-5°

Spettacoli

Film recensioni - Hereafter

Film recensioni - Hereafter
2

 Filiberto Molossi

Knockin' on heaven's door. C'è come uno stupore prima del disastro. Prima che l'ignoto ti travolga e ti trascini giù, nell'infinito altrove. E' un attimo. L'attimo in cui ti fermi a guardare, come impietrito, quando invece dovresti già cominciare a correre. Clint Eastwood, l'ultimo gigante di Hollywood, bussa alla porta del Paradiso: e coglie quell'attimo, quell'ultimo istante. Andando anche oltre: per accarezzare le ali dell'angelo della morte e scaldare con una «pietas» che è dono di pochi il suo gelido respiro.
Hanno ragione gli americani quando dicono che «Hereafter» non ha la stessa intensità dei capolavori di Eastwood (penso a «Mystic river», «Million dollar baby», «Gran Torino»...), ma si sbagliano di grosso quando fingono di non capire che è un film importante, sentito, coraggioso: perché nel tempo delle risposte facili, delle sicurezze fasulle, il vecchio Clint ha ancora la voglia e la pazienza di fare  domande scomode. E di indagare, con laica curiosità, cosa c'è dopo, oltre, di là. Girando un grande dramma del dubbio, doloroso eppure aperto, con malinconia, alla speranza: là dove il ponte che porta dall'altra parte è come un sasso lanciato in quell'enorme mistero che taluni chiamano anima. 
Lutti, rimpianti, occasioni mancate: a 80 anni compiuti, con la vita che vira, inevitabilmente, al tramonto, l'ex pistolero col poncho ci (e si) domanda se davvero è tutto qui: e arruolato Peter Morgan, il più «politico» degli sceneggiatori inglesi (suoi i copioni di «The Queen» e  «Frost/Nixon») , moltiplica le solitudini seguendo alternativamente tre personaggi in tre luoghi differenti, per poi incrociare fatalmente, in un commovente finale, le loro storie. In America il sensitivo George (Matt Damon, di nuovo con Eastwood dopo «Invictus») è stanco di ascoltare la voce dei morti; in Francia, la giornalista televisiva Marie fatica a riprendere una vita normale dopo essere miracolosamente scampata allo tsunami; a Londra, il piccolo Marcus ha perso per sempre l'altra metà di sé, il fratello gemello Jason. Sopravvissuti, ognuno a suo modo, scherniti dal destino (o da un grande disegno...), smarriti: fantasmi nel mondo, senza ragioni e, soprattutto, senza risposte. Tre pezzi mancanti di uno stesso puzzle, tre anime salve sul filo teso del dilemma.
Lanciata la sfida all'irrazionale, Eastwood guarda alla morte per parlare della vita (dove il punto di rottura è la rinuncia dell'io precedente, la ribellione all'ordine stanco e «naturale» delle cose), rileggendo con umanesimo dickensiano (notevole e originale il ricorso del film alla visione etica del grande narratore) il senso del caso caro a Kieslowski. Tra il dolore della perdita e il bisogno di credere a un «dopo», «Hereafter», a volte sin troppo esplicito, si muove però con profonda e toccante partecipazione  nel terreno minato dell'assenza cercando tracce di eternità: cogliendo nel girotondo di un universo ferito, la privazione di una vita «senza». Ma trovando, infine, socchiusa la porta dell'aldilà: quanto basta per accorgersi che qui siamo solo di passaggio. Nella convinzione pacificatrice che un giorno riabbracceremo anche chi ci ha preceduto.
 
Giudizio: 4/5
 
SCHEDA
REGIA:  CLINT EASTWOOD
 SCENEGGIATURA:  PETER MORGAN
FOTOGRAFIA: TOM STERN
MUSICA: CLINT EASTWOOD
INTERPRETI:  MATT DAMON, CECILE DE FRANCE, FRANKIE MCLAREN, GEORGE MCLAREN, BRYCE DALLAS HOWARD
GENERE:  DRAMMATICO
Usa 2010, colore, 2 h e 09’
DOVE: CINECITY, D'AZEGLIO, ODEON (Salsomaggiore)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • anna mezzadri

    13 Gennaio @ 18.25

    sensibile, delicato nonostante l'argomento. Puoi uscire dalla sala con gli occhi lucidi ma non ti sentirai angosciato, non ci fa certo male affrontare questi temi e accorgerci che non ci fanno paura. Bellissimo!

    Rispondi

  • stefano freda

    10 Gennaio @ 11.26

    STUPENDO!!!!!!!!!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

1commento

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

3commenti

LEGA PRO

Parma-Santarcangelo: i crociati provano a riprendere il volo Diretta

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

21commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

incidente

Bus ungherese, il console: "I due figli del prof 'eroe' sono morti"

Rigopiano

Francesca che dall'ospedale aspetta il suo Stefano

WEEKEND

LA PEPPA CONSIGLIA

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto