16°

31°

Spettacoli

Skardy & Fahrenheit 451 e tributo ai Litfiba al Fuori Orario

Ricevi gratis le news
0

Miscelando un po’ di Pitura Freska con una temperatura altissima, può nascere un «Piragna» insaziabile dal vivo. Skardy & Fahrenheit 451 promettono una serata di esaltante reggae-ska veneziano venerdì 28 gennaio al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico. Il loro concerto, sviluppo del nuovo cd-progetto comune «Piragna», inizia alle 22.30, introdotto alle 21.30 dai parmigiani Mr Kilgore per la rassegna di band emergenti locali «OutOctoni», con ingresso riservato ai soci Arci e consumazione obbligatoria a 12 euro; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (prenotazioni allo 0522-671970 o 346-6053342) e degli aperitivi gratuiti fino alle 21 in compagnia degli artisti; info www.arcifuori.it.

Skardy & Fahrenheit 451, che collaborano dal 2006, si misurano dunque con il loro recente album «Piragna», forte di riscontri positivi a livello sia di vendite che di critica. In otto sul palco, il cantante ex leader dei Pitura Freska, icona del reggae veneto, e la ska band del «venetian style» portano dal vivo tutti i brani di «Piragna», ma anche qualche pezzo del disco «Grande bidello» e i grandi classici dei Pitura Freska. «Credo che la nostra sia una musica da sopravvissuti - spiega Skardy - e che sia importante far vedere in giro che non tutto è ormai omologato, che c’è qualcuno che con la musica vuole dire qualcosa di diverso». Scenografie essenziali richiamano il mondo della pesca, con reti che intrappolano i «politici piragna».
È nelle radio «Cammina cammina», secondo singolo estratto da «Piragna», rilettura in versione rocksteady di un brano del 1998 dei Fahrenheit 451. Sir Oliver Skardy ha deciso di rivisitarlo alla sua maniera nel testo e di inserirlo nel cd perché «è una canzone che ci istiga alla ricerca di una libertà possibile». Nel videoclip lui è un robot realizzato con rifiuti e scarti industriali dal videoartista Andrea Princivalli. «Piragna» è intessuto di ironia tagliente nei testi, contagiose vibrazioni degli arrangiamenti e freschezza dei ritmi, in un mondo in levare tra reggae, ska e raggamuffin. L’album è stato mixato da Paolo Baldini, coproduttore e bassista degli Africa Unite, che ha firmato anche le quattro diverse versioni del primo singolo «Fame un spritz».

A scaldare il pubblico provvedono i parmensi Mr Kilgore per «OutOctoni», animati dall’album piratesco «MozzoNostromoCapitano» con un mix di garage, indie, surf, rock’n’roll e funk. Il cd, uscito nel 2010 dopo l’esordio di «Camionismo!» nel 2008, annovera 7 inediti tra cui «Tortuga», «Pirate Superstar» e «Mr. Vendetta». Il gruppo, nato come tribute band dei Joy Division nel 2006, è composto da Matteo Camattini, voce e basso, Michele Cantoni, chitarre e cori, e Giacomo Gazzola, batteria.

Sabato 29 gennaio spazio invece ai Santiago, fiorentini, specializzati nel «Tributo ai Litfiba» dal 2001. Il loro concerto inizia alle ore 22.30, preceduto alle 21.30 dal quintetto correggese gypsy punk Rifkin Kazan per la rassegna di band emergenti del territorio «OutOctoni». L’ingresso è riservato ai soci Arci, con consumazione obbligatoria a 12 euro; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (prenotazioni allo 0522-671970 o 346-6053342) e degli aperitivi gratuiti fino alle 21 in compagnia degli artisti; info www.arcifuori.it.

I Santiago sono nati a Firenze nell’inverno 2001 con l’intento di riproporre l’intero universo Litfiba fino alla carriera solista di Pelù. Un universo nutrito da stili diversi, dal periodo dark degli esordi con «Desaparecido» e «17 Re» al rock di «El Diablo» e «Terremoto», dal pop-rock di «Mondi sommersi» per arrivare al «med rock» di Pelù. I componenti sono attualmente cinque: Ivan «Ivanhoe» Casale alla voce (al quale fin da ragazzo dicevano: «Sai che sembri Piero Pelù?!»), Claudio «Camicia de foho» Romagnoli alle chitarre, «Lupo» Alberto Donatini al basso e ai cori, Luca «Pesta» Razzai alla batteria e Lorenzo «Piero» Pierini alla chitarra e ai cori.
Gli inizi non sono stati facili e, dopo qualche tira e molla anche sul possibile nome da adottare (il più gettonato sembrava Animali di Zona), finalmente Ivan ha dato la scossa nel giugno 2003 col nome Santiago, desunto da un vecchio brano dei Litfiba di condanna verso il potere, in cui i suoni morbidi e melodici si mescolavano di colpo a quelli più duri e grintosi. I cambi di formazione, susseguitisi negli anni, non hanno più rallentato la corsa di questa band. Nessuno dei Santiago ha la presunzione di voler assomigliare ai veri Litfiba. «La nostra intenzione - spiegano i cinque - è quella di trasmettere le sensazioni che certe canzoni ci e vi hanno dato e continuano a dare quando le ascoltate, di smuovere la memoria di tempi passati e anche presenti».

La serata al Fuori Orario viene aperta, nell’ambito della rassegna «OutOctoni», dai Rifkin Kazan, band di Correggio marchiata da una indovinata commistione di generi tra ska, metal, gypsy music e punk. Si sono formati nel 2005 grazie a Matteo Borghi (chitarra) e Francesco Giovanetti (chitarra e voce) e via via sono entrati gli altri tre membri Lorenzo Soldani (batteria), Giacomo Manzini (basso) e Pasquale Evarista (tastiere). Il gruppo ha quindi cominciato a scrivere pezzi inediti con testi in inglese, eseguendo pure qualche cover riarrangiata, sino al primo cd ora in lavorazione.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Salva un uomo che sta annegando e lo rianima

LA STORIA

Traversetolese salva un uomo che sta annegando e lo rianima

2commenti

COLORNO

"E' morto assiderato", il pranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

via Spezia

Scoppia la gomma del bus: paura e...ritardo

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

2commenti

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

6commenti

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

Terremoto

I parmigiani ad Ischia: «Notte di paura»

1commento

Due colpi in poche ore

Nuova rapina ad un bancomat

2commenti

COLORNO

50 anni fa Mazzoli divenne il re della motonautica

TRIBUNALE

Blitz notturno nel bar di via Bixio, condannato il ladro

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

2commenti

meteo

Da giovedì ancora caldo torrido: arriva Polifemo Video

3commenti

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

7commenti

ITALIA/MONDO

danimarca

Trovato decapitato il corpo di Kim, la giornalista scomparsa sul sottomarino

taranto

Gioca 2 euro al 10eLotto e vince 1 milione

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

Irlanda

Il bodybuilder al supermarket è uno show

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti