15°

29°

Spettacoli

«La Qualunque? Un moderato»

«La Qualunque? Un moderato»
Ricevi gratis le news
0

 Cetto La Qualunque ispirato a Berlusconi? «Sarebbe stato troppo facile, anzi è vero che non volevamo farci coinvolgere da cose troppo identificabili». Antonio Albanese, alla conferenza stampa di «Qualunquemente», il film che esce venerdì dopo un battage pubblicitario impostato  proprio sui paradossali slogan politici del suo personaggio, è costretto sulla difensiva da un'attualità che sembra... averlo scavalcato. L’identificazione dell'onorevole Cetto La Qualunque con la cronaca recente che ha coinvolto il premier, infatti, è davvero troppo evidente: e così le domande politiche o para-politiche piovono a più non posso. Albanese prima si schernisce («il mio Cetto si può considerare un moderato rispetto a certi politici di oggi»), ma poi sbanda un po' quando gli si chiede perchè mai il suo politico corrotto, fondatore del «Partito du pilu», quando sulla spiaggia si trova di fronte a bel corpo di ragazza in bikini dica: «Davvero bel corpo d’assessore».  «Che c'entra? - risponde Albanese - Cose del genere accadono da sempre». L'attore d'altro canto ha dalla sua il fatto che personaggio di Cetto La Qualunque, imprenditore calabrese corrotto che disprezza la natura, la democrazia e le donne, può rivendicare una lunga storia che lo renderebbe immune da ogni «sospetto», almeno rispetto alla cronaca recente. «E' dal 2003 - dice - che faccio questo personaggio (Cetto nasce all’interno del programma «Non c'è problema», poi passa a «Mai dire domenica» e quindi a «Che tempo che fa», ndr). Questo è solo un film comico che racconta il nostro paese. Forse è la prima volta che si rendono risibili certi personaggi, che non sono altro che cattivi esempi». E ancora per quanto riguarda il rapporto il caso Ruby, osserva: «Il film l'ho scritto tre anni fa, ma sembra che adesso certe cose siano state fatte apposta; ma è anche vero che se fosse uscito sei mesi fa o due anni fa non sarebbe stato troppo diverso. Cetto di destra? Non è nè di destra, nè di sinistra, è orizzontale».  

 La storia del film  è semplice: La Qualunque, latitante all’estero, torna in patria nel cementato e immaginario paesino calabrese di Marina di Sopra (non a caso gemellato con Weimar, ndr) con tanto di amante brasiliana e si riunisce, dopo quattro anni, alla fedele e tradizionale moglie Carmen (Lorenza Indovina) e al figlio Melo, che sta crescendo con buoni princìpi. Qui Cetto - che odia giustizia, tasse e cultura e crede solo a «'u pilu» - decide di entrare in politica con la consulenza di un singolare spin doctor (Sergio Rubini), un pugliese che si spaccia per milanese e pratica Thai Chi Chuan, ingaggiando un «derby» con l'avversario politico De Santis che crede nella legalità. E anche la chiusura del film è nel segno della cronaca: si pensa infatti a una prossima casa per Cetto La Qualunque e, guarda caso, esce fuori una foto del Quirinale. Un modo per garantire una scalata di Cetto verso la Presidenza della Repubblica e, forse, anche un sequel a «Qualunquemente». Albanese e il regista del film Giulio Manfredonia non dicono nè sì nè no. Forse dipenderà anche dalla risposta del pubblico in questo momento d’oro per la commedia italiana.
Oggi, intanto, arriverà la conferma della presenza del film al prossimo Festival di Berlino (ma non in concorso), che oggi annuncia il suo cartellone.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Magiafuoco/2

monchio

Se in Appennino arriva Mangiafuoco Video

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

7commenti

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

2commenti

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

tg parma

Parma, Matri ad un passo: sì del giocatore, oggi nuovo incontro Video

calcio

Parma, oltre 7.200 abbonamenti. In attesa del colpaccio

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

10commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

Monterosso

Ventenne muore cadendo da un muraglione alle Cinque Terre

istruzione

Fedeli: "Favorevole a portare la scuola dell'obbligo a 18 anni"

SPORT

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti