16°

Spettacoli

I Ridillo e Nesli al Fuori Orario

I Ridillo e Nesli al Fuori Orario
0

Nel nome del funk-soul dagli accenti pop, questa sera saliranno sullo stesso palco del Fuori Orario di Taneto di Gattatico la band che ha inventato questo genere in Italia e un giovane gruppo che lo coltiva. Alle 21.30 si esibiranno infatti i parmigiani Crazy Bullets, che per la rassegna di band emergenti del territorio «OutOctoni» alternano brani inediti a hit italiane anni ’60-’70, e alle 22.30 i mitici Ridillo, che da quasi vent’anni sono un caposaldo della musica nazionale fatta con gusto e glamour. L’ingresso è riservato ai soci Arci, con consumazione obbligatoria a 12 euro; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (prenotazioni allo 0522-671970 o 346-6053342) e degli aperitivi gratuiti fino alle 21 in compagnia degli artisti; info www.arcifuori.it.
I Ridillo tornano al Fuori Orario dopo alcuni anni di assenza. Sono senza dubbio il gruppo che più ha contribuito alla nascita del funk-soul italiano con un proprio stile che fonde spiccate doti tecniche e piacevoli sonorità. Formatisi tra le province di Reggio e Mantova nel 1991, i Ridillo già nel ’92 si sono imposti in Giappone e nel ’94 hanno vinto il primo trofeo «Roxy Bar» su Videomusic con Red Ronnie. Poi, dal 1996, hanno pubblicato gli album «Ridillo», «Ridillove», «Folk’n’Funk», «Weekend al Funkafé», «Soul assai brillante», il recente «Hello!» e singoli di successo come «Mondonuovo», «Festa in 2», «Figli di una buona stella», «Mangio amore». Del 2005 è il loro tour insieme a Gianni Morandi, tutto sempre con la stessa line up che, guidata da Daniele «Bengi» Benati alla voce e alla chitarra, vede Alberto Benati a tastiere e voce, Claudio Zanoni a tromba, chitarra e voce, Paolo D’Errico a basso e fischio e Renzo Finardi a batteria e percussioni.
A introdurre il concerto dei Ridillo provvedono, per la rassegna «OutOctoni», i Crazy Bullets da Parma, cinque elementi con voce femminile che si muovono tra funk, blues e pop, passando da inediti di loro produzione a evergreen della musica leggera italiana degli anni ’60-’70. Il gruppo è stato fondato nel 2005 da Filippo Savi (chitarra) e Marco Ianniello (batteria), entrambi ex Sacramento. Dopo diversi cambi di formazione e di repertorio, la band ha incontrato Alessandro Filoramo, cantautore parmense, voce e ideatore dei JP Morghan, che è stato costretto a lasciare a causa di problemi personali. A questo punto i Crazy Bullets hanno preferito restare in cinque, con la sola voce di Annasara in capo al gruppo. Ne è derivata un’inevitabile svolta anche nel suono complessivo, verso sonorità funky, jazz e blues: un mutamento radicale, supportato dal reintegro di Marco alla batteria per sostituire Riccardo.

Domani, invece, sarà il turno di Nesli, nuovo fenomeno dell’hip hop. È lui che sta spopolando in tutta Italia col singolo «L’amore è qui» e con l’omonimo cd di inediti e ormai si è fatto conoscere non più soltanto come il fratello di Fabri Fibra. Il concerto di Nesli inizia alle 22.30, anticipato alle 21.30 dal duo acustico parmigiano Heima per la rassegna di band emergenti «OutOctoni». L’ingresso è riservato ai soci Arci, con consumazione obbligatoria a 12 euro; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (prenotazioni allo 0522-671970 o 346-6053342) e degli aperitivi gratuiti fino alle 21 in compagnia degli artisti; info www.arcifuori.it.
Il Fuori Orario è la terza data del tour dell'artista che per la prima volta si fa accompagnare dal vivo da una band con Marco Greganti alle chitarre e gli stessi Cantaluppi (tastiere) e Fornaciari (deejay e campionatori).
«È un inno alla vita, all’amore per la vita, 11 poesie che raccontano quello che non si vede, che sfugge ma che circonda e riempie questo vuoto, che descrivono quella sensazione che toglie il fiato, di fronte alla bellezza, all’emozione. Il miracolo siamo noi, il sogno nei volti della gente buona, perché un mondo nuovo è possibile, è qui, in questo cemento tra carne e ossa. Un viaggio che inizia adesso, una missione, un messaggio, il bene genera bene e voglio testimoniare gridando “l’amore è qui”»: così è descritto l’album «L’amore è qui» da Nesli, rapper dal 1999 con uno stile simile a Fibra, tra intrecci lirici e metrici, ma con un flow più scandito e riflessivo.
L’apertura dello show spetta agli «OutOctoni» Heima, duo acustico di Parma fondato da Christian Boragine e Lisa Marchiani e ispirato dalla musica di Radiohead, Sigur Rós, Damien Rice, Lisa Hannigan, José Gonzàles, Tori Amos, Swell Season, Yann Tiersen, dei quali vengono riproposte live alcune cover. La scelta del genere non è casuale: infatti il progetto Heima mira a percorrere sentieri non troppo battuti, per creare, attraverso le sole sonorità di chitarra e voce, un rapporto diretto con gli ascoltatori e riscoprire sentimenti spontanei e autentici. Sebbene Christian e Lisa siano le anime del gruppo, amano avvalersi della collaborazione di alcuni amici musicisti per impreziosire e rendere sempre originali le loro esibizioni.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen tra bacio passionale e vestito d'oro: il web impazzisce

social

Belen tra bacio passionale e vestito (sexy) d'oro: il web impazzisce Gallery

Alessia sposa Michele, prima trans a dire 'sì'

CASERTA

Alessia sposa Michele, prima trans a dire sì

Giovanni Lindo Ferretti

Giovanni Lindo Ferretti

Parma

Rimandato il concerto di Giovanni Lindo Ferretti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

SALUTE

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

di Patrizia Celi

Lealtrenotizie

La vittima di una bulla: «Non voglio più andare a scuola»

Bullismo

La vittima di una bulla: «Non voglio più andare a scuola»

8commenti

bologna

Aemilia, via al processo d'appello. Bernini non è in aula

1commento

elezioni 2017

Pellacini si ritira dalla corsa a sindaco: "Sosterrò Scarpa"

5commenti

Raggiri

L'ombra della truffa dietro quei rilevatori di gas

1commento

meteo

Tra pioggia e arcobaleno in città, neve al Lago Santo Video

lega pro

D'Aversa carica il Parma: "Giocherà chi sta meglio" Video

sorbolo

Danni alla parete del nuovo edificio: il sindaco sequestra i palloni

3commenti

wopa

I candidati sindaci "interrogati" dagli studenti Foto

ordinanza

Niente alcol in lattine o bottiglie durante lo Street Food Festival

gazzareporter

Quando il buongiorno è uno spettacolo: l'arcobaleno "in posa" Foto

Inviate anche le vostre foto

gazzareporter

Rottura a un tombino: cortile della Pilotta allagato Video

3commenti

Collecchio

Tesoreria accentrata Parmalat-Lactalis, i consulenti del cda: "Nessun danno per il gruppo"

Il 29 maggio si valuterà l'azione di responsabilità verso il vecchio cda. Oggi assemblea su bilancio e collegio sindacale

IL CASO

Ponte Verdi, i sindaci pronti alla disobbedienza civile

1commento

LEGA PRO

Parma, adesso si cambia

Noceto

L'appello: «Salviamo l'oratorio di San Lazzaro»

PARMA

Bocconi avvelenati: caccia ai killer dei cani

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

2commenti

ITALIA/MONDO

Suvereto

Lupo ucciso e scuoiato appeso a un cartello in strada

1commento

terremoto

Le Marche tornano a tremare: tre scosse in mezz'ora

SOCIETA'

nepal

Himalaya, intrappolato in un burrone, trovato vivo dopo 47 giorni

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

SPORT

F1

A Imola "Ayrton Day": il 1° maggio nel ricordo di Senna

Ciclismo

Michele Scarponi, murales sulle strade del Giro

MOTORI

MOTO

500 Miles: da Parma la 24 ore delle Harley

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche