14°

25°

Spettacoli

Cappello: «E' giusto valorizzare anche l'eccellenza dei nostri docenti»

Cappello: «E' giusto valorizzare anche l'eccellenza dei nostri docenti»
0

di Lucia Brighenti

Musiche di Chopin, Schumann, Liszt per celebrare tre tra i più importanti musicisti romantici: è questo il programma scelto da Roberto Cappello, neo-direttore del Conservatorio Arrigo Boito, per il concerto che domani sera (ore 21, Auditorium del Carmine) inaugurerà l’attività della nuova associazione Sostenitori del Conservatorio di Parma. «L'associazione è nata da un’idea del prof. avv. Andrea Mora, presidente del Conservatorio, - spiega Cappello - con l’intento di reperire fondi per istituire borse di studio, master e altre iniziative a favore degli studenti. L’associazione rimarrà un’entità autonoma rispetto al Conservatorio stesso ma collaborerà con il nostro istituto». Cappello, che ha assunto la direzione del Boito il 1° novembre, coglie l’occasione per spiegare il suo programma: «La mia intenzione è quella di mettere nel giusto rilievo l’eccellenza dei nostri docenti, per questo uno dei punti principali del mio programma è la creazione di un’istituzione concertistica interna al Conservatorio che organizzi stagioni di cui saranno protagonisti i nostri insegnanti e gli ex allievi più meritevoli». La prima iniziativa sarà il «progetto Liszt» per celebrare, nel 2011, il bicentenario della nascita del compositore: «Sarà una vetrina per il nostro Conservatorio, perché la qualità didattica si evince anche dalla qualità concertistica dei docenti». Assumendo la direzione nel delicato momento di passaggio del Conservatorio all’Alta Formazione Artistica e Musicale (Afam), Cappello spiega che è importante rinnovare l’offerta formativa: «Bisogna trovare nuovi sbocchi professionali legati alle tecnologie attuali, alla radio, alla televisione, al mondo della discografia o del teatro. Inoltre credo non sia più possibile che un istituto come il nostro non dia attenzione alla musica di massa, un fenomeno che imperversa ormai da molti anni, non solo in Italia. Sto pensando alla possibilità di attivare alcuni seminari dedicati alla musica d’autore, perché tutti i musicisti devono avere un bagaglio culturale e musicale più ampio possibile». Noto concertista classico, Cappello spiega infatti che, negli anni Sessanta-Settanta, ha accompagnato in tournée Gianni Morandi e partecipato all’incisione di canzoni d’autore come «Azzurro» di Adriano Celentano e «Rose rosse» di Massimo Ranieri. La possibilità di incrementare l’offerta formativa passerà, aggiunge il direttore, «anche attraverso collaborazioni con l’Università, con l’Istituto Nazionale di Studi Verdiani per andare verso un’esecuzione storicamente informata». Per prenotare i posti ancora disponibili per il concerto di domani (a cui parteciperanno il sindaco Vignali e gli assessori alla cultura di Comune e Provincia, Luca Sommi e Giuseppe Romanini) si può mandare una mail a segreteria.direzione@conservatorio.pr.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cannes, tris di bionde per la Coppola

cinefilo

Cannes, tris di bionde per la Coppola Video

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester

MUSICA

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

A Parigi, per dodici mesi tra paesaggi e ritratti

VIAGGI

Parigi val bene un weekend. Ecco i nostri consigli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

Amministrative, sondaggi nazionali sul «caso Parma»

VERSO IL VOTO

Amministrative, sondaggi nazionali sul «caso Parma»

Criminalità

Successo per le «ronde elettroniche»

play-off

Parma qualificato

play-off

Sondaggio: chi vorreste incontrare ai quarti? (Guarda la griglia)

Viabilità

Cominciati i lavori sulla provinciale Monchio-Corniglio

IN BICI

Nuova ciclabile: pedaleremo in sicurezza tra Gaiano e Ozzano

TRAVERSETOLO

Ragazzini danneggiano un tendone. Il sindaco li «denuncia» sui social

Salsomaggiore

Lo struggente addio a Monia Lusignani

Lutto

San Polo piange Eva Meldi, storica cuoca dell'asilo

PLAY-OFF

Nocciolini e Baraye stendono il Piacenza: 2-0. Un Parma concreto vola ai quarti

Nocciolini: "Nel mio gol, cross da Serie A di Scaglia" (Video)Grossi: "Finalmente il Parma" Videocommento - Baraye: "L'importante è non mollare mai" - Oggi alle 15.30 il sorteggio, mercoledì l'andata. Passano Alessandria, Lucchese, Livorno, Lecce, Pordenone, Cosenza e Reggiana

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

8commenti

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

2commenti

gazzareporter

Scherzi a parte? No, via Montebello, strada dei parcheggi assurdi Foto

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

2commenti

allarme

Sorbolo, "quei ragazzini che fingono di finire sotto le auto"

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Manchester, la famiglia di Abedi avvertì della sua pericolosità. Identificate le 22 vittime

2commenti

visita

Trump dal Papa. Per Melania e Ivanka non solo Dolce Vita Gallery

SOCIETA'

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

cinema

A Cannes il ritorno di Irina (splendida e sexy) a due mesi dal parto

SPORT

CALCIO

Due a zero all'Ajax: il Manchester United vince l'Europa League

formula 1

Gp di Monaco, è già sfida Vettel-Hamilton. E torna Jenson Button

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare