Spettacoli

Recensione - Tra il mondo reale e l'universo magico

Recensione - Tra il mondo reale e l'universo magico
0

di Filiberto Molossi
 «Arrivano, arrivano, arrivano...». In una visione quasi post apocalittica di un sogno diventato incubo, mentre la barba spunta sulle guance di chi qualche film fa era solo un bambino, scocca il tempo – amaro – delle scelte: là dove l'oblio è una malinconica promessa e l'identità ha smesso da un pezzo di essere un gioco. E' l'inizio della fine: asciugata completamente la magica e gioiosa ilarità dei primi episodi, il nuovo «Harry Potter» (penultimo atto della saga, in attesa della gran chiusura del prossimo 15 luglio) lascia aperta una finestra sul mondo  permettendo che nell'universo perfetto dei non più piccoli maghi si insinui, sempre più feroce e arrogante, l'aria gelida e cupa di agguati, sacrifici, sconfitte.
Esce da Hogwarts per lottare in campo aperto (ed è questa la novità più sostanziale), into the wild, nelle terre estreme e desolate di un presente inospitale, negli spazi sconfinati della solitudine, lontano dalle comodità della scuola e dalla complice protezione degli adulti, «Harry Potter e i doni della morte»: più livido e dolente rispetto a un più morbido passato, il film di David Yates fissa la linea d'ombra della maturità in esterni senza appigli, disseminando di tranelli il percorso di formazione dei suoi giovani eroi. Che poi sono i tre amici di sempre, Harry, Ron ed Hermione, ridotti allo stato di fuggiaschi e ricercati, mentre il Male allunga i suoi artigli su di loro.  Dopo la morte di Silente, Voldemort infatti accresce il suo potere. Ma forse non tutto è perduto...
Spettacolare e visionario, all'ombra soffocante e lercia di un regime oscurantista che mira a preservare (dove l'ho già sentita questa storia?) la «purezza» della razza, «Harry Potter e i doni della morte» gioca con grande efficacia sulla commistione tra mondo reale e universo magico, facendo continuamente (e pericolosamente) entrare l'uno nell'altro: inizialmente proiettato in avanti, proteso a quello che non c'è, il film rallenta un po' nella parte centrale dove lo smarrito on the road dei protagonisti rischia di trasformarsi in noioso campeggio per poi, in un concitatissimo inseguimento nella foresta, lambire in modo spiazzante la saga di «Twilight», rasentando così il corto circuito cinematografico. Ma la grazia di una favola di ombre cinesi, un cattivo senza volto come il sibilante Ralph Fiennes e il fardello di un destino che reclama il conto sono le adulte promesse di uno scontro finale che vale la pena di attendere.

La scheda
REGIA: DAVID YATES
SCENEGGIATURA: STEVE KLOVES DALL'OMONIMO ROMANZO DI J.K.ROWLING
FOTOGRAFIA: EDUARDO SERRA
INTERPRETI: DANIEL RADCLIFFE, RUPERT GRINT, EMMA WATSON, RALPH FIENNES, HELENA BONHAM CARTER, BILL NIGHY
Usa/Gb 2010, colore, 2 h e 26'
GENERE: FANTASTICO
DOVE: CINECITY, THE SPACE, ODEON (Salso)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Miriam Leone valletta a Sanremo

verso il festival

Miriam Leone valletta a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Solidarietà

Il pranzo per i poveri raddoppia

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

Intervista

Rocco Hunt: «Sono un po' meno buono»

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

fidenza

Si schianta ubriaco, s'inventa un rapimento e che è stato costretto a bere

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

terremoto

Trema l'Appennino reggiano: scossa 4.0 Video

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

6commenti

la storia

Don Stefano, un prete con l'armatura da football americano Video

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

tg parma

Abusi ripetuti su due bimbe, pedofilo condannato a 6 anni Video

Violenze nei confronti della cuginetta e di una nipote

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

studentessa cinese

Investita e uccisa mentre inseguiva i ladri Video: gli ultimi istanti

1commento

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

WEEKEND

Presepi, street food, spongate:
gli appuntamenti

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

Rugby

La partita delle Zebre anticipata alle 15

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili
per guidare nella nebbia

1commento

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti