14°

27°

Spettacoli

Elio Germano al Teatro al Parco: "Ecco come disarmo il pubblico"

Elio Germano al Teatro al Parco: "Ecco come disarmo il pubblico"
0

Francesca Benazzi
Elio Germano è Thom Pain a teatro. Lo vedremo il 14 gennaio alle 21 al Teatro al Parco, nell’ambito della stagione serale di Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti.
Monologo dirompente, capace di scuotere e spiazzare il pubblico, firmato dal drammaturgo contemporaneo americano Will Eno,  «Thom Pain (basato sul niente)» prende corpo grazie all’interprete che quest’anno, con il film «La nostra vita» di Luchetti, è stato decretato miglior attore al Festival di Cannes ex aequo con Javier Bardem, premio che mancava all’Italia da quando nel 1987 lo vinse Marcello Mastroianni, e che Elio Germano ha voluto dedicare «all’Italia e agli italiani, che fanno di tutto per rendere il Paese migliore nonostante la loro classe dirigente».
Germano ha in realtà una formazione teatrale (ha studiato teatro a Roma, alla scuola diretta da Isabella Del Bianco e Cristiano Censi) e definisce il palcoscenico «la forma primordiale» per chi di mestiere fa l’attore.
E se al cinema lo abbiamo visto vestire i panni dei più svariati antieroi – da Quattro Formaggi di «Come Dio comanda» a Accio Benassi di «Mio fratello è figlio unico», da Lucio 2 di «Tutta la vita davanti» al Sorcio di «Romanzo criminale»- , ora il pluripremiato attore torna al teatro e si autodirige con un ennesimo antieroe, tormentato e solitario.
Perché ha scelto Thom Pain?
«E’ un testo in cui vedo tante possibilità – spiega Germano - E’ interessante perché fa un gioco sul teatro stesso, sul senso della  messinscena, dello spettacolo in generale  e in particolare del monologo.  Thom Pain è un personaggio che decide di fare uno spettacolo necessario per se stesso, che parla di lui, dove si mette a nudo. Il suo è un tentativo abbastanza malriuscito di fare uno spettacolo, che alla fine ruota intorno al “niente” di cui parla il titolo. E tutto questo disarma molto il pubblico, perché il niente fa paura».
In che senso il pubblico è disarmato?

«Quello che si trova di fronte è quanto di più differente da quello che si aspettava. La differenza è fatta non di eccessi ma di difetti:  non è uno spettacolo “quadrato”, ha delle mancanze, è aperto, confusionario, sbagliato, così come è la vita. In questo senso rappresenta molto di più questo personaggio, perché ha una forma scomposta  e  disordinata come la sua esistenza».
Cosa rappresenta il teatro nel suo percorso attoriale?
«Il teatro per me è l’aspetto primordiale di questo mestiere. Amo il teatro che è racconto puro, nudo, senza scenografia, come il racconto che può fare un nonno a un nipote o un avventore in un bar. Anche questo spettacolo è soprattutto un  racconto, come se incontrassimo Thom Pain nella vita di tutti giorni, che ci narra la sua storia un po’ sconnessa. Per me il teatro è importante perché è l’unico mestiere che ho imparato a fare nella vita, per cui ho studiato: il cinema è venuto dopo».
Come ha deciso di fare l’attore?
«Ho cominciato la scuola di teatro a 14 anni. Sinceramente all’inizio non pensavo di farlo per mestiere, m’interessava  più come pratica, come gioco.  Poi è diventato un mestiere, ma ho sempre continuato a farlo perché mi piaceva come pratica. E’qualcosa che mi ha salvato: sono stato fortunato ad avere un  approccio simile a questo mestiere».
Progetti al cinema?
«Per ora sono impegnato nella tournée dello spettacolo. In primavera forse sarà nelle sale anche in Italia il film su Tiziano Terzani con Bruno Ganz, “La fine è il mio inizio”, già uscito in Germania, dove interpreto il figlio Folco». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna insulta i concorrenti: "Avevamo 7 dementi, ha giocato una nana"

striscia la notizia

Insinna insulta i concorrenti di "Affari tuoi": infuria la polemica Video

Game of thrones 7

Game of Thrones

"La grande guerra è arrivata"

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ricevi gratis le news più importanti in tempo reale con il BOT di Gazzetta

LA NOVITA' 

Ricevi gratis le news più importanti in tempo reale con il BOT di Gazzetta

Lealtrenotizie

Parma calcio sorteggio

LEGA PRO

Play-off: il Parma giocherà con la Lucchese

Sondaggio: i nostri lettori speravano nei toscani o nella Reggiana. In caso di passaggio del turno, i crociati incontrerebbero la vincente di Pordenone-Cosenza

9commenti

VIA COSTITUENTE

Colpiscono il gestore del supermercato con una catena: due donne arrestate per rapina

VERSO IL VOTO

Amministrative, i sondaggi nazionali sul «caso Parma». In testa Pizzarotti

2commenti

ENERGIA

Enel smetterà di cercare nuovi clienti via telefono

Novità dal 1° giugno

TRAVERSETOLO

I ragazzini fanno i vandali, il sindaco: "Pagheranno le famiglie"

tg parma

Tubercolosi: migliora il 17enne malato ma c'è un altro caso "sospetto" al Rondani Video

2commenti

POLITICA

Il senatore Pagliari: "Dal 5 giugno arriveranno nuovi 15 vigili del fuoco a Parma"

2commenti

PARMA

Spacciava eroina in via Spadolini: condannato a 4 anni

Aveva 5,5 chili di cannabis: patteggia 36enne

PARMA

Scontro auto-moto in via Colorno: un ferito

Criminalità

Successo per le «ronde elettroniche»

1commento

Salsomaggiore

Lo struggente addio a Monia Lusignani

Alimentare

Parmacotto rilancia il brand sui canali digitali

ESTATE

Torna "Musica in castello": 36 eventi in tutta la provincia

Chiesa

Azione Cattolica: il parmigiano Matteo Truffelli confermato presidente

Lutto

San Polo piange Eva Meldi, storica cuoca dell'asilo

Gazzareporter

Le foto di una lettrice: "Neviano de Rossi, una strada praticamente abbandonata..."

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Napoli

Padre e figlio uccisi a Giugliano: forse è una rapina

MODA

Laura Biagiotti è gravissima

SOCIETA'

MILANO

La danza dell'amore dei serpenti. In un parco pubblico

cinema

Festival di Cannes: curiosità dalla Croisette Foto

SPORT

playoff ritorno

Parma - Piacenza 2 - 0: gli highlights del match Video

CICLISMO

Giro: a Van Garderen il tappone dolomitico

MOTORI

novita'

Mazda CX-5, il Suv compatto che sfida i marchi premium

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza