peter Lindbergh, Bruce Weber, Terry Richardson, Mario Testino, Patrick Demarchelier, Annie Leibovitz. Tra le modelle storiche che hannoposato ci sono Naomi Campbell, Heidi Klum, Cindy Crawford, Laetitia Casta, Kate Moss, Eva Herzigova, Gisele Bundchen. Sono subentrate anche le attrici: Sophia Loren, Monica Bellucci, Ines Sastre, Penepole Cruz.
«E' il calendario dei volti della nostra epoca», ha spiegato Lagerfeld, che si dice onorato di essere annoverato tra le firme del calendario.

Archivio:
Pirelli: "The Cal" 2010 si ispira alla Pop Art

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

Gara a Bologna, "Scrivi un film per Ambra Angiolini"

cinema

Gara a Bologna: "Scrivi un film per Ambra Angiolini" Video

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

1commento

nuovo allenatore?

D'Aversa in tribuna al Tardini. Annuncio in serata?

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

2commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

12commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

8commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

4commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

tg parma

Referendum costituzionale: domani urne aperte dalle 7 alle 23 Video

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

cesenatico

Insegnante mortifica e minaccia un alunno, denunciata dai carabinieri

bologna

Agente si spara al pronto soccorso, è gravissimo

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

sesso

E' italiano il primo strumento che misura l'intensità dell'orgasmo

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

1commento