19°

Spettacoli

Malika Ayane: "Al Regio, la prima cosa bella..."

Malika Ayane: "Al Regio, la prima cosa bella..."
0

di Mara Pedrabissi

Sette anni nel Coro di Voci Bianche del Teatro alla Scala e, parallelamente, gli studi di violoncello al Conservatorio «Verdi» di Milano. Morale: il solo talento non basta per diventare Malika Ayane. Segno zodiacale Acquario, 26 anni compiuti, voce calda e duttile, Malika sa mettere d'accordo un pubblico trasversale, come facilmente vedrà chi assisterà al concerto di domani sera al Teatro Regio, tappa del «Grovigli Tour 2010». Raffinata e elegante interprete sulla scena, diretta e solare nella vita: così, almeno, ci sembra nella chiacchierata che facciamo al telefono, per parlare un po' del concerto e un po' di gossip (leggi Cesare Cremonini). Scherzando tanto. Ma senza nascondere la testa sotto la sabbia, a partire della questione «c'è o non c'è islamofobia», ciclica nel nostro Paese, ora tornata d'attualità con il giallo di Brembate. Malika, nata a Milano da madre italiana e padre marocchino, risponde: «Se stiamo tutti con la fobia “oddio c'è l'islamofobia”, alimentiamo un circolo vizioso. Io, anche quando c'erano quattro famiglie di immigrati in  Italia, non mi preoccupavo di questa cosa, mi sono sempre messa a pensare a tutto come a una possibilità. Se nel mio quotidiano faccio di tutto per mettere in pace le persone che conosco e anche che non conosco, ecco ho già fatto la mia parte».

Allora parliamo di domani, quando sarai al Regio che è un teatro bellissimo...
«E che adoro. Ci sono stata la prima volta in gita con il Conservatorio, un classico. Mi aveva “flashato”, un'immagine fortissima».

Tu hai prestato la voce a tanti spot pubblicitari: Yomo, Saab, Barilla. E' così?
«Sì ma con delle differenze. Per Yomo  cantai “Over the Rainbow” quando non avevo ancora alcun contratto discografico, avevo partecipato a una gara di jingle. Per Barilla, invece, è stato usato il tema di una mia canzone “Il giardino dei salici” in forma orchestrale. Poi ce ne sono stati una marea... Pensa che grazie ai diritti di Barilla ci ho pagato l'affitto per un periodo».

Lo scriveremo, visto che è di Parma. A proposito di qui, ti ha portato bene anche Sangiorgi dei Negramaro che ha scritto per te «Come foglie»
«Sì, certamente. Sono stata anche nella loro casa di Baganzola, ma non so se è rilevante specie perché Giuliano è così riservato. Però posso dire che adoro Parma e il  parmense e se dovessi scegliere un posto dove trasferirmi da Milano sceglierei quello, a scatola chiusa. Come ha fatto una delle mie due migliori amiche, la Gina che fa il soprano».

C'entrerà mica Cremonini che è di Bologna.
«No, non c'entra. C'entra che Parma è una bella città. E poi ho imparato la geografia dell'Emilia Romagna, che non puoi confondere un parmigiano con un reggiano o con un “bolognao”, se no è una tragedia».

Ma tu e Cesare Cremonini state ancora insieme o no, perché qui c'è un dibattito aperto...
«Sì, assolutamente»

Chiarissimo. E il concerto come sarà?
«Un'ora e mezzo di musica, niente pause. Solo il tempo per un veloce cambio d'abito. Le mie canzoni e quattro cover a sorpresa, scelte in base a quello che avrei voluto scrivere io... Sai quelle canzoni-feticcio...».

Scommetto che una è la cover de «La prima cosa bella» di Nicola Di Bari, che hai rifatto per il film di Virzì...
«No, quella non la considero più una cover. E' mia, ormai. L'ho incisa... (risata, ndr) Chi è Nicola Di Bari?...».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri 1988 - Taglio del nastro al Centro Torri Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Incidente mortale a San Secondo: muore un automobilista

parmense

Incidente a San Secondo: muore un automobilista

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

4commenti

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

CALCIO

Buffon a quota 1000

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

CONCERTO

Mario Biondi, voce e ricordi

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

PROGETTO

Sala, c'è una badante per te: apre uno sportello

dopo l'attacco

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni a Londra

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

2commenti

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

il fatto del giorno

"Bisogna salvare il quartiere San Leonardo" Video

1commento

foto dei lettori

"Scene di ordinaria... stazione: la sosta che blocca decine di bus" Foto

20commenti

Parma

Nel Piano mobilità il pezzo mancante della tangenziale

Opera da 12 milioni a est della città

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

LONDRA

Attacco a Westminster: 4 morti. Smentita l'identità dell'assalitore Video

Protesta

Oggi sciopero nazionale dei taxi: "Pochi in giro per paura di ritorsioni"

SOCIETA'

Concorso

La Grande Bellezza dell'Oltretorrente: i video dei ragazzi e le interviste

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

SPORT

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano