Spettacoli

Zuzzurro e Gaspare al Pezzani: "Non c'è più il futuro di una volta"

Zuzzurro e Gaspare al Pezzani: "Non c'è più il futuro di una volta"
Ricevi gratis le news
1

Mariacristina Maggi
Oltre cento repliche per uno spettacolo che funziona sempre più con due autentici maestri della risata. Questo e molto di più è «Non c'è più il futuro di una volta» con gli amati Zuzzurro e Gaspare, al secolo Andrea Brambilla e Nino Formicola, in scena al Pezzani da domani a domenica. Felice di ritornare a Parma dopo tanti anni, il duo si racconta, si confronta, si confida...
Partiamo dal titolo: tra una battuta e l’altra è del nostro futuro che si parla?
Zuzzurro: «Questa commedia è uno sguardo sulla nostra quotidianità e una società che si sta sempre più degradando...Francamente, il futuro non è roseo e con questo spettacolo vogliamo dire: guardiamo come siamo ridotti..!»
Gaspare: «Guardare il presente attraverso una risata è forse l’unico modo per accettare i cambiamenti di questi ultimi anni. Lo spettacolo non è biografico anche se in realtà lo è: è la storia di due attori ormai fuori dal giro ai quali propongono di tornare in tv e devono fare i conti con questo terzo millennio».
Insomma, uno scontro generazionale tra maturi coetanei?
Zuzzurro:
«Io sono un attore comico con nessuna smania di aggiornamento, incapace di accettare l’idea che la televisione sia cultura»
Gaspare: «Io sono il giovanilista, quello che passa il tempo su Facebook, quello convinto che il “vecchio” non esista e che la televisione sia l’unico certificato di nascita»
In questo duello tra la Treccani e Internet chi è il più pessimista?
Zuzzurro: «Io sono senz'altro molto pessimista. Il degrado della nostra cultura è sempre più insistente, per non parlare della mancanza di rispetto verso gli altri: difficile avere speranza»
Gaspare: «Lui, comunque vada; io ho una fiducia incrollabile nel genere umano. Anche se non dimentico che i ragazzini che fotografano con il cellulare sono la classe dirigente del domani»
Lavorate insieme da 35 anni, qual è il segreto di un così forte sodalizio?
Zuzzurro: «Avere le stesse finalità professionali».
Gaspare: «Entrambi abbiamo un’opinione alta del nostro lavoro».
Per intenderci, cos'è per voi la comicità?
Zuzzurro: «Affrontare argomenti che possano interessare il pubblico senza imbrogliare, essere volgari e offendere. Dagli antichi romani ad oggi la comicità non è cambiata: è cambiato solo il modo di proporla. Anche una battuta su un politico deve essere fatta in modo che anche lui rida. Del resto, i giullari erano apprezzati anche dai re»
Gaspare: «La risata vera è quella in cui “il re è nudo”. Benigni è stato un maestro lo scorso Sanremo al Teatro Ariston: “Mina ormai manda solo filmati, come Bin Laden... è sparita. E così è diventata un mito. Silvio, mi è venuta un’idea...”. Il giullare deve avere uno sguardo attento sulla realtà, ma questo non deve essere un pretesto per offendere. Penso a Cechov, che abbiamo portato in scena con successo, o a Neil Simon: la volgarità non rientra nel nostro mestiere»
 Avete mai litigato?
Zuzzurro: «Litigato mai, discusso spesso»
Gaspare: «Discutiamo continuamente, ma non abbiamo mai litigato»
Qual è il miglior pregio del tuo collega?
Zuzzurro: «L’intelligenza, la serietà con cui affronta questo mestiere»
Gaspare: «E’ una macchina da guerra che non si ferma mai»
Il peggior difetto?
Zuzzurro: «La mancanza di puntualità e la presunzione di certi momenti»
Gaspare: «E’ un accentratore che vuole spesso l’ultima parola»
Siete amici anche nella vita?
Zuzzurro: «Nella vita non ci frequentiamo. Altrimenti non saremmo insieme da 35 anni»
Gaspare: «C'è una divisione rigida delle nostre vite. Durante le tournée ci frequentiamo 12 ore al giorno...: sarebbe stato peggio di un matrimonio»
Chi è più simpatico?
Zuzzurro: «Nessuno dei due»
Gaspare: «Io, sono “terrone” e in due minuti entro in confidenza, Andrea è all’apparenza più orso ma poi sono tante le sorprese che riserva»
Chi piace più alle donne?
Zuzzurro: «Io sono sposato»
Gaspare: «Io, lui è sempre quello sposato. Comunque a 58 anni ho messo la testa a posto»
Infine, perchè venire a vedere la commedia?
Zuzzurro: «Perché parecchi si riconosceranno e... perchè Dio lo vuole».
Gaspare: «Per diventare i nostri più accaniti tifosi».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gaby

    03 Marzo @ 10.05

    Fantastici, 2 ore di risate, riflettendo sulle nostre piccolezze di umani! Vorremmo vederli più spesso. Grazie! Gorizia 2.3.2011

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Festa al Dragoon pub di Salso

pgn

Festa al Dragoon pub di Salso Foto

Polemica tomori

Il messaggio

Toffa, malattia, post e polemiche: "Nadia, il cancro non rende fighi"

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche  Foto

social

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Trattoria "Al Voltone"

CHICHIBIO

Trattoria "Al Voltone", la generosa tradizione della Bassa

di Chichibio

Lealtrenotizie

Il Parma non batte il Venezia: finisce 1-1

TARDINI

Il Parma non batte il Venezia: finisce 1-1

Due grandi occasioni gialloblù nel primo tempo. Poi lagunari in vantaggio con Pinato raggiunti su rigore da Calaiò, appena entrato. Lo Spezia piega la Salernitana e ci supera

CARABINIERI

Spaccio di cocaina e hashish fra Parma e Borgotaro: coinvolti 6 magrebini Video

Tre magrebini sono stati arrestati, altri tre sono ricercati nell'ambito dell'operazione "Pokemon Go" dei carabinieri

viabilità

Domenica con gelo e neve: possibili difficoltà in autostrada, anche in zona Parma

Il fatto del giorno

"Infiltrazioni mafiose a Parma: tenere le antenne dritte" Video

PARMA

Neve in città: in azione i mezzi del Comune. Previsto un abbassamento delle temperature

E' attivo un numero verde del Comune di Parma per segnalazioni e informazioni. Scuole chiuse a Lesignano e Neviano

11commenti

Gazzareporter

Risveglio con la neve a Parma Invia le tue foto

social

Derapate (follie?) con il quad in piazza Garibaldi Video

1commento

CONSIGLIO

Via Pontasso: il cavalcavia resterà chiuso ancora a lungo

Si discute il bilancio preventivo 2018: oggi la prima delle tre sedute previste fino alla votazione finale

4commenti

GAZZAREPORTER

Neve: le foto dei lettori da Panocchia all'Appennino

VIOLENZA SESSUALE

Molestò una bimba di 8 anni, insegnante condannato

2commenti

APPENNINO

Varsi, frana nella notte sulla provinciale 28. Strada ghiacciata al Passo del Bratello Video

Le strade provinciali sono tutte percorribili

Colorno

Vende elettrodomestici on line e truffa 100 persone, denunciata 30enne

1commento

PARMA

Impresa Pizzarotti e Sonae costruiranno il centro commerciale in zona fiera

Investimento da 200 milioni di euro. Nel 2019 l'inaugurazione

13commenti

Fidenza

E' morto Aldo Bianchi, storico commerciante

Furto

Razzia di salumi in una cantina di Zibello

1commento

europa league

Le star del Borussia in hotel a Parma (e allenamento a Collecchio) Gallery

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Stragi in Usa: se la proposta è armare gli insegnanti

di Paolo Ferrandi

4commenti

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

CASO LAMINAM

«L'aria di Borgotaro? Nessun rischio per la salute»

Caserta

Violenza sessuale durante l'esorcismo: arrestato un sacerdote

SPORT

GAZZAFUN

Parma-Venezia: fate le vostre pagelle

6 NAZIONI

Italia, 15° ko consecutivo: vince la Francia 34-17

SOCIETA'

il disco

1973: Edoardo Bennato spicca il volo

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

MOTORI

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day