15°

29°

Spettacoli

Zucchero: "Il mio mondo piccolo su questo disco"

Zucchero: "Il mio mondo piccolo su questo disco"
Ricevi gratis le news
0

Paride Sannelli
Zucchero è un sognatore e, da quando se lo può permettere, adora presentare i suoi dischi in una cornice sentimentale vicina al senso delle nuove canzoni. Il primo ad avvantaggiarsi di questo lancio «scenografico» fu «Oro, incenso e birra» presentato tra i pini della Versiliana, a Marina di Pietrasanta. Poi arrivò «Miserere», in un palazzo bolognese trasformato in monastero con tanto di incensi, rosari e sai; «Spirito DiVino» in un ristorante del bergamasco; «BlueSugar» nella campagna tra Gattatico e Sant'Ilario d'Enza; «Shake» in un’aia di Canaro, vicino Rovigo; «Fly» a Venezia nel cortile di Palazzo Vendramin, sul Canal Grande. Stavolta per il lancio di «Chocabeck», da domani nei negozi, il soulman di Roncocesi ha scelto Brescello, nella Bassa reggiana, per scivolare tra le memorie del «mondo piccolo» di Guareschi e di un’Italia che non c’è più. «In dialetto ‘chocabeck’ significa far schioccare il becco - confida ‘Delmo' - me lo diceva sempre mio padre, quando mi lamentavo che avevo fame, per farmi capire che da mangiare non ce n'era. Ma erano bei tempi, con più serenità, più libertà, più voglia di vivere di quelli attuali. Una stagione con quel ‘soffio caldo’, tanto per citare il titolo di una canzone dell’album scritta assieme a Francesco Guccini, di cui ci rimane solo la memoria».
«Chocabeck» è pure il titolo dell’ottavo brano in scaletta e ha un testo che fa: «Noi faremo l'amore, tre nel cielo e due nel sole! Noi faremo l'amore, dentro il mare e dentro il pane…». Tutto nelle corde di una discografia quasi trentennale, così come i titoli delle altre canzoni che prendono vita una dall’altra come in un concept album degli anni Settanta per raccontare quel piccolo mondo antico che il soulman di Roncocesi si porta dentro da sempre. Questa la tracklist: «Un soffio caldo»,  «Il suono della domenica», di cui Bono firma il testo inglese trasformandola in «Someone else’s tears» («la musica deve avergli suscitato qualcosa di speciale perché ci ha scritto sopra un testo molto personale, anche se non mi ha spiegato di chi parla», dice al proposito Zucchero), «Soldati nella mia città», il singolo «E’ un peccato morir», già in radio da qualche tempo, «Vedo nero» del redivivo Mimmo Cavallo,  «Oltre le rive», «Un uovo sodo», «Alla fine», «Spicinfrin boy» e «God bless the child». Prodotto da due leggende della console come Don Was (Rolling Stones, Bob Dylan, Elton John, Ringo Starr, Jackson Browne) e Brendan O’Brien (Bruce Springsteen, Pearl Jam, Neil Young, Ac/Dc, Aerosmith), l’album è stato registrato tra Los Angeles, Bolgheri e Londra con la partecipazione di Max Marcolini, Jon Hopkins, Davide De Rossi, Bob Carr, Jeffrey Foskett. Presenti a vario titolo pure Brian Wilson dei Beach Boys, ai cori nella stesa «Chocabeck», di Iggy Pop (autore del testo inglese di due canzoni), Roland Orzabal dei Tears for Fears («God bless the child»), di Francesco Guccini («Un soffio caldo»), oltre che di Pasquale Panella e di Pacifico. «Non mi dispiacerebbe definire questo nuovo lavoro un album-concept -  spiega Zucchero, che sabato prossimo presenterà il nuovo cd pure davanti alle telecamere  di “Che tempo che fa” - Anche se viviamo in tempi di playlist, io penso ancora ad album di canzoni con una loro idea e una loro omogeneità, in cui ogni brano discende dall’altro; ecco perché mi piace pensare a ‘Chocabeck’ come la storia di un paese della Bassa reggiana raccontata dalla mattina alla sera».
Un album innovativo, nato dal desiderio di sorprendere. «L’ho inciso quasi tutto senza basso né batteria, perché mi sembrava che finissero per limitare la libertà delle canzoni dando loro un’impronta ritmica troppo definita -  ammette - meglio puntare sui bassi di organo e piano a coda, sul tempo di grancassa, sui fiati di corni inglesi e fagotti. D’altronde se a 55 anni non trovo il coraggio di sperimentare, quando lo faccio?».
 C’è da attendersi sorprese, dunque, dal tour; che debutta l’8 maggio all’Hallenstadion  di Zurigo per sbarcare in Italia il 6 giugno per cinque  repliche ll’Arena di Verona. Il resto seguirà in autunno  con probabile coda nei palasport.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Nada con A toys orchestra

musica

Nada a Parma con A toys orchestra

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

4commenti

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

1commento

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

tg parma

Parma, Matri ad un passo: sì del giocatore, oggi nuovo incontro Video

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

10commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

2commenti

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

21commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

1commento

ITALIA/MONDO

terremoto

Ischia, il disastro visto dall'elicottero del 115 arrivato da Bologna Video

usa

Scontro fra treni a Filadelfia, 33 feriti

SPORT

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SOCIETA'

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

Usa

Quando la "diva" Luna oscura totalmente il sole  Foto

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti