-2°

Spettacoli

Teatro Regio, "Il Corsaro" all'arrembaggio di Bilbao

Teatro Regio, "Il Corsaro" all'arrembaggio di Bilbao
0

Quasi due secoli di ininterrotta storia e tradizione, di passione e di qualità consegnano il Teatro Regio di Parma a un ruolo di primo piano in campo internazionale.
A sancirne in modo inequivocabile il prestigio affermato nel Festival Verdi e nelle sue Stagioni Liriche e Concertistiche, le produzioni, l’Orchestra, il Coro e le maestranze tecniche del Teatro Regio sono richieste da istituzioni e teatri di tutto il mondo: Città del Messico, Mumbai, Nuova Delhi, Parigi, Bilbao e Hong Kong.
Così la trionfale doppia trasferta del Teatro Regio di Parma in Germania e Cina nel nome di Giuseppe Verdi, interamente sostenute dai partner internazionali, con Nabucco a Wiesbaden per l’Internationale Maifestspiele (il Festival tedesco più antico dopo quello di Bayreuth) e con Rigoletto al Nuovo Teatro Nazionale Cinese di Pechino, straordinario e imponente gioiello di vetro e titanio simbolo di tutte le novità della nuova Cina.
Ecco ora rinnovarsi il prestigioso impegno del Teatro Regio di Parma con il Teatro di Bilbao, avviato nel 2007, nell’ambito del progetto pluriennale «Tutto Verdi» promosso da OLBE ABAO, Asociación Bilbaina de Amigos de la Ópera, che intende presentare nell’arco di alcuni anni l’intero catalogo operistico del genio di Busseto in una serie di produzioni di assoluto prestigio e valore internazionali.
Dopo le applaudite recite di Aida e Falstaff, l’Orchestra del Teatro Regio di Parma si esibirà ne «Il  Corsaro» al Palacio Euskalduna oggi e il 16, 19, 22 novembre 2010.
Con l’Orchestra del Teatro Regio di Parma e il Coro de Opera de Bilbao (maestro del coro Boris Dujin) diretti da Renato Palumbo, un cast di grande valore con Bruno Ribeiro (Corrado), Silvia Dalla Benetta (Gulnara), Kristin Lewis (Medora), Luca Salsi (Seid), Miguel Ángel Zapater (Giovanni), Alberto Núñez (Schiavo ed Eunuco), Giorgi Meladze (Selimo), nell’allestimento del Teatro Regio di Parma e del Teatro Carlo Felice di Genova con la regia di Lamberto Puggelli, le scene di Marco Capuana, i costumi di Vera Marzot e le luci di Andrea Borelli.
Un ulteriore prestigioso appuntamento vedrà protagonista l’Orchestra del Teatro Regio di Parma sabato 20 novembre 2010, alle ore 19.30, al Teatro Monumental de Madrid. Il complesso artistico del Teatro Regio di Parma diretto da Inma Shara eseguirà brani di Beethoven, Puccini, Caikovskij, Dvorák nel concerto benefico per festeggiare il coinquantesimo anniversario di Manos Unidas.
Inma Shara, talento basco e testimonial nel mondo di Vacheron Constantin, dichiara: «In questa occasione ho voluto con me i musicisti e amici dell’Orchestra del Teatro Regio, mi fa piacere che questa serata speciale ci consenta di lavorare ancora insieme». I proventi della serata saranno destinati a un progetto di sviluppo integrale nel nord dell’India.
Manos Unidas è una delle organizzazioni non governative più importanti di Spagna dedita a migliorare lo squilibrio tra il nord e il sud del mondo, con una fittissima rete di rapporti e collaborazioni con le più influenti istituzioni del mondo.
A questa organizzazione sono vicini tra gli altri anche i Reali di Spagna, i quali  non fanno mancare il loro pieno sostegno: «Congratulazioni per questo lavoro compiuto con tanta dedizione» (S. M. La Regina); «Che non ci manchino mai le vostre Mani Unite» (Principe Felipe di Borbone).
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

3commenti

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

6commenti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

Parma

Incendio di canna fumaria a Porporano

Sono intervenuti i vigili del fuoco

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

13commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

10commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017