10°

20°

Spettacoli

Bergonzoni: l'acrobata della parola

Bergonzoni: l'acrobata della parola
2

Alessandro Bergonzoni, scrittore, autore, attore e comico bolognese, è presente a Parma dal in questi giorni col suo ultimo spettacolo, “Urge”, a Teatro Due.

Ecco un video con alcuni estratti del dibattito, aperto al pubblico, tenuto dal comico poco prima di andare in scena: il sogno e il bisogno di raccontarsi; il tentativo di “ri-bellarsi”, cioè di “riportare il bello” nelle nostre vite, nella nostra società; un confrontarsi su cosa sia educativo oggi, e cosa sia anti-educativo; come fermare, poi, quell’anti-educativo, e in quale misura farlo senza ledere libertà e diritti d’espressione. Insomma, una riflessione che “urge” fare, forse più al Bergonzoni-uomo che al Bergonzoni-artista, con una impazienza contagiosa in cerca di azione, non solo scenica, ma reale. Perché se sul palco si porta la vita, la vita continua fuori dal palco, in uno stretto intreccio di coscienze e conoscenze: a cosa serve l’arte se non a scandagliare l’essere, l’anima, lo spirito? Secondo Alessandro Bergonzoni, che ha fatto “voto di vastità” e da tempo ci accompagna nell’immensa potenza delle parole, è arrivato il momento di essere certi delle nostre incertezze, smettere di accontentarci e scendere nelle piazze: soprattutto nelle piazze di noi stessi.  (Cristina Pedretti.)

La recensione di Valeria Ottolenghi (Gazzetta di Parma 25-2 ) - Sulla scia degli applausi scroscianti, tra i bis attesi, sollecitati dal pubblico entusiasta, anche un’eco shakespeariana, con un «esse o esse» in posa amletica e il dubbio se si debba attivare il salvataggio oppure no, il saluto infine tra i suoi «illuminati», lampadari ad asta distribuiti sulla scena: sempre travolgente Alessandro Bergonzoni, vorticoso, irresistibile giocoliere della parola, capace di stupire scherzando su suoni e significati, spostando lettere, scompigliando ragionamenti, discorrendo con soli suoni, avviando percorsi surreali, interrogandosi su rime, creando storie iperboliche dove lui stesso sembra smarrirsi, ritrovando però poi personaggi e situazioni in forma delirante, acrobatica, ad alta densità comica.

Tantissime risate a Teatro Due per «Urge», un succedersi veloce, trascinante di battute: Bergonzoni attraversa la platea e comincia a raccontare di un suo sogno a sipario chiuso, divertendo subito con slittamenti, sostituzioni di lettere e di sillabe, dando nuovo valore alle preposizioni. «Osso entrare?», chiede il cane bussando a una cuccia, mentre il vescovo con/clave può dimostrarsi pericoloso; il vecchio con il pallino delle bocce può togliere la possibilità agli altri di giocare, e pieno di confusione manicomiale si rivela il locale che invece d’essere osteria è isteria; e c'è il «centro grandi stonati», il «sergente a sonagli», «l'incartatore di serpenti», e così via... al risveglio l’esilarante tentativo d’interpretare tanto materiale di simboli onirici! Il sipario si apre: continuando a parlare con diverse intonazioni, in un rapporto vario con il grande tavolo al centro, entrandovi anche, Bergonzoni dedica particolare spazio al «voto di vastità» in un moltiplicarsi di questioni legate a questo apparente motivo guida. Ci sono i «cento metri piano» e l’invito «stai colmo», ma anche l’ambiguo «blocco dello scrittore», con le chiese che diventano verbo per domandare qualcosa e le relazioni possibili tra cosmo e cosmesi. Nell’aggrovigliato progetto di un insensato film crescono gli animali protagonisti, ma ci sono anche... gli alpini albini! Nell’ultima parte Bergonzoni usa anche un megafono mescolando cortei, raduni e processioni, finendo in gatta/buia (anche da pelare?), ritrovandosi quindi nella condizione iniziale, davanti al sipario, in mezzo a un sogno e il desiderio di riconquistare la libertà... Applausi e applausi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vincenzo

    26 Febbraio @ 16.45

    Il miglior artista della parola italiano, e non da oggi, ti fa ridere a crepapelle senza usare volgarità, l'unico effetto speciale che usa è la sua mente. Unico ed inimitabile. Grandissimo!

    Rispondi

  • Daniele Tanzi

    26 Febbraio @ 11.53

    Non sono in grado di dare un giudizio: quando parla, mi gira la testa.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Blu Trieste

Gazzareporter

Blu Trieste: le foto di Ruggero Maggi

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Addio a Valenti, lo sportivo

LUTTO

Addio a Valenti, lo sportivo

1commento

ALLARME

Bocconi killer, un nuovo caso

Parma

Maltempo: allerta della protezione civile fino alle 18

Stazione

Quei tombini instabili che tolgono il sonno

Calcio

Parma, la parola ai tifosi

lutto

Fidenza piange il pittore Mario Alfieri

MUSICA

"Canzone per curare le piante": il nuovo singolo dei ManìnBlù Video

SACERDOTE

Don Ubaldo, da Tabiano alla Siberia

Parma

«La Marina? Un'opportunità per i giovani»

1commento

AL REGIO

De Andrè, Cristiano canta Fabrizio

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

lettere 

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

6commenti

INCHIESTA

Nessun soccorso per gli animali selvatici. I cittadini: "Telefonate a vuoto mentre muoiono"

L'assessore regionale Caselli spiega che nessuna associazione del Parmense ha risposto al bando 

8commenti

Comune

Ultimo Consiglio: scintille sulla questione Fiera

Dall'Olio: "Multe per 13 milioni, il massimo di sempre". Scontro Bosi-Nuzzo. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

7commenti

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

maltempo

Torna la neve in Lombardia Video

BOLOGNA

Killer ricercato: rubato nella zona un kit di pronto soccorso

SOCIETA'

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

IL VINO

La Freisa compie cinquecento anni. Festa con Kyè di Vajra

SPORT

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

Moto

Tragedia nel motociclismo, morto Dario Cecconi

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport