22°

35°

Spettacoli

Anna nella sottoveste di Nannarella

Anna nella sottoveste di Nannarella
0

Mariacristina Maggi
Aprirà la scena indossando l’indimenticabile sottoveste nera, con le braccia tese alla vita: un abbraccio che forse non ha mai preso. Anna Mazzamauro vestirà i panni di «Nannarella» nell’atteso recital dedicato alla grandissima Anna Magnani per la regia di Pino Strabioli: in scena da domani a domenica al Nuovo Teatro Pezzani. Un progetto voluto e profondamente sentito dalla stessa Mazzamauro che oltre ad esserne l’interprete è anche l’autrice dei testi (da un’idea di Mario Moretti). «Io non voglio imitare nessuno... ciascuno ha la sua storia e io sono diversa: innanzitutto sono viva...», ha subito dichiarato con ironia la nostra bravissima «Signorina Silvani» che finalmente ha realizzato qualcosa che più di uno spettacolo è un vero e proprio sogno, rincorso da molti anni «Ci chiamiamo tutte e due Anna e abbiamo in comune la “romanità”». Ed è proprio la «romanità» che la Mazzamauro vuole portare in scena, quella fatta di stornellate di canti che devono arrivare lontano, di ricerca quasi maniacale della verità, di malinconia ed esplosioni di graffiante ironia... L'attrice ribadisce di aver tentato di entrare tra le pieghe di quella sottoveste di donna senza alcuna presunzione o arroganza, ma con grande delicatezza; e soprattutto senza giudicare mai. «Il teatro vero è fatto di offerta e non di giudizio», sottolinea spiegando: «Con questo spettacolo cerco di far rivivere la storia di Anna Magnani attraverso la mia, entrando ed uscendo dal suo personaggio tanto che a un certo punto le signore in sala si domandano se sto parlando di lei o di me: finché medianicamente io divento lei, soffro con lei, quasi in uno sdoppiamento di personalità che fa perdere il contatto con la realtà... e sento che la gente si abbandona a questa emozione... Alla fine, non gliene frega più niente se sto parlando di me o di lei». Alla fine non sappiamo bene quando finisce un’Anna e incomincia l’altra: tante le similitudini, anche nella forza caratteriale. «Anna è sempre stata abbandonata dagli uomini: reggere e sorreggere un personaggio così è faticoso. Era una donna con nessuna inclinazione alla femminilità: per lei, e anche per me, è più facile mandare a quel paese che “un battito di ciglia”» dice ancora la Mazzamauro riferendosi forse a un suo privato altrettanto burrascoso. Ma nel recital non c'è solo dolore, passione e sentimento, ma anche tanta ironia, spettacolo, avanspettacolo e cinema; dai lustrini alla voce di Totò, senza tralasciare la straordinaria interpretazione di «Roma città aperta» con quel «Francesco» che rimarrà nella storia per sempre. «Ogni volta - conclude - soffro terribilmente ed esco dalla scena letteralmente spappolata: per me il teatro è tutto, è la vita stessa... il resto non mi interessa». Parole che potrebbero appartenere anche a «Nannarella» che disse: «Ho seguito la carriera di attrice perché sentivo il bisogno di essere amata; di ricevere tutto l’amore che avevo mendicato nella vita». Informazioni e prenotazioni: 0521 200241- info@nuovoteatropezzani.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

francia

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

Fabio Fazio, in una foto d'archivio

Tv

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

1commento

elefantino che rincorre gli uccelli

natura

L'elefantino che rincorre gli uccelli Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Siccità mai così grave dal 1878

EMERGENZA

Siccità mai così grave dal 1878

Al Campus

Ladri in azione a Biologia e Fisica

DUE FOSCARI

Busseto piange il ristoratore Roberto Morsia

L'INTERVISTA

Cassano: «Parma vorrei riportati in A»

Langhirano

I 5 stelle contro il fuoriuscito: proteste in consiglio

Fidenza

Ballotta, un restyling da 200mila euro

Suore

Due vietnamite diventano Orsoline

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Lutto

Colorno piange Cadmo Padovani

Tg Parma

Samboseto, 75enne esce di strada e muore Video

polizia

Minacciato con coltello, sequestrato e rapinato in stazione: in carcere due dei tre aggressori Video

8commenti

mercato

Cassano: "Vorrei riportare il Parma in A" Audio Faggiano: "Fantantonio qui? Non lo escludo" Video

4commenti

Protezione civile

Ondata di caldo: allerta "arancione" fino a domenica - I consigli - Video

2commenti

Anteprima Gazzetta

Domenica il voto, appello a recarsi alle urne

fiamme gialle

Guardia di finanza: in 5 mesi scoperti 20 evasori totali. Tutti i numeri della Gdf

Durante la cerimonia del 240° della fondazione del Corpo 

polizia

Ladri scatenati, doppio colpo: presi di mira una tabaccheria e una ditta

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

FERRARA

Bimba di 4 mesi cade dal secondo piano e muore

Afghanistan

Cecchino canadese uccide un jihadista a 3.5 Km di distanza

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

Calcio

Messi, convertita in multa (455 mila euro) la condanna per frode fiscale

calcio

Rivoluzione: la U20 cinese giocherà la serie D tedesca

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

SERIE SPECIALE

695 Rivale Abarth: lo scorpione sullo yacht...