-4°

-2°

Spettacoli

Anna nella sottoveste di Nannarella

Anna nella sottoveste di Nannarella
Ricevi gratis le news
0

Mariacristina Maggi
Aprirà la scena indossando l’indimenticabile sottoveste nera, con le braccia tese alla vita: un abbraccio che forse non ha mai preso. Anna Mazzamauro vestirà i panni di «Nannarella» nell’atteso recital dedicato alla grandissima Anna Magnani per la regia di Pino Strabioli: in scena da domani a domenica al Nuovo Teatro Pezzani. Un progetto voluto e profondamente sentito dalla stessa Mazzamauro che oltre ad esserne l’interprete è anche l’autrice dei testi (da un’idea di Mario Moretti). «Io non voglio imitare nessuno... ciascuno ha la sua storia e io sono diversa: innanzitutto sono viva...», ha subito dichiarato con ironia la nostra bravissima «Signorina Silvani» che finalmente ha realizzato qualcosa che più di uno spettacolo è un vero e proprio sogno, rincorso da molti anni «Ci chiamiamo tutte e due Anna e abbiamo in comune la “romanità”». Ed è proprio la «romanità» che la Mazzamauro vuole portare in scena, quella fatta di stornellate di canti che devono arrivare lontano, di ricerca quasi maniacale della verità, di malinconia ed esplosioni di graffiante ironia... L'attrice ribadisce di aver tentato di entrare tra le pieghe di quella sottoveste di donna senza alcuna presunzione o arroganza, ma con grande delicatezza; e soprattutto senza giudicare mai. «Il teatro vero è fatto di offerta e non di giudizio», sottolinea spiegando: «Con questo spettacolo cerco di far rivivere la storia di Anna Magnani attraverso la mia, entrando ed uscendo dal suo personaggio tanto che a un certo punto le signore in sala si domandano se sto parlando di lei o di me: finché medianicamente io divento lei, soffro con lei, quasi in uno sdoppiamento di personalità che fa perdere il contatto con la realtà... e sento che la gente si abbandona a questa emozione... Alla fine, non gliene frega più niente se sto parlando di me o di lei». Alla fine non sappiamo bene quando finisce un’Anna e incomincia l’altra: tante le similitudini, anche nella forza caratteriale. «Anna è sempre stata abbandonata dagli uomini: reggere e sorreggere un personaggio così è faticoso. Era una donna con nessuna inclinazione alla femminilità: per lei, e anche per me, è più facile mandare a quel paese che “un battito di ciglia”» dice ancora la Mazzamauro riferendosi forse a un suo privato altrettanto burrascoso. Ma nel recital non c'è solo dolore, passione e sentimento, ma anche tanta ironia, spettacolo, avanspettacolo e cinema; dai lustrini alla voce di Totò, senza tralasciare la straordinaria interpretazione di «Roma città aperta» con quel «Francesco» che rimarrà nella storia per sempre. «Ogni volta - conclude - soffro terribilmente ed esco dalla scena letteralmente spappolata: per me il teatro è tutto, è la vita stessa... il resto non mi interessa». Parole che potrebbero appartenere anche a «Nannarella» che disse: «Ho seguito la carriera di attrice perché sentivo il bisogno di essere amata; di ricevere tutto l’amore che avevo mendicato nella vita». Informazioni e prenotazioni: 0521 200241- info@nuovoteatropezzani.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

90 Special: le 7 ragazze diventate famose - Ambra Angiolini

L'INDISCRETO

Non è la Rai, Ambra Angiolini e le "sue" ragazze

Sant'Ilario: allegria al Be Movie

FESTE PGN

Sant'Ilario: allegria al Be Movie Foto

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

social

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Trattoria "Al Voltone"

CHICHIBIO

Trattoria "Al Voltone", la generosa tradizione della Bassa

di Chichibio

Lealtrenotizie

Grave incidente in via dei Mercati: ragazza 19enne in Rianimazione

PARMA

Grave incidente in via dei Mercati: ragazza 19enne in Rianimazione

E dalle testimonianze spunta un furgone pirata che ha sfiorato i feriti

MALTEMPO

Dopo i fiocchi fa paura il grande gelo. E la neve tornerà giovedì Video

APPENNINO

Rischio gelo: scuole chiuse a Bardi, Bore, Varsi, Varano Melegari e Berceto

GAZZAREPORTER

I primi effetti di Buran

Temperature già sotto lo zero a Calestano

Comune di Parma

Maltempo, cimiteri chiusi fino al 28 febbraio

MONTICELLI

Si sentono male alla festa: 45 persone finiscono in ospedale a Parma

ANTEPRIMA GAZZETTA

I lupi sono alle porte Salso

Via Picasso

«Undici colpi nel mio bar: un incubo»

Svaligiato per l'ennesima volta il Tato Bar

1commento

ATLETICA

Fidenza rinnova il centro sportivo Ballotta: ecco come sarà Video

Attore

Addio a Poletti, recitò con Fellini

CALCIO

Salernitana-Parma, non ci saranno Siligardi, Munari e Di Gaudio: parla D'Aversa Video

2commenti

GAZZAREPORTER

Le foto di una lettrice: "Piazzale San Lorenzo, rifiuti abbandonati nonostante l'ecostation"

2commenti

SORBOLO

Il sindaco Cesari: "Bocconi avvelenati nel parco di via Bottego"

Il primo cittadino lancia l'allerta con un post su Facebook

1commento

In treno

Violinista dimentica la valigia, «miracolo» della Polfer

GAZZAREPORTER

Domenica, ore 7: "Sta nevicando abbondantemente a Panocchia" Foto

Tg Parma

Casa inagibile per due famiglie in strada del Traglione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il misterioso filo che lega le vite di tutti noi

di Michele Brambilla

1commento

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

LA SPEZIA

Maltempo: neve in Liguria, imbiancate le Cinque Terre

MALTEMPO

Pilone crolla sul ponte: riaperto l'accesso stradale a Venezia

SPORT

SERIE A

Il Milan sbanca l'Olimpico: Roma ko

OLIMPIADI INVERNALI

Cerimonia di chiusura: Arianna Fontana portata in trionfo Foto

SOCIETA'

LA PEPPA

Frittata di spaghetti, la ricetta del cuore

IL VINO

«Pecorello Grisara» di Ceraudo, aromi fragranti e agrumi solari ma non solo

MOTORI

Il salone

Ginevra, la guida completa. 100 anteprime

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery