21°

33°

Spettacoli

Bologna: chiude il "Duse", il teatro più antico della città

Ricevi gratis le news
0

Non riaprirà nel 2011 il teatro Duse di Bologna, il più antico della città, gestito dall’Eti fino alla sua soppressione, decisa a fine maggio dal Governo. Il 31 dicembre infatti scadrà il contratto di affitto del teatro, pagato fino ad oggi dal ministero dei Beni Culturali.

Oggi, pochi giorni dopo l’ultimo spettacolo (sul palco c'era Giorgio Comaschi e per l’occasione erano state organizzate anche visite guidate alla struttura), i dipendenti hanno voluto ricordare con un ultimo messaggio la scomparsa del teatro, «un palcoscenico tra i più capienti e importanti d’Italia con i suoi mille posti: da qui è passato e si è esibito tutto il meglio del teatro dagli anni '50 al maggio scorso». Ora, hanno aggiunto, «un pezzo importante della storia e della cultura di questo paese verrà spazzato via da un decreto legge. E temiamo sarà solo il primo tassello di un ben più vasto mosaico».

«Il nostro progetto non era fallito, purtroppo non è stato trovato l’accordo tra Modena e Bologna per la gestione», ha sottolineato il commissario del capoluogo emiliano Anna Maria Cancellieri, in prima linea nei mesi scorsi (assieme all’ assessore regionale alla Cultura Massimo Mezzetti) per il salvataggio del Duse, e – ha aggiunto – «non è vero che il Duse scomparirà, forse non esistera più quello di una volta». La struttura infatti andrà in gestione a un altro teatro cittadino, il Dehon, e la proprietà lo metterà anche a disposizione per eventi e singole manifestazioni.

 «Sono andata personalmente a Roma e, insieme alla Regione, avevamo trovato un accordo importante per inserire il Duse in una riorganizzazione del sistema teatrale regionale», ha ricordato la Cancellieri. Il progetto di rilancio avrebbe trasformato il Duse in parte attiva di un polo teatrale regionale, ma non è andato in porto. Secondo il commissario, lo stop al progetto è dipeso da motivi politici: «Nè Modena, nè Bologna volevano stare sotto l’influenza dell’altra». La motivazione ufficiale alla rinuncia al progetto parlava di problemi economici: il nuovo Duse, spiegavano infatti i soggetti che l’avrebbero dovuto risollevare, sarebbe partito subito con un "rosso" di 300mila euro. Così, ha spiegato la Cancellieri, «è fallita l’ipotesi su cui abbiamo lavorato molto e sulla quale anche il Ministero aveva investito parecchio». Insomma, ha concluso, «più di così, noi proprio non potevamo fare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

America si infuria con Phelps, gara squalo 'truffa'

il caso

L'America s'infuria con Phelps: la gara con lo squalo è una "truffa" Video

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

concorso

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

William, Harry e quell'ultima breve telefonata con Diana

documentario

William e Harry: "Quell'ultima telefonata con mamma Diana" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Lascia la figlia addormentata in auto sotto il sole: denunciato

parma

Lascia la figlia addormentata in auto sotto il sole: denunciato

Il padre accusato di abbandono di minore

DELITTO DI VIA SIDOLI

«Elisa voleva andare a un concerto, io ho perso la testa»

Nuove rivelazioni dell'ex fidanzato

3commenti

anteprima gazzetta

Pusher, la città adesso chiede risposte

tg parma

Rapina un'anziana sul treno durante la sosta a Parma: arrestato Video

Aveva anche molestato altri viaggiatori e spaventato tutti azionando il freno d'emergenza

2commenti

MERCATO

Dezi e Insigne jr, doppio colpo del Parma

1commento

tortiano

Vede scappare i ladri sull'auto della cliente. Ora il lieto fine

L'INCHIESTA

Viale Vittoria, è sempre emergenza spaccio

39commenti

Fraore

Black-out programmato. Ma nessuno lo sapeva

1commento

SALA

E' morta la Milla, regina della torta fritta

fontevivo

Schianto tra furgone e bicicletta: un ferito

UN MACEDONE

Ricercato per condanna a Parma, arrestato al confine a Trieste

INTERVISTA

Bonatti, utili triplicati e maxi-commessa in Egitto

Intervista al presidente Paolo Ghirelli: il 90% dei ricavi (saliti a 800 milioni) all'estero. E il portafoglioordini sale a 1,4 miliardi di euro

langhirano

Un "dolce" Festival del Prosciutto: arriva Ernst Knam Foto

Incredibile

Straordinaria scoperta nel Po: trovata la mandibola di un leone

7commenti

Traversetolo

Escluso dai servizi scolastici chi non paga

1commento

siccità

Regione: nessun rischio di razionamento dell'acqua

Domani incontro per il Po. Gazzolo, da concordare soluzioni agricole tra Regioni padane

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

AMARCORD/1

Quando c'era "Un disco per l'estate" Video

di Vanni Buttasi

ITALIA/MONDO

LONDRA

I genitori di Charlie si arrendono, "Vai con gli angeli" Video

torino

Assalti ai bancomat, presi i banditi mascherati da Trump Video

1commento

SPORT

Calciomercato

Cassano: "Mia moglie ha sbagliato, mi ritiro"

SCHERMA

Mondiali: fioretto donne, oro all'Italia

SOCIETA'

il caso

Bibbia in ebraico, Verde respinge le accuse di Klaus Davi

degrado

Venezia: e ora i turisti si tuffano (anche) dal ponte di Calatrava

3commenti

MOTORI

BMW

Serie 2 Coupé e Cabrio, debutta il restyling

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori