-1°

Spettacoli

Maria Federica Maestri: «Monumentale “Hamlet”»

Maria Federica Maestri: «Monumentale “Hamlet”»
0

 Francesca Benazzi

E’ una strada lunga dieci anni quella che porterà alla Rocca di San Secondo da domani al 7 novembre. Qui, evento irripetibile del festival Natura Dèi Teatri, andrà in scena «Hamlet» di Lenz Rifrazioni, interpretato dagli attori ex  lungodegenti psichici del manicomio di Colorno, con il sostegno di Ausl – Dipartimento di Salute Mentale di Parma. Uno spettacolo che rappresenta una “summa” del lungo lavoro, iniziato dieci anni fa, con  gli attori che Maria Federica Maestri e Francesco Pititto amano chiamare “sensibili”. E che racchiude in sé una memoria poetica  speciale per gli artisti di Lenz (il loro ormai storico «Ham-let» andò in scena per la prima volta dieci anni fa), oltre a una sfida monumentale alle prese con il testo shakespeariano e con un luogo eccezionale come la Rocca.
Che cosa rappresenta  oggi per voi questo nuovo «Hamlet»?
«Dieci anni fa “Ham-let” con un gruppo meraviglioso di attori disabili intellettivi ha segnato per noi una ri-origine, un nuovo inizio - dice Maria Federica Maestri -. In questi dieci anni siamo cambiati insieme tutti, lavorando sulle nostre singole potenzialità espressive: abbiamo creato e parlato  una lingua insieme, con un grado poetico più maturo. E’ successo grazie all’esperienza profonda e quasi quotidiana del lavoro laboratoriale. Nel frattempo c’è stato tutto il confronto con la classicità, dal “Faust” a Calderón de la Barca, a Ovidio. E’ stato un cammino segnato da momenti aperti agli spettatori, ma sempre molto raccolti e protetti: quasi mai li chiamavamo “spettacoli”. Questo Amleto, nel senso più alto del termine,  è uno spettacolo teatrale: ogni singola individualità è rappresentata all’interno del lavoro. In più la costruzione scenica è molto complessa, si sviluppa in molte sale , in una dimensione che ci impone un’attenzione e una concentrazione prima mai chiesta».
 
L’eccezionalità del luogo cosa apporta in più ?
«S’incontrano tre monumenti: Quello più immediato e visibile è proprio la Rocca, immagine iconica e quasi fiabesca del castello di Amleto. La  sua suddivisione interna rispetta le asimmetrie drammaturgiche del testo, in cui le scene si susseguono quasi senza il bisogno della precedente. Il secondo monumento è l’Amleto shakespeariano e il terzo è il monumento dell’umano, degli interpreti. Sono tre corpi monumentali che si guardano e si rispecchiano: una grande sfida che coinvolge persone molto diverse tra loro. L’eccezionalità del laboratorio, lungo due anni, ha fatto maturare anche nel soggetto più fragile una competenza profonda, che non è solo scenica, ma lirica e creativa, una capacità di elaborazione poetica...»
Gli operatori sanitari dell’Ausl hanno detto che i vostri straordinari risultati sono molto utili anche al loro lavoro.
«Attraverso il  nuovo “copione” delle loro esistenze  scritto dalle drammaturgie, queste persone dai percorsi estremamente complicati hanno la possibilità di reinventare la propria identità.  Vedere una persona di oltre 80 anni che non risponde con il suo nome ma con quello del suo personaggio significa  contenere in sé la capacità di auto rappresentazione».  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

CRIMINALITA'

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

OMICIDIO

Elisa accoltellata alle spalle

GASTRONOMIA

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

WEEKEND

Una domenica già immersa nel... Natale

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Via D'Azeglio

Il nuovo supermercato? No del Comune a causa dei camion

Traversetolo

Falso incaricato del Comune cerca di carpire dati ai residenti

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Fidenza

Incendio nel negozio: proprietari salvati dai carabinieri

A SALSO

Quella «Bisbetica» di Nancy Brilli

Salsomaggiore

Greta, promessa del karate

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti