15°

28°

Spettacoli

"Donne senza tacchi" e Re/sisters: 8 marzo a Teatro Europa

"Donne senza tacchi" e Re/sisters: 8 marzo a Teatro Europa
0

Comunicato stampa

SENZA TACCHI E RE/SISTERS

martedì 8 marzo

Spazio Piccolo – ore 20.30 inaugurazione

Re/Sisters – donne in movimento

mostra fotografica di Ippolita Franciosi

Spazio Piccolo – ore 21.00 – proiezione video

Re/Sisters

Donne e resistenza contemporanea

regia Ippolita Franciosi, Laura Fantone

fotografia Ippolita Franciosi,Michele Ungaro

montaggio Emiliano Madiai

musiche orginali IaloMalo’

produzione Mediateca Regionale Toscana-Film


Sala Teatrale – ore 21.30

Senza Tacchi

da un’idea di Chiara Rubes

con Chiara Rubes e Franca Tragni

testo di Rossella Canadè

(anche venerdì 11 e sabato 12 marzo alle ore 21.15)

Sarà una serata speciale quella organizzata da eUROPA tEATRI per festeggiare l’8 marzo, un’occasione in cui parlare di donne sia un fatto intellettuale e artistico, oltre che sociale: al centro della serata, alle 21.30, ci sarà lo spettacolo Senza Tacchi, ma le porte del teatro apriranno alle 20.30 per l’inaugurazione della mostra fotografica Re/Sisters, cui seguirà, alle 21.00, la proiezione del video legato allo stesso progetto.

Senza Tacchi è lo spettacolo che Chiara Rubes ha tratto dal testo di Rossella Canadé, giornalista della Gazzetta di Mantova, e che porta in scena insieme a Franca Tragni. Sul suo blog, che ha lo stesso nome dello spettacolo, Rossella Canadé ha raccolto storie di donne diverse, comuni e straordinarie al tempo stesso. E sopratutto legate dal fatto di essere “donne con i muscoli. Quindi senza tacchi. Ma i tacchi si tolgono anche per scappare. E questo è un aspetto importante del testo: la violenza che le donne subiscono ogni giorno di più”. Ed eccole, allora, le donne che Chiara Rubes e Franca Tragni racconteranno sul palco: donne che arrivano a sera travolte da pacchi sulle braccia e sul cuore, amori fragili, o così forti da bucare lo stomaco, paure, rospi da ingoiare e a volte, come Liana, botte e botte fino a morirne. La maternità come atto d’amore e fatica, e non come esibizione di uno status “alle cene che sembrano l’arca di Noè”. Madri che se vanno, anziani da curare, il tempo che passa e certi giorni ci fai a botte. Queste guerre quotidiane le puoi raccontare solo agli amici, che ci sono anche se sono lontani. Quelli che se li svegli a orari improponibili non s’infuriano con te, ma con chi ti fa star male. Quelle che prendono la tua ansia per il colletto e la lanciano lontano. Le donne, soprattutto, perché lo spettacolo parla di loro, nel dolore a volte ci si cacciano, incapaci di recidere i legami con chi fa loro del male. Si illudono di poter cambiare le persone, come la topolina che crede che il gatto di cui è innamorata possa diventare vegetariano. E lui alla fine della favola se la mangia.

Ma Senza tacchi è anche un viaggio ironico, ossia rimettersi i tacchi e divertirsi. Per questo è doppio: c’è il racconto, anche molto ironico, di donne alle prese con guai sentimentali e i casini di tutti i giorni che risolvono a modo loro, tipo cancellando i posti che fanno soffrire dalla carta geografica, i proclami di saggezza che poi finiscono in niente, lo sguardo critico sugli uomini, di cui, grazie al cielo, non possiamo fare a meno, e le storie di donne che hanno vissuto situazioni difficili. Che non sono riuscite a reagire agli abusi: che non sono solo violenze fisiche, ma anche, e più spesso, psicologiche… per uscire da questi vicoli ciechi bisogna togliersi i tacchi.

Nelle immagini di Re/Sisters – donne in movimento che Ippolita Franciosi esporrà nello Spazio Piccolo del Teatro Europa sono ritratte donne che vivono in zone di conflitti, e sono impegnate come giornaliste, scienziate, scrittrici, attiviste politiche. Sono donne unite dal loro coinvolgimento nella ricerca di una soluzione a problematiche universali e globali, che uniscono intimamente tutti i cittadini della terra, uomini e donne, che pure ci ricordano come le distanze geografiche e culturali che ci separino e creino gerarchie difficili da scalzare.
Alle ore 21.00, ancora nello Spazio Piccolo, verrà proiettato il video realizzato nell’ambito dello stesso progetto: Re/Sisters: donne e resistenza contemporanea. Il video vuole rispondere a una domanda, che è poi la cifra dell’intera serata: quali forme assume oggi la resistenza femminile? Chi sono e come agiscono le donne resistenti di oggi? Le interviste a Vandana Shiva, Malalai Joya, Aminata Traorè e alle Madri di Plaza de Majo hanno raccontato la loro indignazione di fronte ai diritti calpestati, alle battaglie per i valori di libertà dai colonialismi, contro i problemi ecologici e sociali.

Lo spettacolo Senza Tacchi replicherà anche venerdì 11 e sabato 12 marzo, alle 21.15.

Ingressi: intero 10 €, ridotto 8 €, professional 6 €. Per info e prenotazioni: tel. 0521/243377, mail info@europateatri.it.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Parodia Fedez/Ferragni: J-Ax chiede la mano a Nek

ARENA DI VERONA

Parodia di Fedez-Ferragni: J-Ax chiede la mano a Nek 

diamante

Inghilterra

Compra anello in mercatino per 10 sterline, ne vale 350mila

Felino: gli Sfigher al Be Bop

PGN FESTE

Felino: gli Sfigher al Be Bop Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Barbara e le altre: nove 60enni alla riscossa -  Barbara D'Urso

L'INDISCRETO

Barbara e le altre: nove 60enni alla riscossa - Barbara D'Urso

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Entra nel letto della suocera e ruba due cellulari: arrestato 32enne

Oltretorrente

Si infila nel letto della ex ma trova la madre: arrestato 32enne Video

Nella fuga, l'uomo ha rubato un cellulare ma ha perso il suo: rintracciato e fermato dai carabinieri

2commenti

BORGOTARO

Auto contro pullman ad Ostia Parmense: muore una 79enne

Il pullman trasportava un gruppo diretto a Gardaland

novità

Ricevi gratis le news più importanti in tempo reale con il BOT di Gazzetta

mercoledì

Parma-Piacenza: "Per i biglietti non venite all'ultimo" I consigli - Video

3commenti

PARMA

Anziana in bici investita da un'auto tra via Buffolara e via Savani

1commento

anteprima gazzetta

Un'altra maxirissa a S.Leonardo : "Si faccia qualcosa" Video

3commenti

CALCIO

Tifosi parmigiani aggrediti a cinghiate a Piacenza

Due tifosi sono rimasti feriti, illesi gli amici

1commento

lega pro

Piovani: "Parma, ecco cosa fare mercoledì contro il Piacenza" Video

Ieri lo 0-0 dell'andata (guarda gli highlights): "Dal Parma ci si apetta di più"  

2commenti

Uditiva Festival

Risate con Giampaolo Cantoni, Marco Della Noce, Chicco Paglionico Video - Video 2

gazzareporter

"Parcheggi creativi": via Montebello da record. Eccone un altro

PLAY-OFF

Fischi e insulti a Piacenza, Lucarelli: "Non ho nulla da rimproverarmi" Video

4commenti

tg parma

Ponte Verdi, Provincia: "Ok fondi da Bologna, aperto dal 1' luglio" Video

NEVIANO

Torna Paolo Garulli e sfida i matematici di tutto il mondo

PARMA

Fritelli: "Nessun rapporto tra la Provincia e Guido Fanelli"

Il presidente risponde a un'interrogazione sul caso Nanopain

evento

Migliore Malvasia 2017 (Cosèta d'or) alla cantina Oinoe

A Oinoe anche la Cosèta d'or (la migliore malvasia per i visitatori)

Storie di vita

Roberto Grassi, da architetto a sacerdote

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La forza di saper dire "scusate, ho sbagliato"

di Michele Brambilla

4commenti

EDITORIALE

Il pasticciaccio di Tuttofood

di Aldo Tagliaferro

2commenti

ITALIA/MONDO

Paleontologia

Un dente riscrive la storia dell'uomo

Mantova

Ragazzo italo-egiziano ucciso a Londra

SOCIETA'

avvistamenti

Centro ufologico nazionale: "Flottiglia di Ufo nei cieli di San Marino" Foto

televisione

Torna Twin Peaks e fa più paura di prima

SPORT

Cesena

Julia Viellehner in condizioni disperate ma non è morta

playoff

Piacenza - Parma 0 - 0 Gli highlights del match

1commento

MOTORI

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare

NISSAN

Micra, arriva il 3 cilindri "mille" benzina. E il listino si abbassa