Spettacoli

"Piazza d'Italia", la forza di Tabucchi vive in scena

"Piazza d'Italia", la forza di Tabucchi vive in scena
0

Il romanzo di Antonio Tabucchi, «Piazza d’Italia», è la storia di un borgo dell’alta Toscana e dei suoi abitanti nell’arco storico che va dall’Unità d’Italia ai primi anni Sessanta. Le vicende del romanzo, narrate e filtrate attraverso la vita di una famiglia di fede garibaldina seguendo, come nello stendersi di un albero genealogico, il succedersi delle generazioni, gli intrecci con la vita del paese e dei suoi abitanti con la Storia d’Italia, sono il nervo di «Piazza d’Italia», prodotto dal Teatro di Roma con la regia di Marco Baliani e la drammaturgia di Maria Maglietta, in scena a Teatro Due martedì 8 e mercoledì 9 febbraio alle ore 21.
Interpretato da Patrizia Bollini, Daria Deflorian, Gabriele Duma, Simone Faloppa, Renata Mezenov Sa, Mariano Nieddu, Alessio Piazza, Naike Anna Silipo, Alexandre Vella, lo spettacolo è stato realizzato nell’ambito delle iniziative dedicate al 150º anniversario dell’Unità d’Italia e fa parte del progetto «Fratelli di Storia», di cui Baliani curerà anche il secondo appuntamento: «La repubblica di un solo giorno».
«Piazza d’Italia» -  spiegano a Teatro Due - conserva la coralità epica della scrittura, in un alternarsi di scene collettive e di singole narrazioni, secondo una ricerca di drammaturgia narrativa che caratterizza da anni il percorso di Marco Baliani fatta di improvvise “cadute nel dramma”, dialoghi serrati, che subito dopo si scompaginano in una presenza corale o in un unico narratore collettivo. Attori e attrici - afferma Baliani - non sono solo personaggi definiti ma anche funzioni di una coralità sociale più ampia, che entrano ed escono dalle scene come frammenti di una continua galleria fotografica. Dal bianco e nero del dagherrotipo alle prime fotografie di famiglia degli anni Sessanta in colori pastello, scene e costumi - firmati da Carlo Sala - insieme alle luci, restituiscono il colore di quegli anni, non nella loro realtà temporale, ma nella nostra memoria. La musica - curata da Mirto Baliani - segna ogni cambio generazionale, ogni passaggio di epoca, trovando anche qui una memoria musicale rivisitata. La particolare forza della scrittura di Tabucchi si traduce in una presenza corporea forte, in un’invenzione simbolica e al contempo materica, fatta di gesti, danza, canti e oggetti, manufatti appositamente creati che richiamino in altro modo la visionarietà dell’opera. Ed è proprio la qualità della presenza scenica degli attori, del loro linguaggio drammaturgico, che permette a questa storia del nostro passato di rifuggire dalla trappola di un rivisitato neorealismo e di farsi di colpo specchio della nostra contemporaneità.
Informazioni e Biglietteria 0521/230242 biglietteria@teatrodue.org.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

Maria Schneider e Marlon Brando in "Ultimo tango a Parigi"

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente" Video

1commento

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

Notiziepiùlette

Ultime notizie

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

ECONOMIA

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

Lealtrenotizie

incidente

Collecchio

Pedone investito nella notte a Lemignano: è in Rianimazione

Sorbolo

Strazio e pianto: Ilaria muore a 30 anni

POLFER

Bimba smarrita, poliziotta le fa da mamma

Omicidio Della Pia

La madre di Alessia: «Mia figlia? E' stata dimenticata»

Lega Pro

Come sarà il primo Parma di D'Aversa

PERSONAGGIO

Suor Assunta, una vocazione nata sulla spiaggia

Pellegrino

E' morto Fortini, il presidente della corale

Collecchio

Il parcheggio del cimitero è una discarica

Lutto

Addio a Ronchini, al «pisonär»

referendum

Renzi si dimette: "La sconfitta è mia. L'esperienza del mio governo finisce qui"

Stravincono i No (leggi) a quasi il 60% - Euro ai minimi da 20 mesi: peggio che dopo la Brexit - Grillo: "Subito al voto con l'Italicum" - Shock nella Ue 

3commenti

referendum PARMA

In provincia vince (di poco) il No. In città il Sì Risultati comune per comune

463 sezioni su 470: 52.54 il No. In città Si al 50.33%. No, record a Albareto, il Si bene a Bore

3commenti

Torrile

Incidente a Bezze: auto finisce fuori strada, un ferito grave

lega pro

La Reggiana (con Pordenone e Venezia) prende il largo. Parma a 7 punti dalla vetta

Granata, friulani e veneti: successi importanti

4commenti

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

youtube

"Esplora Parma", il nuovo video di Giulio Cantadori

RICERCA

I terremoti si possono prevedere? Ecco a che punto siamo

Parla l'esperto. La nuova frontiera? Imparare a leggere i segnali prima delle scosse

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Referendum

Anziano vota e muore al seggio a Marina di Carrara

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

4commenti

SOCIETA'

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

10commenti

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

rally

Monza, quinto successo di Rossi!

Basket

Basket, serie A: Brindisi schianta Sassari, ok Caserta

MOTORI

BOLOGNA

Esplora il Motor Show in meno di un minuto Video

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)