Spettacoli

Teatro Regio, "Il Corsaro" all'arrembaggio di Bilbao

Teatro Regio, "Il Corsaro" all'arrembaggio di Bilbao
0

Quasi due secoli di ininterrotta storia e tradizione, di passione e di qualità consegnano il Teatro Regio di Parma a un ruolo di primo piano in campo internazionale.
A sancirne in modo inequivocabile il prestigio affermato nel Festival Verdi e nelle sue Stagioni Liriche e Concertistiche, le produzioni, l’Orchestra, il Coro e le maestranze tecniche del Teatro Regio sono richieste da istituzioni e teatri di tutto il mondo: Città del Messico, Mumbai, Nuova Delhi, Parigi, Bilbao e Hong Kong.
Così la trionfale doppia trasferta del Teatro Regio di Parma in Germania e Cina nel nome di Giuseppe Verdi, interamente sostenute dai partner internazionali, con Nabucco a Wiesbaden per l’Internationale Maifestspiele (il Festival tedesco più antico dopo quello di Bayreuth) e con Rigoletto al Nuovo Teatro Nazionale Cinese di Pechino, straordinario e imponente gioiello di vetro e titanio simbolo di tutte le novità della nuova Cina.
Ecco ora rinnovarsi il prestigioso impegno del Teatro Regio di Parma con il Teatro di Bilbao, avviato nel 2007, nell’ambito del progetto pluriennale «Tutto Verdi» promosso da OLBE ABAO, Asociación Bilbaina de Amigos de la Ópera, che intende presentare nell’arco di alcuni anni l’intero catalogo operistico del genio di Busseto in una serie di produzioni di assoluto prestigio e valore internazionali.
Dopo le applaudite recite di Aida e Falstaff, l’Orchestra del Teatro Regio di Parma si esibirà ne «Il  Corsaro» al Palacio Euskalduna oggi e il 16, 19, 22 novembre 2010.
Con l’Orchestra del Teatro Regio di Parma e il Coro de Opera de Bilbao (maestro del coro Boris Dujin) diretti da Renato Palumbo, un cast di grande valore con Bruno Ribeiro (Corrado), Silvia Dalla Benetta (Gulnara), Kristin Lewis (Medora), Luca Salsi (Seid), Miguel Ángel Zapater (Giovanni), Alberto Núñez (Schiavo ed Eunuco), Giorgi Meladze (Selimo), nell’allestimento del Teatro Regio di Parma e del Teatro Carlo Felice di Genova con la regia di Lamberto Puggelli, le scene di Marco Capuana, i costumi di Vera Marzot e le luci di Andrea Borelli.
Un ulteriore prestigioso appuntamento vedrà protagonista l’Orchestra del Teatro Regio di Parma sabato 20 novembre 2010, alle ore 19.30, al Teatro Monumental de Madrid. Il complesso artistico del Teatro Regio di Parma diretto da Inma Shara eseguirà brani di Beethoven, Puccini, Caikovskij, Dvorák nel concerto benefico per festeggiare il coinquantesimo anniversario di Manos Unidas.
Inma Shara, talento basco e testimonial nel mondo di Vacheron Constantin, dichiara: «In questa occasione ho voluto con me i musicisti e amici dell’Orchestra del Teatro Regio, mi fa piacere che questa serata speciale ci consenta di lavorare ancora insieme». I proventi della serata saranno destinati a un progetto di sviluppo integrale nel nord dell’India.
Manos Unidas è una delle organizzazioni non governative più importanti di Spagna dedita a migliorare lo squilibrio tra il nord e il sud del mondo, con una fittissima rete di rapporti e collaborazioni con le più influenti istituzioni del mondo.
A questa organizzazione sono vicini tra gli altri anche i Reali di Spagna, i quali  non fanno mancare il loro pieno sostegno: «Congratulazioni per questo lavoro compiuto con tanta dedizione» (S. M. La Regina); «Che non ci manchino mai le vostre Mani Unite» (Principe Felipe di Borbone).
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

6commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

seggi

Referendum, alle 12 al voto il 24,46% dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

referendum

File infinite al Duc per la tessera. Un lettore: "Racagni, ascensore guasto: e i disabili?"

3commenti

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

3commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

di corsa

I protagonisti del 2°Cross Country Montanari & Gruzza Foto

elezione

Beltrami nuovo vicepresidente nazionale della Federazione medici sportivi

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

12commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

2commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

modena

Parte il progetto dello chef Bottura: ogni lunedì a cena 60 persone in difficoltà

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

1commento

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti