-0°

12°

Spettacoli

Film recensioni - Il discorso del re

Film recensioni - Il discorso del re
Ricevi gratis le news
0

di Filiberto Molossi

Lunga vita al re: e al cinema che, in un’epoca buia e balbuziente, ha la pazienza di ascoltarne la voce per celebrare - oggi dove tutto è urlo, pettegolezzo, chat, sms e avviso di chiamata -, la forza sacra e indomabile della parola, luce capace di illuminare anche l’orgoglio dimesso di una nazione boriosa ma mai doma. 
E’ la storia singolare di un’amicizia straordinaria, opera di un anziano sceneggiatore che da bimbo balbettava (proprio come il suo re...) e di un regista che non arriva ai 40 anni, il favorito numero uno alla corsa (12 nomination, nessuno ha fatto meglio) all’Oscar: un film classicissimo che benedice l’incontro sul ciglio dell’abisso della Storia tra due uomini fuori dal comune, ognuno alla sua maniera, per forza o per scelta, per caso o per coscienza. Nell’Inghilterra degli anni '30, mentre i cani neri del nazismo azzannano il cuore molle dell’Europa, il padre dell’attuale regina Elisabetta deve salire al trono dopo che suo fratello ha abdicato. C'è solo un problema: il futuro sovrano - timido, schivo, complessato -, non riesce a mettere due parole in fila in pubblico, affetto com'è da una grave forma di balbuzie. Nessun logopedista sembra poterlo aiutare: tranne uno strambo australiano, che dà del tu al re e lo tratta come un suo pari... Al tempo glorioso dei radio days, quando la tecnologia annullò le distanze riducendo le differenze di classe e i re si scoprirono improvvisamente uomini con cappelli al posto di corone, seduti su problemi invece che su troni, un’incredibile storia vera suggellata dalla stretta di mano tra l’umanità di un sovrano che non voleva esserlo e la determinazione di un terapeuta che non era tale: entrambi chiamati a indossare il vestito che il destino aveva cucito per loro. Consci del dovere di esserne all’altezza. Perché la lezione del film di Tom Hooper è proprio qui: in quella necessità non procrastinabile di governare la paura, di essere sovrani di se stessi prima che di un popolo, nella ritrovata fiducia e consapevolezza di quello che si è e si deve essere. Molto british nello stile e nella scrittura, «Il discorso del re» è soprattutto un film d’attori, dove si stagliano le strepitose interpretazioni di Colin Firth e Geoffrey Rush. Impagabili e incalzanti quando duettano, dimostrando, a ogni dialogo, che no, non sono parole al vento. Perché verba volant, ma film manent.
Giudizio: 4/5
 
SCHEDA
REGIA:  TOM HOOPER
SCENEGGIATURA:  DAVID SEIDLER
INTERPRETI:  COLIN FIRTH, GEOFFREY RUSH, HELENA BONHAM CARTER, GUY PEARCE, MICHAEL GAMBON
Gb/Usa/Australia 2010, colore, 1 h e 58'
GENERE:  DRAMMATICO
DOVE:  ASTRA e CINECITY
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Incidente Corcagnano

Incidente

Pedone investito a Corcagnano sulla Massese: ragazza in gravi condizioni

protezione civile

L'Enza fa paura: il ponte di Sorbolo resterà chiuso fino a domani (Paura a Vignale: il video)

4commenti

autostrada

Auto si capovolge in A1 a Campegine: conducente illeso Foto

ordinanze

Ghiaccio, maltempo e zone in Appennino senza luce: ecco le scuole che resteranno chiuse

squadra mobile

Vicofertile, quattro kg di droga in casa del pusher "impenitente" Video

2commenti

legambiente

La Brescia-Parma tra le peggiori linee ferroviarie d'Italia con la Circumvesuviana e l'Agrigento-Palermo

1commento

ieri sera

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

26commenti

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

4commenti

GAZZAFUN

Dagli ex alle coppe vinte: 10 quiz per sapere tutto del Parma

SENZATETTO

Il Natale lontano di chi vive sotto i ponti

1commento

tg parma

Guerra: "Per Fedez nessuna location bocciata. In settimana l'annuncio"

FORNOVO

Polemiche sull'albero di Natale

1commento

SALSO

Ancora furti: due case messe a soqquadro

1commento

sos animali

Sospetto avvelenamento di un cane in Cittadella

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Rimpatriata

Caro, vecchio quartiere Marchi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

L'ESPERTO

Naspi cumulabile con altri redditi? Sì, ma solo in determinati casi

ITALIA/MONDO

sondrio

Passanti travolti al mercatino di Natale: "Ne dovevo uccidere di più"

birmania

Metodici stupri dell'esercito sulle donne Rohingya: l'indagine dell'Ap Le foto-simbolo

1commento

SPORT

Basket

Pugno all'avversaria: cestista squalificata per tre mesi

calcio

Ottavi Champions: Juve con il Tottenham, Roma con lo Shakhtar. L'Europa League

SOCIETA'

cultura

L’Arabia Saudita riaprirà i cinema dal prossimo anno, dopo oltre 35 anni

emendamenti

Manovra: salta la stretta sull'uso dei cellulari in auto

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS