13°

23°

Spettacoli

Bologna: chiude il "Duse", il teatro più antico della città

Ricevi gratis le news
0

Non riaprirà nel 2011 il teatro Duse di Bologna, il più antico della città, gestito dall’Eti fino alla sua soppressione, decisa a fine maggio dal Governo. Il 31 dicembre infatti scadrà il contratto di affitto del teatro, pagato fino ad oggi dal ministero dei Beni Culturali.

Oggi, pochi giorni dopo l’ultimo spettacolo (sul palco c'era Giorgio Comaschi e per l’occasione erano state organizzate anche visite guidate alla struttura), i dipendenti hanno voluto ricordare con un ultimo messaggio la scomparsa del teatro, «un palcoscenico tra i più capienti e importanti d’Italia con i suoi mille posti: da qui è passato e si è esibito tutto il meglio del teatro dagli anni '50 al maggio scorso». Ora, hanno aggiunto, «un pezzo importante della storia e della cultura di questo paese verrà spazzato via da un decreto legge. E temiamo sarà solo il primo tassello di un ben più vasto mosaico».

«Il nostro progetto non era fallito, purtroppo non è stato trovato l’accordo tra Modena e Bologna per la gestione», ha sottolineato il commissario del capoluogo emiliano Anna Maria Cancellieri, in prima linea nei mesi scorsi (assieme all’ assessore regionale alla Cultura Massimo Mezzetti) per il salvataggio del Duse, e – ha aggiunto – «non è vero che il Duse scomparirà, forse non esistera più quello di una volta». La struttura infatti andrà in gestione a un altro teatro cittadino, il Dehon, e la proprietà lo metterà anche a disposizione per eventi e singole manifestazioni.

 «Sono andata personalmente a Roma e, insieme alla Regione, avevamo trovato un accordo importante per inserire il Duse in una riorganizzazione del sistema teatrale regionale», ha ricordato la Cancellieri. Il progetto di rilancio avrebbe trasformato il Duse in parte attiva di un polo teatrale regionale, ma non è andato in porto. Secondo il commissario, lo stop al progetto è dipeso da motivi politici: «Nè Modena, nè Bologna volevano stare sotto l’influenza dell’altra». La motivazione ufficiale alla rinuncia al progetto parlava di problemi economici: il nuovo Duse, spiegavano infatti i soggetti che l’avrebbero dovuto risollevare, sarebbe partito subito con un "rosso" di 300mila euro. Così, ha spiegato la Cancellieri, «è fallita l’ipotesi su cui abbiamo lavorato molto e sulla quale anche il Ministero aveva investito parecchio». Insomma, ha concluso, «più di così, noi proprio non potevamo fare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un boato del pubblico apre il concerto dei Rolling Stones Manda le tue foto

LUCCA

Un boato del pubblico apre il concerto dei Rolling Stones Manda le tue foto

Federica Pellegrini sfila in "paint-kini" a Milano

MODA

Federica Pellegrini sfila in "paint-kini" a Milano

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Riscatto in trasferta per il Parma: Di Cesare firma la vittoria per 1-0 sul Venezia

serie B

Riscatto in trasferta per il Parma: Di Cesare firma la vittoria per 1-0 sul Venezia Foto Video

Vittoria preziosa per i crociati, che salgono a 9 punti. Lucarelli fra i migliori in campo. Per i padroni di casa è la prima sconfitta

8commenti

CALCIO

D'Aversa: "Un risultato importante. Abbiamo preso fiducia nel secondo tempo" Video

L'allenatore commenta la vittoria del Parma sul Venezia

calcio

Tommaso Ghirardi torna allo stadio: segue il Brescia con Cellino

L'ex presidente del Parma è tornato al Rigamonti per la prima volta dopo il crac

carabinieri

Giallo a Guardasone: arsenale in un dirupo

MONTAGNA

E' stato trovato il fungaiolo disperso nel Bardigiano

Il 72enne è stanco ma in buone condizioni di salute

bambini

Giocampus Day: è qui la festa (con Paltrinieri) Foto

incidenti

Camion perde tubo, auto schiacciata: quattro feriti Foto

Schianto in viale Villetta: in tre all'ospedale

CALESTANO

Shock anafilattico: paura per un operaio punto da un calabrone a Marzolara Foto

Il 118 ha inviato un'ambulanza e l'elicottero del Maggioe

borgotaro

A casa coi genitori, disoccupati e spacciatori: arrestati due fratelli

1commento

POLIZIA

Al setaccio le strade della droga

4commenti

INCHIESTA

La Massese resta piena di pericoli

2commenti

FUMETTI

La fine di Rat-Man: addio alla serie non all'eroe Foto

Ortolani: "La sfida per me sarebbe inventare un altro personaggio"

DELITTO DI BASILICAGOIANO

Il giudice: «Habassi colpito e seviziato per un'ora»

tg parma

Profughi a San Michele Tiorre, in arrivo i primi otto Video

5commenti

donne in difficoltà

A Corcagnano la prima casa di accoglienza gestita da una comunità migrante

fidenza

Ruba sul treno: inseguito e bloccato da un altro straniero

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

APPENNINO REGGIANO

Scalatore precipita dalla Pietra di Bismantova: 24enne a Parma in gravi condizioni

TERREMOTO

Ancora una forte scossa a Città del Messico: i palazzi oscillano

SPORT

VENEZIA-PARMA

"Una vittoria meritata sul piano del carattere": il video-commento di Grossi

3commenti

VENEZIA-PARMA

Di Cesare, l'uomo-gol: "Il Venezia, squadra ostica. Abbiamo sfruttato l'occasione" Video

1commento

SOCIETA'

IL DISCO

"Days of future passed", il capolavoro dei Moody Blues che ispirò anche i Nomadi

PARMA

"Musica nera" degli States e lirica: una serata con Brunetto e i fratelli Campanini Video

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery