-4°

Spettacoli

Allarme, siamo «Immaturi»

Allarme, siamo «Immaturi»
0

ROMA
L'esame di maturità? C'è chi non smette di sognarlo e di riviverlo con sincero terrore per tutta la vita. Come Raoul Bova, che ammette: «E' da sempre il mio incubo, come tutti gli esami». Figurarsi dunque il trauma se a un gruppo di quarantenni toccasse davvero in sorte di doverlo ripetere in età adulta.
E' proprio questo il soggetto di «Immaturi», il film di Paolo Genovese (il regista del campione di incassi «La banda dei Babbi Natale» con Aldo, Giovanni & Giacomo»), nelle sale da venerdì prossimo, 21 gennaio, distribuito da Medusa. Certamente più paragonabile a «Compagni di scuola» di Verdone (ma senza la stessa amarezza di fondo) che non alla saga giovanilistica delle «notti prima degli esami», «Immaturi» ha come protagonisti un gruppo di 38enni, compagni di  classe al liceo, che si trovano costretti a ripetere l'esame di maturità poichè il Ministero della Pubblica Istruzione ha annullare quello da loro sostenuto 20 anni prima a causa di un'irregolarità, mettendone a rischio anche tutti i titoli successivamente conseguiti. Riemergeranno così le stesse paure e la stessa voglia di fuggire di allora, specchio di una «generazione incompiuta», come il regista definisce i 40enni di oggi: «Questo film - dice infatti Genovese, che di anni ne ha 44, alla presentazione per la stampa - vuol raccontare come i nostri coetanei siano cresciuti in un mondo molto più difficile da vivere, senza le ideologie dei nostri genitori».
Nel cast, oltre a Raoul Bova (uno psichiatra infantile), figurano Ricky Memphis (un incallito «bamboccione»), le «iene» Luca Bizzarri (nei panni di un deejay) e Paolo Kessisoglu, Ambra Angiolini e Barbora Bobulova: sono loro gli amici di venti anni fa, prima che qualcosa frantumasse il gruppo, costretti ora a riunirsi per preparare di nuovo l'esame di maturità salvo scoprirsi ancora «immaturi» nei confronti nella vita.
«Per vivere veglio - osserva Bova - credo tuttavia che si debba mantenere almeno una parte di immaturità». Mentre per Ambra Angiolini «la definitiva maturità non arriva davvero mai».
«Io - è l'analisi di Luca Bizzarri - ricordo sempre un libro di Paolo Nori in cui si diceva che i nostri nonni dovevano costruire il mondo, i nostri genitori volevano cambiarlo, e a noi chiedevano solo di non rompere le scatole. Insomma, ai 40enni di oggi è sempre mancata una spinta forte».
Fa eccezione l'analisi di Ricky Memphis, «bamboccione» che vive ancora con i genitori nel film, ma non certo nella vita reale: «A parte che la maturità non l'ho proprio fatta - spiega l'attore romano - io ho iniziato a lavorare presto, prima come manovale e poi come pasticciere, e sono andato via da casa a 21 anni per girare il mio primo film. Ma devo ammettere che il fatto di non aver studiato mi fa sentire sempre un po' incompiuto. I 'bamboccioni'? Guardate che ci sono sempre stati, solo che una volta si chiamano 'vitelloni'. Comunque al ministro Brunetta direi che ognuno ha la sua storia, e che non esiste solo la meritocrazia».
Nella colonna sonora del film spiccano l'inedito «Immaturi» di Alex Britti e una cover di «Born to be alive» realizzata e riarrangiata da Kessisoglu: «E' nato tutto davanti al mio pc - spiega Paolo, che con Luca sarà sul palco di Sanremo in febbraio - guardando le immagini del film e risentendo l'originale di Patrick Hernandez. E' stato un rischio ma sono soddisfatto delle reazioni che sta suscitando».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente Cascinapiano

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: sabato il funerale a Langhirano Video

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

7commenti

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

sisma e gelo

Catastrofe nel Centro Italia: Parma in prima linea nei soccorsi Video

Il Soccorso Alpino di Parma opera sull'Appennino di Ascoli Piceno per raggiungere le frazioni isolate

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

carabinieri

Borseggia anziano sul bus: arrestato un senegalese

4commenti

terzo furto

Ladri e vandali in azione a "La Bula" che chiede aiuto Video

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

6commenti

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

4commenti

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Le immagini terribili dell'hotel Rigopiano Gallery

INGV

Le onde sismiche della scossa 5.5 nel Centro Italia Video

SOCIETA'

futuro

L'auto volante diventa realtà, prototipo entro il 2017

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta