18°

Spettacoli

Al Regio un concerto irripetibile in onore del «maratoneta in carrozzina»

Al Regio un concerto irripetibile in onore del «maratoneta in carrozzina»
0

Elena Formica
Va, pensiero, sull'ali dorate. Va ti posa sul sogno di Francesco Canali, sulla maratona di un uomo che non può camminare, ma corre per la vita. Verdi e non solo Verdi: Mozart, Puccini, Bellini, Giordano e le più belle voci di Parma lunedì prossimo al Teatro Regio (ore 20.15) per Francesco e per il suo grande sogno. Perché Francesco - una vita nello sport, oggi la croce della sclerosi laterale amiotrofica (Sla) - rappresenta tutti i malati di Sla e correrà per loro, spinto in carrozzina da quattro amici. Il comitato «Vinci la Sla... di corsa in Florida» destinerà l’incasso della serata, così come tutti i fondi raccolti finora (più di cinquantamila euro) al finanziamento di progetti di ricerca contro questa tremenda malattia e all’acquisto di utili supporti sanitari per le persone che ne sono affette.
I più importanti cantanti lirici di Parma doneranno la loro voce per un concerto unico - irripetibile - nel nostro Regio. Franco Federici, Romano Franceschetto, Enrico Giuseppe Iori, Michele Pertusi, Luca Salsi e Marco Spotti canteranno arie e duetti dal grande repertorio operistico. Al loro fianco i soprani Lucetta Bizzi, Paola Sanguinetti, Alice Quintavalla e il mezzosoprano Stefania Maiardi con Corale Verdi, Coro dell’Opera di Parma, Coro Renata Tebaldi e Corale Lirica Valtaro. Si esibiranno anche Michelangelo Mazza, primo violino di spalla dell’Orchestra del Regio, quindi il Quartetto d’archi «Arrigo Boito». Al pianoforte Roberto Barrali. Condurranno la serata Mauro Biondini e Francesca Strozzi. Francesco Monaco, capo della redazione spettacoli della Gazzetta di Parma, intervisterà Francesco Canali e i quattro «spingitori».
 «L’invito a questo concerto - dice il basso Franco Federici - mi è giunto dalla Parma più autentica e sincera, la Parma della solidarietà. Io, che sono parmigiano e della mia città conosco l’anima più vera, sono felice e orgoglioso di partecipare, perché è in questa passione per la musica e nella spinta all’altruismo che identifico la mia città e le mie radici». «E’ bello poter pensare - conferma il baritono Romano Franceschetto - che il dono del canto che ho ricevuto possa aiutare a sensibilizzare le persone alla solidarietà: un’attenzione verso le necessità di chi ci sta vicino che dovrebbe diventare parte della quotidianità di ciascuno di noi».
Il basso Enrico Giuseppe Iori aggiunge: « Mi sento un privilegiato perché ho la fortuna di fare un mestiere speciale. E’ quindi il minimo dare la mia adesione a iniziative di questo genere: la solidarietà è una qualità, è un pensiero e un gesto di generosità che va oltre noi stessi per arrivare a chi ne ha bisogno senza necessariamente conoscere una ad una le persone che aiutiamo. E’ un dovere per ogni società che si rispetti».
«La solidarietà - spiega il basso Michele Pertusi - è condividere con chi ha bisogno una parte di noi stessi. Nel nostro caso mettiamo a disposizione uno straordinario dono, che è quello di poter usare la nostra voce e la nostra sensibilità per raccontare delle storie o elevare dei sentimenti. Ma tutto questo è nulla in confronto a quelle persone che dedicano la loro vita agli altri, persone illuminate. Per quel poco che possiamo fare, è sempre gratificante e appagante donare un poco di noi stessi, ma viene il dubbio che quanto si fa non sia mai abbastanza».
Sulla stessa lunghezza d’onda il baritono Luca Salsi: «Come artista - dichiara - è un dovere mettere al primo posto, tra gli impegni, quello per la solidarietà. La musica e il canto sono espressioni d’amore, nascono dal cuore e arrivano al cuore. Noi siamo gente fortunata, abbiamo ricevuto il dono della voce e cantare è il nostro modo più diretto per dare un contributo al volontariato, per aiutare chi soffre, per essere solidali con chi è debole o in difficoltà. E’ anche un modo per dire grazie di tutto quanto ci è stato donato».
«Esprimo la mia gioia - conclude il basso Marco Spotti - nel partecipare a un concerto il cui fine è così nobile e importante. La musica e il canto in particolare arrivano all’animo di tutti. Questa serata vedrà insieme tanti colleghi amici e una grande partecipazione di pubblico per una giusta festa a favore della ricerca contro la Sla».
A malincuore, invece, non potrà partecipare al concerto il basso Roberto Tagliavini. Si sapeva che il calendario di una produzione di Sonnambula in Svizzera avrebbe reso incerto il suo arrivo, tuttavia il giovane talento parmigiano ha sperato fino all’ultimo di esserci. Date e orari, purtroppo, lo bloccano a Sankt Gallen. Ma la solidarietà non scade. E Roberto - promesso - canterà presto per lei.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il sabato sera al Colle: sorrisi e...bellezze

feste e giovani

Il sabato sera al Colle: sorrisi e...bellezze Gallery

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano

gossip

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano Foto

3commenti

caclio donne

spagna

Le ragazze che fanno la storia: hanno stravinto il campionato dei maschi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Teramo-Parma

0-0 a teramo

Parma 1 punto avanti al Pordenone, obbligati a vincere il derby  Foto

Frattali: "Parata decisiva? Era ora". Scavone: "Il mio gol? Era regolare" (Video: le interviste) - Le altre partite (Pordenone e Padova hanno perso)

2commenti

INCIDENTE

Gli amici sotto choc per la morte di Andrea: "Endurista dal cuore generoso"

Paura a bedonia

Ventenne cade con la moto: arrivano il soccorso alpino e l'elisoccorso

teramo-parma 0-0

D'Aversa: "Ci manca il gol? Non è un periodo felice. Comunque buona gara" Video

1commento

roccabianca

Ritrovato il 50enne scomparso: era al Pronto soccorso

promozione

Festa Pallavicino: è promosso in Eccellenza Gallery

sorbolo

Filmate le gare in scooter a mezzanotte. Il sindaco: "Ora convochiamo i genitori" Video

3commenti

musica e cultura

A Parma l'opera scende in piazza (per riqualificare l'Oltretorrente)

L'idea di una soprano islandese

3commenti

elezioni

Ecco la nuova squadra di Pizzarotti

7commenti

Via Volturno

Nuova spaccata in una panetteria

social

Le sigle "rock" del salsese Copelli diventano virali

Laminam

Incontro tra cittadini e Comitato «L'aria del Borgo»

gazzareporter

Borgo Guazzo, cronache dalla discarica.....

1commento

Traversetolo

Il sindaco sposta il comizio del 1°Maggio: il Pd insorge

4commenti

Ragazzola

Un comitato per «proteggere» il ponte sul Po

Alimentare

Parmacotto, previsti 60 milioni di ricavi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Perché ci sono sempre meno preti

1commento

EDITORIALE

Gli assassini impuniti e lo Stato impotente

di Paola Guatelli

3commenti

ITALIA/MONDO

politica

Primarie Pd: in Emilia Romagna alle 17 hanno votato in 163.899. Le foto di Parma

3commenti

milano

Pirata della strada tradito da una telefonata a casa: "Sono in ospedale"

1commento

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

Caravan, i 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

formula 1

Gp di Russia: vince la Mercedes (di Bottas.) Le due Ferrari sul podio

serie a

"Buu" razzisti a Cagliari: Muntari abbandona il campo Gallery

MOTORI

Economia

E' Fiesta l'auto piu' venduta d'Europa Video

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento