10°

Spettacoli

«Tron: Legacy» E' Jeff Bridges il punto fermo

«Tron: Legacy» E' Jeff Bridges il punto fermo
0

Due o tre anni dopo l'uscita di "Tron" c'erano voci che parlavano di un sequel, ma non se ne fece nulla. Credo la Disney abbia fatto bene ad aspettare di avere la sceneggiatura giusta, il regista giusto, al momento giusto». Sorride soddisfatto Jeff Bridges - che in «Tron: Legacy»  (in uscita domani sugli schermi italiani) è tornato a prestare il volto al visionario Kevin Flynn - a chi gli chiede come ha deciso di imbarcarsi nell’avventura di dare un seguito a un film divenuto oggetto di culto.
«Nel nuovo film mi ha affascinato la stessa cosa del vecchio - spiega l'attore 60enne - vale a dire la possibilità di lavorare con sistemi avveniristici, i più avanzati che ci siano sul mercato. Essere parte di una sorta di mito moderno sulla tecnologia». Un’esperienza appassionante, sottolinea Bridges ammettendo il proprio amore per la fantascienza, ma anche molto impegnativa. «Per numerose scene abbiamo lavorato con la motion capture: niente set, niente costumi, niente trucco. Ero solo io che recitavo, con decine di palline dorate attaccate al corpo e almeno un centinaio di puntini rossi sulla faccia. All’inizio è difficile, ma devo ammettere che mi piacciono queste cose. È un po' come da bambino, quando non hai tutti i pezzi giusti per un costume e te li devi immaginare». Un rapporto ambivalente con le tecnologie digitali che, confessa Bridges, lo caratterizza anche nella vita di tutti i giorni. «Ho creato un mio sito qualche anno fa, e trovo ogni volta meraviglioso ricevere messaggi, per esempio, dalla Russia, che mi dicono 'ho visto il tuo ultimo film', eccetera eccetera. E' fantastico essere connessi a questo modo, a tutto il mondo, ma allo stesso tempo finisce per essere una dipendenza, e il solo rispondere alle e-mail diventa un compito enorme».
Dopo le eccellenti performance canore in «Crazy heart», che l'hanno portato fino all’Oscar, impossibile non chiedere a Jeff Bridges anche un commento sulle musiche di «Tron:Legacy». «Giocano un ruolo molto importante. Io adoravo la colonna sonora dell’originale, Wendy Carlos aveva fatto un lavoro eccezionale, e credo che per questo sequel i Daft Punk abbiano fatto altrettanto». E la sua amata chitarra? «No, no - risponde scuotendo la testa - in questo film l’ho suonata solo dietro le quinte, con Garrett (Hendlund, co-protagonista nel ruolo del figlio di Flynn), che è un appassionato come me. Ci divertiva, e ci ha fatto andare ancora più d’accordo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

 Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini

NATALE

Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini Foto

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

6commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

polfer

Teneva 17 dosi di cocaina nel reggiseno: arrestata

seggi

Referendum, alle 12 al voto il 24,46% dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

via chiavari

Santa Barbara: i vigili del fuoco festeggiano con i bambini Foto

3737 interventi in un anno

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

3commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

di corsa

I protagonisti del 2°Cross Country Montanari & Gruzza Foto

elezione

Beltrami nuovo vicepresidente nazionale della Federazione medici sportivi

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

12commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

3commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

calendario

Scorci, tradizioni e personaggi. Dodici mesi di Parma illustrata

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti