20°

36°

Spettacoli

"Il naso". Come lo vide Shostakovich

"Il naso". Come lo vide Shostakovich
Ricevi gratis le news
0

Giuseppe Martini
C'era una volta un uomo malato ma lucidissimo, con gli occhiali spessi e portato a spalle in teatro, ma che si divertiva un mondo a vedere che una compagnia di russi entusiasti nel pieno dell’era Brežnev aveva rimesso in piedi una sua operina di quasi mezzo secolo prima. Quell'uomo era Dmitri Shostakovich e «Il naso», quello stesso «Naso», tornerà domani alle ore 20 al Teatro Regio di Parma, anzi ancora prima, visto che oggi alle ore 19 è in programma la recita speciale per il pubblico under 30 e domani alle 14.30 la prova generale aperta (per quest'ultima i biglietti-invito gratuiti, grazie al sostegno di Melegari Home, sono in distribuzione sino a esaurimento al Regio stamattina dalle 10, ndr).
E diciamo «quello stesso Naso» perché l’allestimento del Teatro Musicale da Camera di Mosca che debuttò nel 1974 di fronte a Shostakovich è davvero quello ospitato dal Regio, e non solo: «In effetti in questi trentasette anni non c'è stata stagione in cui non si sia montato questo allestimento, che ha girato ormai in tutto il mondo» precisa l’attuale direttore del teatro, Mihail Kisljarov, che lo guida dopo la scomparsa del leggendario regista Boris Pokrovksij, autore dell’allestimento del 1974. «E proprio per questo non è mai stato necessario cambiare nulla. Sono cambiati solo i componenti dell’orchestra e i cantanti, anzi non tutti i cantanti perché alcuni sono ancora quelli che cantarono nel 1974».
Tutto converge a fare di questo l’allestimento per eccellenza del «Naso». «Essendo nato con il benestare di Shostakovich, potremmo dire che è proprio così. Certo, ci sono state produzioni di altri teatri, alcune anche molto particolari. Ma grazie alla capacità del regista di aver còlto sia lo spirito dell’autore del racconto sia quello del compositore, si può dire che ne siamo diventati gli interpreti privilegiati e che lo spettacolo abbia tre autori: Gogol', Shostakovich e Pokrovskij». In chiusura scatta la domanda spontanea: come si comporta il governo russo nei confronti dei teatri russi, oggi? «Dipende dai luoghi. Noi siamo un caso particolare, basta dire che non abbiamo un coro, il coro lo fanno i solisti stessi, e meravigliosamente. Però abbiamo una sovvenzione governativa: e questo ci permette di produrre ogni volta spettacoli nuovi».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

AMICHEVOLE

Stasera il Parma affronta l'Empoli al Tardini

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti