-5°

Spettacoli

Nabucco, Rota dirige a Busseto: «Come per un pellegrino andare a Lourdes»

Nabucco, Rota dirige a Busseto: «Come per un pellegrino andare a Lourdes»
1

 Lucia Brighenti

Dirigere “Nabucco” a Busseto è come per un pellegrino recarsi a Lourdes», dice il noto direttore Marcello Rota spiegando perché, dopo aver diretto in molti teatri l’opera verdiana, considera la messinscena che debutterà domani la «prova principale». Dopo l’anteprima andata in scena ieri sera, domani si svolgerà infatti la prima di «Nabucco» al Teatro Verdi di Busseto (ore 20.30) che inaugura il progetto «VIVA V.E.R.D.I.» realizzato dal Comune di Busseto in collaborazione con il Centro Formazione Alta Cultura. La serata riunirà in sé più occasioni, celebrando il giorno della morte di Giuseppe Verdi e il 150° dell’Unità d’Italia con la musica di un compositore che diede humus all’idea risorgimentale. «Attraverso la mia famiglia - racconta Rota - ho ereditato una medaglia d’oro al valor militare dell’esercito sabaudo (divenuto nel 1861 l’esercito italiano) assegnata nel 1834 a Giovanni Battista Scapaccino, che è un nostro avo. Si tratta della prima medaglia del pre-Risorgimento al valore militare. Questo mi dà motivo di essere ancora più fervente nel dirigere “Nabucco”, opera che è per eccellenza simbolo del Risorgimento italiano». Riguardo all’interpretazione dell’opera verdiana, il direttore spiega: «Bisogna trovare colori e sonorità interessanti, è il primo “colossal” operistico dell’Ottocento, nel senso che gioca molto sui contrasti sonori, passando dai fortissimi a momenti molto elegiaci. La difficoltà sta nel trovare il giusto equilibrio». Rota dirigerà in questa occasione l’Orchestra e il Coro del Teatro Giuseppe Verdi di Busseto (che definisce «molto professionali e motivati») nell’allestimento di Artemio Cabassi che cura regia, scene e costumi: «è un palcoscenico piccolo - spiega Rota - in cui bisogna delimitare tutto, ma sono molto contento della visione che ne offre Cabassi». Il cast vocale sarà formato di professionisti già affermati tra cui il tenore Stefano La Colla (Ismaele) e il basso Enrico Giuseppe Iori (Zaccaria): «Busseto significa tanto per me - spiega quest’ultimo - è come tornare alle origini, perché è qui che ho mosso i primi passi, nel 2001, cantando nell’Aida di Zeffirelli»; con loro Maria Simona Cianchi che interpreterà Abigaille, («un ruolo impervio che mi dà occasione di sfogare un po' di cattiveria» dice sorridendo il soprano). Completeranno il cast alcuni allievi del biennio di specializzazione del Conservatorio A. Boito di Parma, tra cui Dong Chul Son (Nabucco) che si dice molto emozionato perché l’opera rappresenta il suo debutto italiano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • POLI GIOVANNI

    29 Gennaio @ 18.18

    ho 33 anni , amo la lirica , sono venuto il 27 gennaio a busseto a vedere nabucco , ho visitato palazzo barezzi , ho mangiato nella salsamenteria baratta , non lo dimentichero' mai , viva verdi per sempre

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

1commento

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

3commenti

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

Lega Pro

Parma tra novità e cerotti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

21commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

Cinema

Caschi made in Parma per «Alien»

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

incidente

Bus ungherese, il console: "I due figli del prof 'eroe' sono morti"

Rigopiano

Francesca che dall'ospedale aspetta il suo Stefano

WEEKEND

la ricetta

Pasticcio di patate formaggi e verdure

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto