Spettacoli

Con Judica "dentro" il conflitto

Con Judica "dentro" il conflitto
Ricevi gratis le news
0

Francesca Benazzi
Ha indossato gli scomodi panni di chi compie una discesa all’inferno, nell’abisso della guerra: L’attore Giampiero Judica, che ha una formazione americana (ha studiato recitazione e regia all’Actors Studio) ed è anche volto noto del cinema e della televisione italiana, è il protagonista assoluto dell’incalzante ed evocativo monologo «Nema Problema» di Laura Forti, che torna in scena a Teatro Due da dopodomani a domenica 6 febbraio. Una grande sfida attoriale, quella di entrare completamente dentro a una vicenda (basata su una storia vera) dolorosa, di morte e crudeltà, durante il conflitto tra serbi e croati del 1992, nella polveriera dell’ex Jugoslavia.
«E' stato come entrare in un tunnel - spiega Judica - Il regista Pietro Bontempo voleva entrarci completamente, nel modo più antiteatrale possibile, cercando la massima autenticità e adesione alla realtà. E’ nato un lavoro che ha l’ambizione di creare nello spettatore una sorta di dubbio: capita che qualcuno alla fine mi chieda com'era veramente là, per la forza del racconto e delle immagini evocate». In realtà, prosegue, «all’inizio ero molto spaventato, poi ho incontrato e conosciuto il ragazzo sulla cui storia l’autrice si è basata per la scrittura del testo e mi sono anche un po' ispirato a lui. Negli Stati Uniti poi avevo già respirato quest’atmosfera interpretando 'La polveriera', con attori serbi e croati. Ho cercato, anche lavorando con l’improvvisazione, di rivivere il più possibile quello che raccontavo, in modo che il pubblico poi lo potesse vivere con me».
 «Nema Problema», prodotto da Fondazione Teatro Due, già lo scorso anno «aveva suscitato reazioni forti - ricorda Judica - soprattutto tra i giovani: erano tutti molto incuriositi e partecipi, tanto che quest’anno sono previste anche repliche per le scuole superiori». Intanto l’attore continua ad alternare il teatro al cinema (dove ha interpretato, tra gli altri, «La doppia ora», «L’uomo perfetto», «Melissa P.»), oltre ad alcune fiction televisive (è stato già protagonista di «Medicina generale» e «Ris - Delitti imperfetti»). Sta infatti girando due nuove serie tv per Raiuno: «Il commissario Nardone», che andrà in onda in febbraio, ambientata nella Milano anni '50 e '60, e «Che dio ci aiuti». Tra i progetti al cinema è invece impegnato con Federica Pontremoli e Indiana Production nella sceneggiatura e produzione della «Storia controversa dell’inarrestabile fortuna del vino Aglianico nel mondo», dal romanzo di Gaetano Cappelli. «Quando fai teatro ti senti più artigiano rispetto a quando fai l’attore per il cinema o la televisione- dice Judica - , è un po'come buttarsi senza rete, è più adrenalinico e stimolante creativamente. Il teatro rimane il regno principe dell’attore, mentre il cinema appartiene più al regista. Però davanti alla macchina da presa puoi lavorare più sulla costruzione del dettaglio - conclude - e cesellare il personaggio con un lavoro quasi da chirurgo».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polemica tomori

Il messaggio

Toffa, malattia, post e polemiche: "Nadia, il cancro non rende fighi"

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche  Foto

social

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche Foto

Oscar: 'La forma dell'acqua' accusata di plagio

cinema

Accuse di plagio per il film "La forma dell'acqua", candidato a 13 Oscar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Cinque centimetri di neve in città: in azione i mezzi del Comune. Scuole chiuse a Lesignano e Neviano

PARMA

Neve in città, in azione i mezzi del Comune. Scuole chiuse a Lesignano e Neviano

E' attivo un numero verde del Comune di Parma per segnalazioni e informazioni

APPENNINO

Frana nella notte sulla provinciale 28 a Varsi Video

VIOLENZA SESSUALE

Molestò una bimba di 8 anni, insegnante condannato

Gazzareporter

Risveglio con la neve a Parma Invia le tue foto

GAZZAREPORTER

Neve da Panocchia all'Appennino: le foto dei lettori

Fidenza

E' morto Aldo Bianchi, storico commerciante

Colorno

Vende elettrodomestici on line e truffa 100 persone, denunciata 30enne

Grandi opere

Archiviazione per Burchi, ex presidente dell'A15

calcio

Parma, sfida da non fallire

SALSO

Falco pellegrino impallinato e poi curato dal Cras

PARMA

Impresa Pizzarotti e Sonae costruiranno il centro commerciale in zona fiera

Investimento da 200 milioni di euro. Nel 2019 l'inaugurazione

CASO LAMINAM

«L'aria di Borgotaro? nessun rischio per la salute»

Furto

Razzia di salumi in una cantina di Zibello

in serata

Investita in via Volturno: grave un'anziana Video

GAZZAREPORTER

"Parcheggio creativo in viale Sette F.lli Cervi" Foto

Al Tardini

D'Aversa: "Con il Venezia conta solo vincere" Video. Neve-gelo, match a rischio

I convocati: Ciciretti, Di Gaudio, Mazzocchi e Munari out

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Caso Embraco, l'Europa dimostri di esistere

di Aldo Tagliaferro

1commento

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

SALUTE

Morbillo: 164 casi e 2 morti in Italia a gennaio

INCIDENTI

Auto pirata investe 12enne: identificato un calciatore del Bologna

SPORT

olimpiadi

Pattinaggio: Zagitova primo oro della Russia, Kostner quinta

Formula 1

E' nata la nuova Ferrari Foto

SOCIETA'

Lutto

E' morta "Sirio", l'astrologa dei vip: aveva 85 anni

Modena

"Il contratto non prevede di spostare i letti, i bimbi dormano in terra"

14commenti

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra