10°

18°

Spettacoli

Carmelo Rifici: "Raccontiamo l'Italia nel 'Buio'

1

Francesca Benazzi

Buio apre il lungo mese di teatro di Incontemporanea Festival. E’ la nuovissima produzione di Fondazione Teatro Due scelta anche per l’inaugurazione della stagione 2010/2011. Un progetto di grande interesse, al via da questa sera alle 21 con repliche fino al 7 novembre, che schiera in prima nazionale assoluta otto attori sul palcoscenico, guidati da uno dei nomi di punta dell’attuale scena teatrale, Carmelo Rifici. Regista pluripremiato (ha vinto nel 2009 il premio Eti e nel 2005 quello della Critica) e "ronconiano", Rifici ha cominciato a pensare a «Buio» già due anni fa.

Come nasce l’idea del progetto?
«Volevo lavorare sul tema del buio, studiarlo prima su vari fronti per poi approdare a uno spettacolo - spiega Rifici durante una pausa dalle prove - . Ho iniziato con una serie di incontri con gli attori e con i miei collaboratori, tra cui Alessio Maria Romano, il coreografo che cura i movimenti in scena. Dall’elaborazione di tutto il materiale abbiamo fatto uscire una prima traccia: a quel punto ho contattato la drammaturga Sonia Antinori e le ho chiesto di seguire il lavoro per poter mettere su pagina scritta quello che stavamo facendo. Così è nato il progetto che ho proposto alla Fondazione Teatro Due, la quale lo ha appoggiato e finanziato».

Nello spettacolo si contrappongono due differenti piani: c'è l’affresco della nostra realtà contemporanea alternato a momenti di tempo sospeso, più onirici e «notturni». Che cosa rappresentano?
«Il buio è un tema molto grande. Abbiamo cercato di racchiudere due tempi nello spettacolo: c'è un buio per così dire metaforico e uno realistico, sviluppato all’interno di tre storie che abbiamo attinto dalla cronaca e da fatti personali, che rappresentano tre spaccati della nostra Italia. La sola dimensione della realtà ci sembrava non rispondere alle esigenze di parlare di un mondo "altro", del buio sconosciuto che ci si ripresenta nei sogni, nelle paure e nei desideri. Abbiamo deciso di sviluppare lo spettacolo rompendo questi momenti di forte adesione alla realtà con altri di segno più teatrale, in cui i personaggi si perdono nei loro sogni e desideri che il reale non riesce mai a esprimere».

Che tipo di recitazione ha chiesto agli attori?

«Hanno creato loro stessi i personaggi. Durante il lavoro spesso gli attori hanno proposto soluzioni che poi la Antinori ha elaborato nella scrittura drammaturgica. E’ stato da parte loro un lavoro autoriale».

E gli spettatori, con quale atteggiamento dovrebbero porsi alla visione dello spettacolo?
«Il pubblico dovrebbe solo lasciarsi andare a queste storie estremamente forti e toccanti, ma soprattutto a questo mondo particolare che per due ore gli proponiamo, tra stralci di realtà e "immersioni" in una dimensione irreale».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gianfrancesco

    28 Ottobre @ 11.41

    'Buio' - Sono rimasto piacevolmente coinvolto da questa opera teatrale. Da non perdere per chi è vicino all'arte, alla cultura e alla vita politica quotidiana. Complimenti, davvero bravissimi, il teatro con questa rappresentazione ha guadagnato solo dei punti.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Universitari, fidanzati, mamme... Le parodie di "Occidentali's Karma"

SOCIAL NETWORK

Universitari, fidanzati, mamme... Le parodie di "Occidentali's Karma" Foto

I cinque eventi imperdibili del weekend

WEEKEND

I cinque eventi imperdibili di sabato e domenica

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

langhirano

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

tg parma

Amministrative 2017, il centrodestra sceglie Laura Cavandoli Video

Sondaggio

"Il Parma andrà in B? Avete fiducia?": prevale il pessimismo, "no" al 63%

Parma Calcio

D'Aversa: "Ognuno di noi deve migliorare se stesso, ne gioverà la squadra" Video

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

16commenti

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

1commento

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

carabinieri

"Adescato" e rapinato in stazione: due arresti

2commenti

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

2commenti

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

viabilità

Afflusso alle fiere e due incidenti: lunghe code al casello e verso Baganzola

foto dei lettori

Se un arcobaleno abbraccia un castello Foto

Crisi

Copador, lunedì sciopero di due ore e presidio

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

1commento

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

vasto

Uccise l'uomo che investì la moglie: condannato a 30 anni

1commento

londra

Attacco a Londra: ecco chi è il killer Foto

SOCIETA'

IL CASO

Mandano alla madre la tessera sanitaria della figlia scomparsa

3commenti

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

SPORT

f1

Australia: nelle libere Hamilton vola, Raikkonen quarto

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery