-3°

Spettacoli

Film recensioni - Il Grinta

Film recensioni - Il Grinta
1

di Filiberto Molossi

Il West? Non è un paese per vecchi. Ma di sicuro è un posto da duri. Ci sono almeno tre buoni motivi per vedere «Il Grinta»: il primo è che è un western (o meglio un film mascherato da western) magistrale - classicissimo eppure moderno - come non se ne vedevano dal tempo de «Gli spietati». Uno di quei film, cioè, dove uno sparo è uno sparo e una promessa è una promessa. Poche balle. Il secondo riguarda l'ottica, il punto di vista della storia: non più quello virile e abusato tipico di un genere che non appartiene al presente, ma lo sguardo di una donna, anzi di una ragazzina, cocciuto angelo della vendetta, ostinata eroina con tanto di trecce. Il terzo motivo ha a che fare con l'etica: perché «Il Grinta» più di tutto è un film morale, profondamente morale. Là in quel mondo dove le regole, magari violente, magari non scritte, erano pur sempre regole. E la giustizia un fatto privato. Ma a differenza della nostra impunita e indifferente società, ogni gesto aveva una conseguenza e c'era sempre - e per tutto -  un prezzo da pagare, in un modo o nell'altro. A dire il vero ci sarebbe anche un quarto motivo per non perdersi questo film, il più scontato e insieme il più importante: lo hanno girato i fratelli Coen. Quelli di «Fargo», «Il grande Lebowski», «Barton Fink»...: serve altro?
Nella no man's land del Grande Paese, tra morti impiccati e balordi uccisi alle spalle, frottole e pallottole, cavadenti a cavallo e sorsi di whisky, l'epopea - e l'avventura - di crescere di un'adolescente che attraversa al galoppo la linea d'ombra, il confine che separa l'età delle illusioni (dove tutto sembra possibile) dalla maturità (dove niente lo è più). Ben lungi dall'essere un semplice remake del film che regalò l'Oscar a John Wayne, «Il Grinta» targato Coen (10 nomination) è una ballata da raccontare ai nipoti che non hai avuto, un film struggente e circolare che ascolta in disparte il crepitìo degli ultimi fuochi, prima che la frontiera diventi circo, attrazione o al massimo leggenda, mentre il secolo fugge e con lui quel che resta del tempo.
I Coen fanno della storia della ragazzina che ingaggia uno sceriffo ubriacone e guercio per trovare l'uomo che ha ucciso suo padre un on the road esistenziale, un film nobile e crepuscolare dal grande e amaro epilogo. Cavalcando con un paio di splendidi interpreti: il cowboy Jeff Bridges e la 14enne Hailee Steinfeld, entrambi bravissimi, anche se il doppiaggio italiano fa di tutto per riportarli nei ranghi della normalità.
Giudizio: 4/5
 
SCHEDA
REGIA:  JOEL E ETHAN COEN
SCENEGGIATURA:  JOEL E ETHAN COEN dal romanzo omonimo di CHARLES PORTIS
FOTOGRAFIA: ROGER DEAKINS
MONTAGGIO: JOEL E ETHAN COEN
INTERPRETI:  JEFF BRIDGES, HAILEE STEINFELD, MATT DAMON, JOSH BROLIN, BARRY PEPPER
GENERE:  WESTERN
Usa 2010, colore, 1 h e 50’
DOVE: CINECITY, D'AZEGLIO, THE SPACE
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • cesare passeri

    21 Febbraio @ 12.39

    concordo in tutto e per tutto con il preparatissimo cine-filo, soprattutto per quanto rigurda il doppiaggio italiano, basta vedere un trailer originale. Un dubbio anche sullla traduzione del titolo: True grit sarebbe vera grinta e non è detto che il personaggio con più grinta sia "il grinta" anzi . complimenti e saluti cesare passeri

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Miriam Leone valletta a Sanremo

verso il festival

Miriam Leone valletta a Sanremo

E' morto il musicista Greg Lake

Greg Lake

MUSICA

Addio al grande Greg Lake, la voce di Elp e King Crimson

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

Abusava della nipote e della cugina, due bambine: condannato a sei anni e sei mesi

Torrile

Abusava della cuginetta di 9 anni e della nipote di 13: condannato

1commento

WEEKEND

Presepi, street food, spongate: tutti gli appuntamenti

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

3commenti

roccabianca

Tamponamento e frontale sul ponte Verdi: due feriti, uno è grave Video

lega pro

Il Parma non si ferma: è già al lavoro per il Teramo Video

vigili del fuoco

Garage in fiamme a Sissa

Comune

Bilancio: ecco tutti gli interventi previsti nel 2017 assessorato per assessorato

1commento

Paura

Spray al peperoncino in discoteca

3commenti

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

Langhirano

Trovato il ladro con il machete

1commento

San Secondo

Addio a Gardelli, giocò nella Juve e nella Lazio

tg parma

Risorse alle province, allarme dopo il no alla riforma e la finanziaria

gazzareporter

Sacchi della spazzatura in piazzale Santa Rita Fotogallery

LIBRO

Sopra Le Aspettative, la vita oltre la Sla

CAVALCAVIA

Via Mantova, presto un nuovo guard rail

4commenti

PEDEMONTANA

Allarme povertà, sussidi per 150 famiglie

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

roma

Trovato il corpo della studentessa scomparsa: investita mentre inseguiva i ladri

1commento

SPAZIO

Usa, è morto l'astronauta John Glenn

SOCIETA'

la storia

Don Stefano, un prete con l'armatura da football americano Video

STRAJE'

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

SPORT

SERIE A

Roma, accolto il ricorso: tolta la qualifica a Strootman

TG PARMA

I Corrado acquistano il Pisa. Giuseppe: "Sogno sfida col Parma in A" Video

MOTORI

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti

in pillole

Ford Kuga:
il facelift