-6°

Spettacoli

Parma Lirica: quarant'anni e "sentirli" tutti

Parma Lirica: quarant'anni e "sentirli" tutti
1

Elena Formica
Quarant'anni ma ne dimostra di più, senza che ciò sia un difetto. Anzi continua a piacere,
 è corteggiatissima. Forse perché ha lo stesso «charme» di certe signore che hanno molto amato e non nascondono la ruga più intrigante e profonda, quella incisa da una passione senza fine. E’ nata già innamorata Parma Lirica. E i suoi 40 anni si sentono tutti. Perché sono fatti di grandi voci, di musica e romanze che appartengono alla storia di un’intera città e all’epica del melodramma. L'opera: «that's amore!». Proprio per dare una casa a questo amore, nel dicembre del 1970, il neonato circolo Parma Lirica si stabiliva in un borgo sanguigno dell’Oltretorrente: nei locali di una vecchia trattoria, «Il Norge» in via Turchi, i cibi gagliardi della tradizione e certi «rossi» frizzanti come la libertà cedevano il passo - con un «cin cin» - al melodramma e ai suoi protagonisti. Parma Lirica ereditava così dalla storica Tampa Lirica di via Bixio (meta irrinunciabile di Gigli e Schipa) i soci più autorevoli ed esperti, ma anche un ruolo di primo piano nella vita cittadina. Era come se la Tampa Lirica, ormai in declino, rinascesse più forte di prima: per ristrutturare l’ex Norge vennero emesse obbligazioni fra gli iscritti a Parma Lirica; operai, artigiani e impiegati si offrirono come volontari per restaurare la sede e trasformarla in un piccolo grande palcoscenico: quello tanto genuino quanto prestigioso di Parma Lirica, quello che ospitò da subito il baritono Valdengo, i tenori Merli e Tucker, il soprano Angeles Gulin e altre celebrità. Il primo presidente di Parma Lirica fu Dante Bertolazzi, il secondo Orazio Tosi. Terzo Paolo Ampollini, confermato dal 1982 ad oggi. Paolo Ampollini «è» Parma Lirica, ne rappresenta lo spirito originario (è socio fondatore) e ne custodisce i valori espressi in uno statuto che ha anticipato progetti e obiettivi della città. Tra gli scopi di Parma Lirica vi è infatti, fin dalla nascita, quello di «affermare, nel quadro di un’illustre tradizione, la naturale vocazione di Parma a centro permanente di studi e attività musicali nel campo lirico-vocale» con esito in «una grande istituzione verdiana». Nel 1993, sfrattata da via Turchi, Parma Lirica ha traslocato nell’attuale sede di via Gorizia, assegnata in affitto dall’allora sindaco di Parma Mara Colla. Si tratta di ambienti vasti e dotati di ogni comfort, con un ampio auditorium per concerti e manifestazioni varie. Ma sono stati gli iscritti, ancora una volta, a lavorare in regime di volontariato «per ristrutturare uno spazio che - come ricorda Ampollini - si trovava in pessime condizioni». «Questa collaborazione tra soci all’insegna dell’amicizia ha un alto valore umano - sottolinea il presidente -, ecco perché ne siamo orgogliosi, ecco perché mettiamo la nostra sede a disposizione dell’intera città, a incremento reale del patrimonio civico di tutti i parmigiani».
Formidabili questi 40 anni. Personalità come Albert B. Sabin, Attilio Bertolucci e Alberto Sordi hanno voluto visitare il circolo. A Parma Lirica hanno cantato fra gli altri Del Monaco, Kraus, Di Stefano, Giacomini, Siepi, Protti, Gobbi, Ghiaurov, Cappuccilli, Bruson, Bergonzi, la Tebaldi, la Simionato, la Scotto, la Kabaivanska, la Ricciarelli. Leo Nucci ha debuttato proprio qui insieme alla moglie Adriana Anelli: Ampollini ne va fiero, dice che è una sua scoperta e il «baritonissimo» non smentisce affatto. I concerti con «star» dell’opera e nuove promesse continuano serrati. Quattro cori hanno sede a Parma Lirica e anche un gruppo Avis.
L’iniziativa più nuova, un vero successo, è il concorso nazionale «E lucevan le stelle», ideato e realizzato da Cristina Bersanelli e Patrizia Monteverdi. Riservato a bambini dai 5 ai 14 anni, è un banco di prova etico e sereno per incentivare i più piccoli allo studio della musica e del canto. Affinché la storia continui...

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Achille Mascheroni

    02 Gennaio @ 20.48

    Complimenti, congratulazioni, auguri per il quarantesimo di Pama Lirica, che ho avuto la meravigliosa occasione di conoscere e di fequentare con il "baritonissimo" di cui ho avuto la fortuna di scrivere una delle mie più belle pubblicazioni. Un grazie al carissimo Comm. Ampollini per averlo scoperto e per la simpatia che mi dimostra ogni volta. Inneggiamo! Achille Mascheroni

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Il ritratto

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

VIABILITA'

Cascinapiano, i residenti: "Chieste strisce pedonali e più luci: inascoltati"

2commenti

tg parma

Greci, dai Nuovi consumatori alla candidatura alle comunali Video

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: un ferito grave

Parma

Violenze e foto shock alla ex che lo ha lasciato: 28enne patteggia

tribunale

Molestò operaia durante la campagna del pomodoro: condannato caporeparto

Il caso

Guerra fra farmacie, il Tar dà ragione a Medesano

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

"buona scuola"

La docente materana vince la causa: iIlegittimo trasferimento a Parma

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

1commento

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

15commenti

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

gazzareporter

Piazzale Borri, quelle dichiarazioni di (zero) amore...

Tradizione

Sant'Antonio, protagonisti gli animali Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

1commento

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

SANT'ILARIO D'ENZA

Soldi e gioielli in freezer per "salvarli" dal mercurio: anziana truffata

mafia del brenta

Sequestrato il "tesoro" di Felice Maniero

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

tg parma

Lotta al doping, il Ris di Parma indagherà sul caso Schwazer

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video