18°

32°

Spettacoli

I batteri dell'illegalità nel latte andato a male

I batteri dell'illegalità nel latte andato a male
Ricevi gratis le news
1

di Filiberto Molossi
Non so voi, ma io da questo film mi sento rappresentato. E rassicurato, anche. Perché nell'invasione (barbarica?) dei manuali d'amore, dei maschi e delle femmine, degli Zalone e degli Albanese, mi fa piacere sapere che in Italia c'è ancora posto per un cinema così, che alle rose preferisce le spine, che cerca guai, che pesca nel torbido interrogando la realtà senza pretendere di sapere in anticipo le risposte. E' un bel film «Il gioiellino» - di cui ci siamo già ampiamente occupati sulla Gazzetta di mercoledì scorso, in occasione dell'anteprima romana - e lo è soprattutto perché usa il crac Parmalat, quell'emblematica caduta libera, per raccontare un presente (e un Paese ben più grande di Collecchio) dove «ognuno vuole la sua fetta e il piatto resta vuoto» e in cui «a nessuno conviene accorgersi di niente».  Un tessuto melmoso nel quale crescono e si riproducono i batteri dell'illegalità, laddove è più stridente la paradossale schizofrenia dell'essere e dell'apparire: i valori ostentati ma esclusivamente di facciata, la fede esibita, il perbenismo colluso di un capitalismo in apparenza etico e invece mascherato, fasullo, famelico, cialtrone. Che al silenzio dell'eutanasia  preferisce il clamore del crollo. Non sono solo i Tanzi e i Tonna (a loro hanno già pensato i giudici) ad  andare alla sbarra, stavolta: ma un intero sistema e la sua deriva anche morale. Quell'intreccio guasto (come il latte andato a male) tra poteri  forti (i ricatti delle banche, la complicità dei politici, le mazzette ai finanzieri, l'approvazione della chiesa), terreno fertile per un crac che è stato ieri ma che potrebbe essere anche domani. 
Ritratto amaro e in controluce del provincialismo (e della provincia), «Il gioiellino» racconta ascesa e disastro della Leda, una multinazionale del latte, attraverso tre personaggi principali: il patron che si è fatto da solo,  il decisionista e brusco direttore finanziario e la nipote del primo. Forte di interpreti molto azzeccati e in palla (in particolare Servillo, monumentale nel dare spessore con un niente a un manager che nella solitudine della sua casa indossa il maglione aziendale e quando dorme digrigna i denti...), il film di Molaioli («La ragazza del lago») recupera con umiltà la lezione dei Petri e dei Rosi, non disdegnando qualche tocco grottesco alla Ferreri, sposando un rigore anche stilistico che è la cifra stessa di un cinema che non cambia i connotati alla realtà con il bianchetto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • andrea

    07 Marzo @ 09.25

    Il film mi ha conquistato.sa raccontare gli imbrogli di una provincia dalla mentalità molto borghese e falsa che riesce a rovinare tanta gente.Leggevo in un altro articolo che non ha conquistato i parmigiani e forse chi abita nel mondo delle apparenze ma ad interpretare i personaggi ci sono valenti attori,lo straordinario napoletano Toni Servillo e il bravissimo Remo Girone,che hanno reso egregiamente l'idea dei Falsi valori quelli che dovrebbero inquietare e angosciare le città dove sembra vivere "una vita tranquilla"

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Terrorismo: ecco come si blinda Parma

Prevenzione

Terrorismo: ecco come si blinda Parma

4commenti

nella notte

Scontro auto-scooter in via Toschi: 20enne al Pronto soccorso

TRAVERSETOLO

Quattro profughi in un appartamento: è polemica

8commenti

brescia

Il ritorno di Ghirardi? "Cellino un amico, se vuole lo aiuto"

L'ex presidente del Parma: "Aspettiamo che la giustizia faccia il suo corso"

OSPEDALE

Pronto soccorso, Brescia «corteggia» Cervellin

sondaggio

I tifosi "promuovono" il nuovo tris di maglie del Parma

Fidenza

Morto a 51 anni Giorgino Ribaldi

Universiadi

Folorunso e Fantini: «Vogliamo la finale»

PERSONAGGI

102 anni, addio alla ricamatrice Lina Zanichelli

Sissa Trecasali

La barca affondata nel Po non si trova

pedoni penalizzati

Marciapiedi dissestati: problemi di sicurezza

1commento

ospedale

Ladri ancora in azione: rubati dei computer al Rasori Video

Il furto è stato compiuto nella notte al Day hospital pneumologico

1commento

polizia

Blitz nella notte nelle zone calde a Parma: 82 grammi di droga sequestrati, 5 espulsioni

9commenti

COLORNO

"E' morto assiderato", il piranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

15commenti

calcio

Antiterrorismo e viabilità, cambia la zona-Tardini (venerdì il "debutto") - La mappa

Posizionate le fioriere anti intrusione in centro - Video

1commento

IL CASO

Il laghetto di Scurano potrebbe sparire

Vignali: "I boschi dell'Appennino stanno seccando" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

14commenti

ITALIA/MONDO

paura

Rotterdam, nessun terrorismo: era un installatore di bombole ubriaco

modena

Gambizzato davanti ristorante a Savignano, fermato 37enne

SPORT

Calciomercato

Paletta, accordo Milan-Lazio

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

SOCIETA'

televisione

La caduta della Guaccero in diretta è virale

Usa

Lo squalo attacca, panico in spiaggia

MOTORI

AUTO

Ferrari: ecco la nuova Gran Turismo V8, un omaggio a Portofino

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente