19°

Spettacoli

Dimitra Theodossiou è Leonora: "In lei l'amore e la guerra"

Dimitra Theodossiou è Leonora: "In lei l'amore e la guerra"
Ricevi gratis le news
0

Elena Formica
E sia. Ci hanno informato che l’ha già cantata in concerto. Le arie del soprano, della serie «abito da sera-fiori-applausi». E con ciò? Il risultato non cambia: Dimitra Theodossiou debutterà - sottolineato debutterà - il ruolo di Leonora di Vargas al Teatro Regio di Parma. Sarà un debutto dei suoi, c'è da giurarci. Una sfida e un rito. Perché lei è così: è greca. E di questo vive: «Di un dono della voce - spiega - che dovrebbe rappresentare una sorta di consacrazione per chiunque lo possieda. Gli antichi greci sostenevano che il canto, la poesia, erano donati agli uomini dagli dei. I miei antenati avevano compreso che chi riceve tale dono deve onorarlo con la vita. E’ una missione. E’ qualcosa di santo. Io sono greca: questa è la mia cultura, questa sono io come artista. Il teatro, e soprattutto il teatro d’opera, esiste perché è esistita la tragedia greca». Per la prima volta Dimitra Theodossiou, che tanto Verdi impervio ha affrontato nel corso della carriera, interpreterà Donna Leonora in una produzione operistica della Forza del destino. Tre debutti in poco più di un mese: Luisa Miller con Leo Nucci a Salerno, sul podio Daniel Oren; Beatrice di Tenda a Catania, regia di Henning Brockhaus; La forza del destino a Parma, direttore Gianluigi Gelmetti, in cartellone al Regio da venerdì. «Io preoccupata del surmenage? No - risponde il soprano - o forse sì, ma solo per un attimo, perché amo la sfida, sono nata per la sfida. La verità è che riuscire a superare una sfida significa spostare in avanti i miei limiti, scoprire nuovi orizzonti, crescere in emozioni e conoscenza. Significa studiare ancora, studiare sempre». Dimitra ricorda con commozione le prime opere viste col padre, in Grecia. Era una bambina e senza capire una parola d’italiano (Verdi furoreggiava all’Opera di Atene) veniva rapita dalla musica, sognava di cantare. «Papà, io sarò Violetta Valéry», diceva. Fantasie? Meglio definirle profezie. Perché lei non ha mai cambiato idea, nemmeno quando più tardi si è messa a studiare economia e l’imposta sul valore aggiunto. «I miei genitori - racconta - mi hanno educata in maniera nobile, cioè mi hanno formata su valori alti. La mia era una famiglia modesta, anche se di antica stirpe bizantina, e da ragazza ho intrapreso gli studi economici per trovare rapidamente un lavoro e portare il mio contributo a casa. Sta di fatto che il livello umano e culturale, in famiglia, era molto elevato e anche per questo, credo, la mia vera identità si manifesta oggi sul palcoscenico. Perché nel mondo, a volte, io non mi riconosco; perché ho altri valori rispetto a quelli materiali, perché la mia vita è il teatro, la musica, il canto. Non ho bisogno di mediazioni, avverto dentro di me il miracolo di cantare un mi bemolle solo perché l’ho desiderato, perché quella nota esiste in sé ed è già dentro di me. In questo senso, riallacciandomi a quanto ho detto prima, essere nella musica significa essere privilegiati da Dio e vivere una missione». Donna Leonora: la vera guerra, lontano dai campi di battaglia, è dentro di lei. « Certo - conferma l’artista - perché Leonora sa di essere innamorata di Alvaro e di nutrire per lui un sentimento indomabile, fuori da ogni possibilità di controllo. Ma sa anche che l’onore della propria casata, l’affetto e il rispetto per la famiglia, per il padre assurdamente ucciso dallo stesso Alvaro, si possono e si devono testimoniare. Due tensioni opposte si sviluppano dentro di lei, che è donna di grande fede. A nulla serve la clausura più stretta, in un eremo, sola e lontana da tutti: l’amore per Alvaro le brucia dentro, è una guerra. Leonora chiede a Dio di darle pace, ma solo morendo la pace e l’amore potranno realizzarsi. Le ultime parole di Leonora ad Alvaro sono risolutive: 'Lieta or poss'io precederti alla promessa terra. Là cesserà la guerra, santo l’amor sarà'».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma - Entella 3 - 1: fai le tue pagelle

10' GIORNATA

Parma-Entella 3-1: fai le tue pagelle

Lealtrenotizie

incidente mortale

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

8commenti

Parma 1913

Ai domiciliari per maltrattamenti, va a lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

TUTTAPARMA

«Al sóri caplón'ni», angeli in corsia

Lubiana

Il nuovo polo sociosanitario? Dopo 12 anni resta un miraggio

Se ne parla dal 2005, ma l'unica traccia è una recinzione malmessa. Storia di una struttura mai nata

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

32commenti

AUTOSTRADA

Incidente in A1: coda tra Parma e Fidenza questa mattina

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

RICCIONE

La vittima dell'incidente è a terra, 29enne filma l'agonia in diretta Facebook

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

SPORT

FORMULA 1

Hamilton, le mani sul Mondiale. Vettel 2°. Colpo di scena, Raikkonen 3°

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro