17°

30°

Spettacoli

Franco Nero: «Vado via perchè farò un western senza spaghetti»

Franco Nero: «Vado via perchè farò un western senza spaghetti»
0

di Chiara Cabassi

Franco Nero ha girato in 40 paesi diversi. Un volto esportabilissimo, al contrario di Mastroianni, Sordi, Tognazzi, grazie agli occhi e ai lineamenti tra Paul Newman e Clint Eastwood. Diventato un divo a cavallo in «Django», l’anno successivo, il '67, è Lancillotto. Vanessa Redgrave è Ginevra. Si riguardano nello stesso modo un anno fa. In «Letters to Juliet» girato a Verona con un budget importante. Sul finale è lei che arriva a cavallo verso l’amore ritrovato dopo quasi una vita. Attore dai tanti caratteri, che ha attraversato il cinema tra western, kung fu e ruoli impegnati che spesso hanno avuto come sfondo la nostra storia: Valerio, il partigiano giustiziere del Duce, l’antifascista Matteotti, il capitano dei carabinieri ne «Il giorno della civetta», e poi maggiore nel racconto della fuga del re nel' 43, il giovane Toscanini, avvocato di camorra ne «I guappi» di Squittieri. Tutti sono più di 180. Trenta in più degli anni dell’Italia. Proprio per il 150° dell'Unità non si può non ricordare il suo efficace Garibaldi nella miniserie televisiva di Luigi Magni dell’87. Garibaldi eroe adorato dal popolo e dall’esercito, ma battuto dai giochi di palazzo.
E’ ancora così che lo immagina?
«Sì, se tornassi indietro lo rifarei così - risponde il grande attore nativo di San Prospero - ero molto eccitato all’idea di impersonare Garibaldi e ricordo quel film come un periodo favoloso per il clima che riuscì a creare Gigi Magni. Ma fu anche impegnativo. Le riprese si svolsero tra la Jugoslavia, Caserta e Torino. E un po' di tormento me lo diedero i sigari toscani che dovevo tenere tra le labbra, io praticamente non fumo. Tra l'altro 'Il Generale' ha appena riscosso molto successo alla sesta edizione del Los Angeles al Film Fashion Art Italian Festival di cui sono tra gli organizzatori. E’ una rassegna che si tiene la settimana prima degli Oscar, nello stesso teatro cinese di Hollywood Boulevard. Garibaldi è mito anche all’estero. Lo storico inglese Taylor lo definì 'la più mirabile figura della storia moderna'. Quella serie ha avuto molto seguito anche in Germania, in Sud America e in altri Paesi. La prima si tenne al Quirinale con Cossiga, Craxi e Spadolini. Mi nominarono commendatore dopo quell'interpretazione».
In aprile uscirà il film sul santo-demonio Rasputin, Nero sarà il narratore. Pronto anche «Father» di Squitieri. E da Los Angeles durante gli incontri del Festival è trapelata la notizia di ritorno ad un genere che gli appartiene: il western.
«Sì, il progetto è sempre più vicino. Ho raccolto le adesioni di tanti colleghi. Il più entusiasta è Tarantino. Vuole che lo uccida. Lui sarà un bandito e io lo ucciderò sparando monete d’oro. Gireremo in America. Il cinema in Italia ha la febbre. Non lo dico per me, che ho appena lavorato in Germania e sto partendo per il Brasile, ma il cinema che ho conosciuto io era un’industria vera, una risorsa per il Paese. Adesso non si fanno film, non ci sono più i produttori che, come negli anni '60-'70, i proventi li investivano nei film di Fellini e di Petri. I pochi film che si fanno sono prevalentemente comici. Dove c'è cultura c'è difficoltà nel nostro Paese. Per le cose frivole invece sono tutti in prima fila».
 A Venezia, in un’intervista, Tarantino ha detto che ciò che gli piace del cinema italiano è Franco Nero. E se Franco Nero dovesse scegliere nel cinema italiano pensando alla sua storia, che è lo specchio di questo un paese arrivato al secolo e mezzo?
«Come attore mi sento vicino a Django. Chi non l’ha visto della mia generazione? E a 'Confessione di un commissario' che è anche il film italiano che ha venduto di più di tutti i tempi. Ma tutto il mondo ha copiato dal nostro neorealismo. E poi direi i film di Bellocchio, ad esempio la sua 'Marcia trionfale'». E in marcia ci sarà ancora, in tante occasioni, il suo Garibaldi, proposto in Italia e all’estero, nelle iniziative che racconteranno come è stata fatta l’Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cannes, tris di bionde per la Coppola

cinefilo

Cannes, tris di bionde per la Coppola Video

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester

MUSICA

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester Video

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

Notiziepiùlette

Ultime notizie

A Parigi, per dodici mesi tra paesaggi e ritratti

VIAGGI

Parigi val bene un weekend. Ecco i nostri consigli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

Parma, non far lo stupido stasera

PLAY off

Parma, non far lo stupido stasera: c'è Baraye (La formazione crociata). Traffico in tilt attorno allo stadio (la viabilità)

Il programma dei quarti: tutte giocano alle 20.30

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

3commenti

anteprima gazzetta

Il voto a Parma, un "laboratorio" per tutta l'Italia

Nell'edizione di domani: bocconi avvelenati, scherzi pericolosi di ragazzini a Sorbolo e Traversetolo

gazzareporter

Scherzi a parte? No, via Montebello, strada dei parcheggi assurdi Foto

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

allarme

Sorbolo, "quei ragazzini che fingono di finire sotto le auto"

5commenti

tg parma

Ex scuola di Baganzola, rogo distrugge l'archivio "Magnanini". E' doloso? Video

furto

Se i ladri rubano le magliette dedicate a un amico scomparso....

stradone

L'associazione dei writers: "Il Comune ci affidi il sottopasso: sarà spazio culturale"

2commenti

LA POLEMICA

Avversari all'attacco di Pizzarotti

13commenti

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

1commento

Traversetolo

E sotto il futuro Conad spunta un villaggio neolitico

Lo scavo sotto il Torrazzo porta alla luce 32 strutture e 4 tombe risalenti al V millennio avanti Cristo

sos animali

Via Aleotti, avvelenato un cane. Sospetto bocconi nell'area verde

PROGETTI

Pilotta, l'alba di una nuova era. Già rinvenuti tre busti

1commento

polizia

L' "ordinaria" sequenza di furti nei supermercati: denunciati in tre

1commento

motori

Abarth Day, a Varano oltre 5 mila fan dello Scorpione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

visita

Trump dal Papa. Per Melania e Ivanka non solo Dolce Vita Gallery

terrorismo

Manchester, la famiglia di Abedi avvertì della sua pericolosità. Identificate le 22 vittime

1commento

SOCIETA'

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

cinema

A Cannes il ritorno di Irina (splendida e sexy) a due mesi dal parto

SPORT

formula 1

Gp di Monaco, è già sfida Vettel-Hamilton. E torna Jenson Button

CICLISMO

Giro, vince Rolland. Dumoulin sempre in rosa

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare