-1°

Spettacoli

Paolo Rossi: «Quanti Misteri (buffi e non) da raccontare»

Paolo Rossi: «Quanti Misteri (buffi e non) da raccontare»
0

di Mariacristina Maggi
Sarà un'umile versione pop «Il mistero buffo di Dario Fo» di e con Paolo Rossi in scena da stasera a domenica al Teatro Regio (nell’ambito della stagione 2010-2011 di Fondazione Teatro Due). «Ho cercato di entrare in questo mondo con i miei gusti e le mie visioni future», ci ha spiegato il giullare e cantastorie, sottolineando che si tratta di un sincero omaggio al suo amico e maestro. «Ho debuttato giovanissimo con Dario ne l’Histoire du Soldat (1979-80) e da allora ho avuto tanti altri grandi maestri (come Strehler, Jannacci, Gaber, Cecchi), ma lui è stato il primo, il più importante, e ha condizionato tutto il mio lavoro». Rossi infatti è cresciuto con gli insegnamenti di Fo e con quel testo che è poi diventato archetipo del teatro di narrazione. «Per me - sottolinea - è stato naturale portare in scena “Mistero Buffo”, è come se lo recitassi da sempre e, intendiamoci, io non voglio essere il clone di nessuno, proprio per questo ho scelto una giovane regista (Carolina De La Calle Casanova) che non ha mai visto lo spettacolo di Fo dal vivo: la prima cosa che Dario mi ha insegnato è che in teatro rubare è cosa buona, copiare è stupido, ma rubare è possibile. E quindi rubare, apprendere, andare a bottega, affrontare il pubblico e cambiare, rinnovarsi di conseguenza: questo è per me il teatro. E poi, lo ripeto, non potrei mai copiare Dario... Il problema è che lui è immenso, altissimo, e io pare di no, e certe gag proprio non mi venivano... in compenso sono più veloce». Un teatro, insomma, in continua evoluzione con un Mistero Buffo ancora da finire di scrivere, in pienissimo metodo Fo. «Pur rispettando il testo di Dario il mio spettacolo cambia totalmente o quasi: dal '69 (anno in cui è andato in scena per la prima volta Mistero Buffo, ndr) ad oggi di Misteri (buffi e non) ce sono tanti da raccontare... Mistero Buffo è un grandissimo contenitore e sarà tutte le sere diverso, con continui cambi di registro, con un ampio margine lasciato all’improvvisazione; c'è un canovaccio, alcuni punti saldi, episodi di argomento biblico, la nascita del comico, del giullare (spiegando cosa significa essere comici in una società ridicola)... Ma ogni sera sarà diverso: bisogna lasciare andare l’animale vivo...». Vivo e scalpitante come il linguaggio - quel grammelot che ha fatto storia - che nel caso specifico «è una lingua di sopravvivenza». Dopo anni, Rossi condivide ancora la scena con l’attrice (ed ex compagna, ndr) Lucia Vasini. «Per il ruolo della Passione serviva una delle attrici italiane più brave... e non è stato difficile contattare Lucia visto che abbiamo un figlio in comune...» ha concluso con ironia uno dei giullari più irriverenti e concentrati sull'oggi del nostro panorama italiano. Da stasera al Regio. Info: Fondazione Teatro Due, 0521.230242.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

30commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

6commenti

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

4commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

Rugby

Zebre-London Wasps 13-22: ribaltato il vantaggio del primo tempo Foto

A Moletolo sono arrivati 300 tifosi inglesi

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

Parma Calcio

D'Aversa: "Non è mia volontà mandare via Felice..."

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria