-2°

Spettacoli

"Otello e Jago", in un doppio cd 50 storiche interpretazioni

0

S’intitola “Otello & Jago”, ed è un doppio cd edito dalla Casa della Musica di Parma con Sara Ferrari Edizioni Musicali, realizzato con la collaborazione della Collezione Contini di Milano e distribuito dalla EMI. Raccoglie in quasi cinquanta tracce le più grandi, in questo caso si può davvero dire “storiche”, interpretazioni delle arie più importanti del celebre capolavoro verdiano. Verrà presentato alla Casa della Musica il prossimo sabato 11 dicembre alle 18, con interventi di Marco Capra, Giorgio Gualerzi e David Arthur Contini, e si annuncia come un vero e proprio avvenimento nel campo della discografia verdiana.
Immaginate, raccolte in un solo cofanetto, le arie più celebri di Otello, quelle per tenore, “Esultate!”, “Ora e per sempre addio”, “Dio mi potevi scagliar…” e “Niun mi tema”, quelle per baritono, “Innaffia l’ugola”, “Credo in un Dio crudel”, “Era la notte”, e poi il duetto tra Otello e Jago “Sì, pel ciel marmoreo giuro”, e immaginatele cantate in successione da Francesco Tamagno (l’interprete del Moro di Venezia alla prima dell’opera) Enrico Caruso, Giacomo Lauri Volpi, da Mario Del Monaco, Giovanni Martinelli, Francesco Merli, da Victor Maurel (che fu il primo interprete di Jago, e pochi anni dopo anche di Falstaff), Pasquale Amato, Riccardo Stracciari, Mariano Stabile, Titta Ruffo, Carlo Galeffi! In poche parole, il Pantheon dei cantanti tra fine Ottocento e la prima metà del Novecento, riunito a confrontarsi nell’interpretazione di alcune delle più famose arie dell’opera lirica.
Presentate ora in formato digitale, con un processo di masterizzazione che utilizza i più moderni procedimenti, queste interpretazioni nascono dalla collezione di 78 giri (sono oltre 7.000) che fa parte del tesoro di documenti, fotografie, stampe, strumenti musicali, grammofoni e antiche radio, custodito all’interno della Casa della Musica di Parma.
 “Negli ultimi anni, e in particolare dall’apertura della Casa del Suono nel 2007 – è il presidente della Casa della Musica a parlare, Marco Capra - la nostra attività ha riservato uno spazio sempre maggiore alla riproduzione tecnologica del suono. Questo accresciuto interesse si sta concentrando sulla valorizzazione del grande patrimonio di registrazioni che la Casa della Musica conserva: un patrimonio che racchiude testimonianze rare e significative dall’inizio del Novecento ai giorni nostri. Un patrimonio storico che abbiamo deciso di far conoscere e quindi di valorizzare attraverso uno dei mezzi più comuni e diffusi della divulgazione musicale del nostro tempo: il compact disc.  La scelta della prima di una lunga serie di pubblicazioni che porta il titolo di “Historic Collection” è caduta sull’Otello, e in particolare sui personaggi di Otello e Jago, per la semplice ragione che solo di quest’opera verdiana esistono testimonianze registrate di almeno due dei primi interpreti dell’opera data alla Scala nel 1887, Francesco Tamagno e Victor Maurel. Grazie a questo cd possiamo così proporre il confronto non solo tra due personaggi, ma anche tra due stili e due tradizioni interpretative che partono dallo stesso Verdi per giungere alla metà del Novecento”.
Questa presentazione sarà altresì ghiotta occasione per tutti gli appassionati per poter acquistare il cofanetto in anteprima e a prezzo speciale.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

11commenti

tribunale

Rappresentante, si prende le porte blindate dello stand: condannato

L'accusa era anche di pagamenti con assegni oggetti di furto e protestati

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

15commenti

reggio emilia

I tifosi della Reggiana ci ricascano: assalto al bus dei veneziani

Dopo il derby contro il Parma nuovo agguato degli ultras granata con pietre e fumogeni

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

1commento

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

16commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

12commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017