Spettacoli

"Donne senza tacchi" e Re/sisters: 8 marzo a Teatro Europa

"Donne senza tacchi" e Re/sisters: 8 marzo a Teatro Europa
Ricevi gratis le news
0

Comunicato stampa

SENZA TACCHI E RE/SISTERS

martedì 8 marzo

Spazio Piccolo – ore 20.30 inaugurazione

Re/Sisters – donne in movimento

mostra fotografica di Ippolita Franciosi

Spazio Piccolo – ore 21.00 – proiezione video

Re/Sisters

Donne e resistenza contemporanea

regia Ippolita Franciosi, Laura Fantone

fotografia Ippolita Franciosi,Michele Ungaro

montaggio Emiliano Madiai

musiche orginali IaloMalo’

produzione Mediateca Regionale Toscana-Film


Sala Teatrale – ore 21.30

Senza Tacchi

da un’idea di Chiara Rubes

con Chiara Rubes e Franca Tragni

testo di Rossella Canadè

(anche venerdì 11 e sabato 12 marzo alle ore 21.15)

Sarà una serata speciale quella organizzata da eUROPA tEATRI per festeggiare l’8 marzo, un’occasione in cui parlare di donne sia un fatto intellettuale e artistico, oltre che sociale: al centro della serata, alle 21.30, ci sarà lo spettacolo Senza Tacchi, ma le porte del teatro apriranno alle 20.30 per l’inaugurazione della mostra fotografica Re/Sisters, cui seguirà, alle 21.00, la proiezione del video legato allo stesso progetto.

Senza Tacchi è lo spettacolo che Chiara Rubes ha tratto dal testo di Rossella Canadé, giornalista della Gazzetta di Mantova, e che porta in scena insieme a Franca Tragni. Sul suo blog, che ha lo stesso nome dello spettacolo, Rossella Canadé ha raccolto storie di donne diverse, comuni e straordinarie al tempo stesso. E sopratutto legate dal fatto di essere “donne con i muscoli. Quindi senza tacchi. Ma i tacchi si tolgono anche per scappare. E questo è un aspetto importante del testo: la violenza che le donne subiscono ogni giorno di più”. Ed eccole, allora, le donne che Chiara Rubes e Franca Tragni racconteranno sul palco: donne che arrivano a sera travolte da pacchi sulle braccia e sul cuore, amori fragili, o così forti da bucare lo stomaco, paure, rospi da ingoiare e a volte, come Liana, botte e botte fino a morirne. La maternità come atto d’amore e fatica, e non come esibizione di uno status “alle cene che sembrano l’arca di Noè”. Madri che se vanno, anziani da curare, il tempo che passa e certi giorni ci fai a botte. Queste guerre quotidiane le puoi raccontare solo agli amici, che ci sono anche se sono lontani. Quelli che se li svegli a orari improponibili non s’infuriano con te, ma con chi ti fa star male. Quelle che prendono la tua ansia per il colletto e la lanciano lontano. Le donne, soprattutto, perché lo spettacolo parla di loro, nel dolore a volte ci si cacciano, incapaci di recidere i legami con chi fa loro del male. Si illudono di poter cambiare le persone, come la topolina che crede che il gatto di cui è innamorata possa diventare vegetariano. E lui alla fine della favola se la mangia.

Ma Senza tacchi è anche un viaggio ironico, ossia rimettersi i tacchi e divertirsi. Per questo è doppio: c’è il racconto, anche molto ironico, di donne alle prese con guai sentimentali e i casini di tutti i giorni che risolvono a modo loro, tipo cancellando i posti che fanno soffrire dalla carta geografica, i proclami di saggezza che poi finiscono in niente, lo sguardo critico sugli uomini, di cui, grazie al cielo, non possiamo fare a meno, e le storie di donne che hanno vissuto situazioni difficili. Che non sono riuscite a reagire agli abusi: che non sono solo violenze fisiche, ma anche, e più spesso, psicologiche… per uscire da questi vicoli ciechi bisogna togliersi i tacchi.

Nelle immagini di Re/Sisters – donne in movimento che Ippolita Franciosi esporrà nello Spazio Piccolo del Teatro Europa sono ritratte donne che vivono in zone di conflitti, e sono impegnate come giornaliste, scienziate, scrittrici, attiviste politiche. Sono donne unite dal loro coinvolgimento nella ricerca di una soluzione a problematiche universali e globali, che uniscono intimamente tutti i cittadini della terra, uomini e donne, che pure ci ricordano come le distanze geografiche e culturali che ci separino e creino gerarchie difficili da scalzare.
Alle ore 21.00, ancora nello Spazio Piccolo, verrà proiettato il video realizzato nell’ambito dello stesso progetto: Re/Sisters: donne e resistenza contemporanea. Il video vuole rispondere a una domanda, che è poi la cifra dell’intera serata: quali forme assume oggi la resistenza femminile? Chi sono e come agiscono le donne resistenti di oggi? Le interviste a Vandana Shiva, Malalai Joya, Aminata Traorè e alle Madri di Plaza de Majo hanno raccontato la loro indignazione di fronte ai diritti calpestati, alle battaglie per i valori di libertà dai colonialismi, contro i problemi ecologici e sociali.

Lo spettacolo Senza Tacchi replicherà anche venerdì 11 e sabato 12 marzo, alle 21.15.

Ingressi: intero 10 €, ridotto 8 €, professional 6 €. Per info e prenotazioni: tel. 0521/243377, mail info@europateatri.it.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Guerre stellari tra solennità e disco music

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Goblin, Simonetti : "I giovani ci riscoprono grazie a internet"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il nuovo video sulle 5 regole per non toppare l’anolino di fidenza

TRADIZIONI

Anolini, a Fidenza li fanno così (video). E voi? Inviate video e foto

Lealtrenotizie

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

BASSA

Pedone investito da un'auto a San Secondo: è grave

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale alle 14,30

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

BASSA

Alluvione: anche la Procura di Parma apre un fascicolo Video

Domenica mattina dovrebbe essere riaperto il ponte della piazza di Colorno

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

5commenti

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

SALSO

«L'alveo dello Stirone è abbandonato a se stesso»

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

PARMA

Incidente con auto ribaltata: disagi al traffico in zona Petitot Foto

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

La rabbia degli abitanti oltre il confine con Brescello. «Nessuno ci ha avvertiti e così abbiamo perso tutto»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

1commento

MANTOVA

Bimbi uccisi: indagato anche il marito di Antonella Barbieri

SPORT

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

VIDEO

Rugby Noceto: Leone Larini spiega come è cresciuta la squadra

SOCIETA'

CUNEO

La salma di Vittorio Emanuele III tornerà in Italia

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260