Spettacoli

Walter Le Moli: «Da Shakespeare a Hollywood»

Walter Le Moli: «Da Shakespeare a Hollywood»
0

 Francesca Benazzi

Stelle e strisce, boogie woogie e lieto fine: siamo in America, anzi più precisamente dalle parti di Hollywood. Come in un film, magari con tanto di «ciak si gira», si muovono i personaggi di «Molto rumore per nulla». Shakespeare prende in prestito la commedia hollywoodiana - che è in realtà la prima a essere in debito con il Bardo - e le schermaglie di Benedetto e Beatrice tengono il ritmo dello swing e del jazz bianco di Glenn Miller. Tutto questo nella nuovissima produzione shakespeariana firmata dalla Fondazione Teatro Due, al debutto sabato con repliche fino al 23, per la regia di Walter le Moli, con la traduzione di Luca Fontana e le musiche di Alessandro Nidi eseguite dal vivo in scena da un quintetto di musicisti, interpretata da Nicola Alcozer, Alessandro Averone, Paolo Bocelli, Cristina Cattellani, Laura Cleri, Luca Criscuoli, Gigi Dall’Aglio, Paola De Crescenzo, Sergio Filippa, Francesco Gerardi, Luca Nucera, Gianluca Parma, Francesca Porrini, Tania Rocchetta, Massimiliano Sbarsi, Paolo Serra, Massimiliano Sozzi e Nanni Tormen. Tra soldati degli States in uniforme di ritorno dalla guerra, acconciature anni '40 e balli «cheek to cheek», la commedia shakespeariana si cala con disinvoltura in una sorta di screwball comedy, dove i personaggi sono perfetti caratteri, giunti intatti dal '600: «Hollywood ha preso tutti i caratteri delle commedie shakespeariane e ne ha fatto un’industria - spiega Walter Le Moli - , senza sbagliare una cosa: ha creato dei caratteri, non dei personaggi. Tutto questo nel Seicento era molto più chiaro: nel frontespizio dei testi erano definiti appunto i "caratteri", presi dalla filosofia e dalla medicina, ad esempio il collerico, il melanconico, l’amoroso. Nell’800 è nato il personaggio, ma il carattere è arrivato fino a oggi, è ancora nella lingua comune. Si dice "che brutto carattere", perché non muta mai: un collerico resta collerico, non c'è catarsi. Nel cinema di Hollywood tutto questo è molto presente. Ho semplicemente utilizzato la loro intuizione: gli anglosassoni hanno saputo usare benissimo il loro padre nobile». Anche il metodo di prove, dice il regista, è stato simile alle riprese di un film: «Non ho dato una cronologia allo svolgimento della regia, le prove saltavano magari dal I al V atto. Ovviamente questo richiede agli attori di essere in sintonia sulla scena di colpo: serve una recitazione fresca, senza stratificazioni. Del resto questa è una commedia per giovani». E se Beatrice sospira sulle note di «The man I love» e cita la «Settimana enigmistica», lo fa con le parole della nuovissima traduzione di Luca Fontana, vero e proprio “dramaturg” nelle produzioni di Teatro Due: «E' importante - sottolinea Le Moli - poter contare su una lingua che viaggi sulle labbra, che si possa recitare in maniera svelta, come si possono permettere gli inglesi, non su traduzioni che non rispettano la durata dell’originale, piene di incisi e di derivate. La recitazione ha bisogno di pausare per forza e questo è infernale. In più la traduzione di Fontana permette di recuperare il senso perduto di alcuni termini, e rispetta le parti in prosa e in versi». E tra le note di «Summertime» o «Blue Moon» ci si fa trascinare dal clima frizzante e dalla leggerezza della commedia: «L'ironia è fondamentale nei momenti di crisi perché ti fa ridere delle cose insieme agli altri . Il teatro, con il suo gioco di rappresentazione, ci può ricordare di non lasciarci trascinare troppo nelle rappresentazioni altrui. Certo, quelle del teatro non lasciano tracce, né provocano rifiuti e neanche scorre sangue, però prenderne le distanze e riderci su a teatro ci può servire anche quando siamo usciti fuori». 
Per info: tel. 0521.230242. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

maria chiara cavalli 1

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

Lady Gaga: soffrodi disturbi psichici

RIVELAZIONE

Lady Gaga: soffro di disturbi psichici

1commento

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma

lega pro

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma Video

7commenti

Funerale

Sorbolo: rose bianche e musica per l'addio a Ilaria Bandini

Terremoto

Nuova scossa in Appennino: magnitudo 2.2

Epicentro vicino a Solignano e Terenzo

Anteprima Gazzetta

Massimo Barbuti è il nuovo allenatore del Fidenza Video

martorano

Incornato da un toro: grave allevatore

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

Funerale

"Ciao Lorenzo, ora vivi nella serenità": commosso addio al 15enne di Salso

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

Unità di crisi

Legionella: la causa del contagio forse individuata entro fine dicembre

A gennaio la relazione finale sull'epidemia. Nuovi controlli sui malati

1commento

ANALISI

Le incognite del Pd parmigiano: referendum e resa dei conti

10commenti

COLLECCHIO

Scoppia il caso delle cartelle del Consorzio di bonifica

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Matricole

Università, aumentano gli iscritti a Parma: +12,7% Video

comune

Piano neve: oltre un milione e mezzo di euro e 225 mezzi pronti a partire

All'opera 110 tecnici e spalatori

5commenti

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

36commenti

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

9commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

napoli

Stava per essere buttato nella spazzatura: neonato salvato

ROBOTICA

Con il "guanto" hi-tech i quadriplegici mangiano da soli

SOCIETA'

lettere

Cane ucciso da un cacciatore: "Terribile e inaccettabile"

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

SPORT

Formula Uno

Zanardi: "Il ritiro di Rosberg mi ha stupito moltissimo"

Formula uno

Fernando Alonso non andrà alla Mercedes

ECONOMIA

istat

Un italiano su 4 a rischio povertà: ecco a cosa si rinuncia

fiere

Cibus “Connect”: ecco come sarà