-2°

Spettacoli

Nabucco, Rota dirige a Busseto: «Come per un pellegrino andare a Lourdes»

Nabucco, Rota dirige a Busseto: «Come per un pellegrino andare a Lourdes»
1

 Lucia Brighenti

Dirigere “Nabucco” a Busseto è come per un pellegrino recarsi a Lourdes», dice il noto direttore Marcello Rota spiegando perché, dopo aver diretto in molti teatri l’opera verdiana, considera la messinscena che debutterà domani la «prova principale». Dopo l’anteprima andata in scena ieri sera, domani si svolgerà infatti la prima di «Nabucco» al Teatro Verdi di Busseto (ore 20.30) che inaugura il progetto «VIVA V.E.R.D.I.» realizzato dal Comune di Busseto in collaborazione con il Centro Formazione Alta Cultura. La serata riunirà in sé più occasioni, celebrando il giorno della morte di Giuseppe Verdi e il 150° dell’Unità d’Italia con la musica di un compositore che diede humus all’idea risorgimentale. «Attraverso la mia famiglia - racconta Rota - ho ereditato una medaglia d’oro al valor militare dell’esercito sabaudo (divenuto nel 1861 l’esercito italiano) assegnata nel 1834 a Giovanni Battista Scapaccino, che è un nostro avo. Si tratta della prima medaglia del pre-Risorgimento al valore militare. Questo mi dà motivo di essere ancora più fervente nel dirigere “Nabucco”, opera che è per eccellenza simbolo del Risorgimento italiano». Riguardo all’interpretazione dell’opera verdiana, il direttore spiega: «Bisogna trovare colori e sonorità interessanti, è il primo “colossal” operistico dell’Ottocento, nel senso che gioca molto sui contrasti sonori, passando dai fortissimi a momenti molto elegiaci. La difficoltà sta nel trovare il giusto equilibrio». Rota dirigerà in questa occasione l’Orchestra e il Coro del Teatro Giuseppe Verdi di Busseto (che definisce «molto professionali e motivati») nell’allestimento di Artemio Cabassi che cura regia, scene e costumi: «è un palcoscenico piccolo - spiega Rota - in cui bisogna delimitare tutto, ma sono molto contento della visione che ne offre Cabassi». Il cast vocale sarà formato di professionisti già affermati tra cui il tenore Stefano La Colla (Ismaele) e il basso Enrico Giuseppe Iori (Zaccaria): «Busseto significa tanto per me - spiega quest’ultimo - è come tornare alle origini, perché è qui che ho mosso i primi passi, nel 2001, cantando nell’Aida di Zeffirelli»; con loro Maria Simona Cianchi che interpreterà Abigaille, («un ruolo impervio che mi dà occasione di sfogare un po' di cattiveria» dice sorridendo il soprano). Completeranno il cast alcuni allievi del biennio di specializzazione del Conservatorio A. Boito di Parma, tra cui Dong Chul Son (Nabucco) che si dice molto emozionato perché l’opera rappresenta il suo debutto italiano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • POLI GIOVANNI

    29 Gennaio @ 18.18

    ho 33 anni , amo la lirica , sono venuto il 27 gennaio a busseto a vedere nabucco , ho visitato palazzo barezzi , ho mangiato nella salsamenteria baratta , non lo dimentichero' mai , viva verdi per sempre

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

I ladri fanno saltare in aria un altro Bancomat, bottino 10mila euro

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

10commenti

"Veterani dello sport"

A Malori il premio Atleta dell'anno

Per il 2015: a febbraio non aveva potuto ritirarlo per l'incidente

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

Contro il Teramo (domani al Tardini: ore 14.30): non ci saranno Lucarelli e Calaiò

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Parma

Il «Galà dell'anolino» diventa un reality show Video

Una giuria formata da grandi esperti sceglierà il miglior galleggiante

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

9commenti

Scuola

Il Romagnosi compie 156 anni

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Gazzareporter

Un sabato gelido con la nebbia

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

1commento

ITALIA/MONDO

Video

Fisco sul telefono: gli avvisi dell'Agenzia delle Entrate arrivano via sms

Terremoto

Appennino: scossa magnitudo 2.8 nel Bolognese

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti