-6°

Spettacoli

Con Patty Pravo da Sanremo alla terra dei pinguini

Con Patty Pravo da Sanremo alla terra dei pinguini
0

In gara a Sanremo con il brano «Il vento e le rose» e, in contemporanea, l'uscita dell'album «Nella terra dei pinguini», nei negozi in due versioni dal 16 febbraio. Poi, dopo la presentazione live dell'album alla Fnac di Milano, nuovo tour con tappa anche a Parma il 28 marzo al Teatro Regio (vedi scheda a fianco).
Patty Pravo non si fa mancare niente, a cominciare dallo «sdoganamento» del discusso Morgan, suo ospite sul palco dell'Ariston nella serata del venerdì, quella dei duetti. «Il brano 'Il vento e le rose'- confessa l'artista veneziana, alla sua ottava partecipazione al Festival - in realtà non l'ho amato subito e l'ho provato così per gentilezza. Volevo addirittura cantarlo malissimo per evitare di inciderlo, ma invece è venuto benissimo e a Sanremo lo sentirete proprio così».
L'album «Nella terra dei pinguini» è stato già anticipato dal singolo «Unisono», scritto da Giuliano Sangiorgi dei Negramaro, che firma anche un altro brano del disco: «Ci siamo sentiti per telefono - racconta la signora della canzone italiana - e  mi ha detto: 'ho delle cose per te'. Poi è venuto a trovarmi e un pezzo è nato proprio a casa mia. Giuliano è un essere meraviglioso. Lo abbracci e senti proprio l'anima, stai comoda. Gli altri pezzi li ho fatti in compagnia di due o tre ragazzi molto giovani molto bravi, molto talentuosi e molto sensibili». Quanto al titolo dell'album, Patty Pravo spiega: «La terra dei pinguini la vedo come un posto ideale dove poter andare a vivere in libertà, pensare con la propria testa, non avere qualcuno che ti dice è sbagliato, è giusto, è cattivo. Quasi la terra promessa...». E sulla conduzione del festival affidata a Gianni Morandi, non ha dubbi: «La trovo una cosa ottima. Per me un cantante deve essere capace di intrattenere, di far ridere il pubblico. Sinatra sul passaporto aveva scritto entertainer. In Italia ti scrivono artista o cantante, che è più riduttivo. Ho detto a Gianni: 'mi raccomando, fai una cantatina, due passetti di tip tap, poi ti metti delle spalle comiche, più che le vallette'. Perché le vallette esistono ancora vero?», chiede ironica. Parlando dei colleghi in gara a Sanremo 2011, Patty spende parole di elogio per Battiato ma anche per Al Bano: «Battiato è stato uno dei motivi che mi ha convinto a voler andare a Sanremo quest'anno. Poi c'è Al Bano e mi fa molto piacere perché è un signore, ha una voce splendida ed ha cantato dei pezzi strepitosi come 'Il sole'. Noi in Italia abbiamo il vizio di sputare su persone che sono lì da tanto tempo e che invece hanno successo in tutto il mondo, a prescindere dal gusto personale, dunque bisognerebbe essere più obiettivi». Quanto al resto del cast, «non so chi ci sia veramente», ride. E il pensiero va ai colleghi giovanissimi, lanciati dal talent show e spesso in vetta alle classifiche di vendita. Un fenomeno su cui Patty ha una visione piuttosto disincantata: «Diventa un piccolo gioco, che oggi c'è e domani non c'è più. Ma soprattutto ci sono anche dei signori con degli attributi enormi che non riescono a mettersi in mostra oppure non riescono ad accettare di andare ad un X Factor oppure ad Amici. Un artista non va a farsi insegnare cosa deve fare da qualcuno che è inferiore a lui. Ma all'industria va bene così, perché vive 'a gratis'. A loro sta benissimo, perché costa poco, e questi ragazzi fanno quello che gli dicono. E' molto facile. E le major mettono in tasca i soldi e salutano. Avere a che fare con degli artisti veri è molto più complesso». Per la serata che celebrerà i 150 anni dell'unità d'Italia, Patty Pravo ha scelto di cantare «Mille lire al mese»: «E' un pezzo estremamente attuale, poi è divertente. Io lo feci già nell'84 e a Sanremo lo canterò nella stessa maniera di allora, simile all'originale, molto swing».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Il ritratto

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

VIABILITA'

Cascinapiano, i residenti: "Chieste strisce pedonali e più luci: inascoltati"

2commenti

tg parma

Filippo Greci, dai Nuovi consumatori alla candidatura alle comunali Video

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: un ferito grave

tribunale

Molestò operaia durante la campagna del pomodoro: condannato caporeparto

Stalker

Insulti e botte alla ex moglie: arrestato

1commento

Il caso

Guerra fra farmacie, il Tar dà ragione a Medesano

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

DOPPIO ENRICO VIII

Sorpresa al Regio: Spotti recita "muto", Zanellato canta

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

1commento

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

gazzareporter

Piazzale Borri, quelle dichiarazioni di (zero) amore...

Tradizione

Sant'Antonio, protagonisti gli animali Foto

SALSO

Addio a Gianni Gilioli, papà dell'ex sindaco

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

1commento

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

SANT'ILARIO D'ENZA

Soldi e gioielli in freezer per "salvarli" dal mercurio: anziana truffata

mafia del brenta

Sequestrato il "tesoro" di Felice Maniero

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video