13°

Spettacoli

Film recensioni - Il Grinta

Film recensioni - Il Grinta
Ricevi gratis le news
1

di Filiberto Molossi

Il West? Non è un paese per vecchi. Ma di sicuro è un posto da duri. Ci sono almeno tre buoni motivi per vedere «Il Grinta»: il primo è che è un western (o meglio un film mascherato da western) magistrale - classicissimo eppure moderno - come non se ne vedevano dal tempo de «Gli spietati». Uno di quei film, cioè, dove uno sparo è uno sparo e una promessa è una promessa. Poche balle. Il secondo riguarda l'ottica, il punto di vista della storia: non più quello virile e abusato tipico di un genere che non appartiene al presente, ma lo sguardo di una donna, anzi di una ragazzina, cocciuto angelo della vendetta, ostinata eroina con tanto di trecce. Il terzo motivo ha a che fare con l'etica: perché «Il Grinta» più di tutto è un film morale, profondamente morale. Là in quel mondo dove le regole, magari violente, magari non scritte, erano pur sempre regole. E la giustizia un fatto privato. Ma a differenza della nostra impunita e indifferente società, ogni gesto aveva una conseguenza e c'era sempre - e per tutto -  un prezzo da pagare, in un modo o nell'altro. A dire il vero ci sarebbe anche un quarto motivo per non perdersi questo film, il più scontato e insieme il più importante: lo hanno girato i fratelli Coen. Quelli di «Fargo», «Il grande Lebowski», «Barton Fink»...: serve altro?
Nella no man's land del Grande Paese, tra morti impiccati e balordi uccisi alle spalle, frottole e pallottole, cavadenti a cavallo e sorsi di whisky, l'epopea - e l'avventura - di crescere di un'adolescente che attraversa al galoppo la linea d'ombra, il confine che separa l'età delle illusioni (dove tutto sembra possibile) dalla maturità (dove niente lo è più). Ben lungi dall'essere un semplice remake del film che regalò l'Oscar a John Wayne, «Il Grinta» targato Coen (10 nomination) è una ballata da raccontare ai nipoti che non hai avuto, un film struggente e circolare che ascolta in disparte il crepitìo degli ultimi fuochi, prima che la frontiera diventi circo, attrazione o al massimo leggenda, mentre il secolo fugge e con lui quel che resta del tempo.
I Coen fanno della storia della ragazzina che ingaggia uno sceriffo ubriacone e guercio per trovare l'uomo che ha ucciso suo padre un on the road esistenziale, un film nobile e crepuscolare dal grande e amaro epilogo. Cavalcando con un paio di splendidi interpreti: il cowboy Jeff Bridges e la 14enne Hailee Steinfeld, entrambi bravissimi, anche se il doppiaggio italiano fa di tutto per riportarli nei ranghi della normalità.
Giudizio: 4/5
 
SCHEDA
REGIA:  JOEL E ETHAN COEN
SCENEGGIATURA:  JOEL E ETHAN COEN dal romanzo omonimo di CHARLES PORTIS
FOTOGRAFIA: ROGER DEAKINS
MONTAGGIO: JOEL E ETHAN COEN
INTERPRETI:  JEFF BRIDGES, HAILEE STEINFELD, MATT DAMON, JOSH BROLIN, BARRY PEPPER
GENERE:  WESTERN
Usa 2010, colore, 1 h e 50’
DOVE: CINECITY, D'AZEGLIO, THE SPACE
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • cesare passeri

    21 Febbraio @ 12.39

    concordo in tutto e per tutto con il preparatissimo cine-filo, soprattutto per quanto rigurda il doppiaggio italiano, basta vedere un trailer originale. Un dubbio anche sullla traduzione del titolo: True grit sarebbe vera grinta e non è detto che il personaggio con più grinta sia "il grinta" anzi . complimenti e saluti cesare passeri

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arriva Francesca Brambilla stasera alla discoteca Primo Piano

L'INTERVISTA

Arriva Francesca Brambilla stasera alla discoteca Primo Piano Fotogallery

Gianni Morandi "D'amore d'autore" il nuovo album di inediti  in uscita venerdì 17 novembre

MUSICA

Gianni Morandi, nuovo album e nuovo tour Videointervista

È morto Lil Peep, giovane promessa del rap Usa: forse un’overdose

musica

È morto Lil Peep, giovane promessa del rap Usa: forse un’overdose

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La casa in classe energetica A o B? Va acquistata subito

L'ESPERTO

La casa in classe energetica A o B? Meglio acquistarla subito

di Arturo Dalla Tana*

1commento

Lealtrenotizie

Renzi alla Galloni di Langhirano: "Esempio  per l'Italia"

tg parma

Renzi alla Galloni di Langhirano: "Esempio per l'Italia" Video

FRONERI

I sindacati vedono Renzi. L'azienda ribadisce la chiusura, "Soluzioni attive per i lavoratori"

Il segretario: "Salvaguardare le nostre migliori capacità produttive"

Mafia

Morto all'ospedale di Parma Totò Riina

Il boss era detenuto da anni nel carcere di via Burla

10commenti

IL CASO

Ricorso accolto, non paga la Tari

3commenti

carabinieri

Sotto sequestro il campeggio di Berceto

2commenti

Tg Parma

Sicurezza, decoro urbano, disabilità e inclusione: i quattro delegati

2commenti

FONTEVIVO

Sabato i funerali di Mattia Carra

1commento

Carabinieri

Inseguimento all'auto rubata

Il ladro molla la vettura e fugge a piedi

1commento

VARANO

Per i suoi 81 anni l'ingegnere si regala la "Dallara Stradale" Video

Tg Parma

Sci: domani e domenica a Schia snowpark e tapis roulant Video

Condanna

Omicidio stradale: 4 anni a Bulgarani

2commenti

GAZZAFUN

Quiz, ma voi lo sapete come si affronta una rotonda?

20commenti

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

LUTTO

E' morta a 103 anni Luisa Bertoli la nonnina di Borgo del Correggio

sicurezza

Task force dei carabinieri in azione a Fidenza (Per esercitazione) Gallery

OSPEDALE

Andrei e Fabi: «Ecco la nostra idea di sanità»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Imprenditrici e donne. Il valore aggiunto

di Patrizia Ginepri

WEEKEND

La top 5 del fine settimana

ITALIA/MONDO

ULTIMA ORA

Allarme bomba a Milano, trovata granata

La lettera

La moglie di Brizzi: "Barricata in casa con mia figlia: è un tribunale mediatico"

2commenti

SPORT

rugby

Roselli: "Il rugby italiano sta facendo bene, occorre tempo" Video

Rugby

Parisse sogna un'altra impresa

SOCIETA'

A macchia d'olio

Violenze, accuse (anche) a Stallone. Lui: "Falso e ridicolo"

MILANO

Berlusconi, stop al mensile da 1,4 milioni a Veronica. Lei dovrà anche restituire 60 milioni

1commento

MOTORI

NOVITA'

Nuova Bmw X3. Sa fare tutto (da sola)

LA PROVA

Hyundai Kona, il nuovo B-Suv in 5 mosse Le foto