-2°

Spettacoli

Bertolucci, l'ultimo sognatore

Bertolucci, l'ultimo sognatore
2

di Filiberto Molossi
«Andavo in città solo per il cinema. Mio padre è stato anche, per alcuni anni, critico cinematografico della “Gazzetta di Parma” e ogni tanto mi portava con sé. Questo periodo, che arriva sino ai dodici anni, lo ricordo come una specie di lungo sogno».
Chissà cosa direbbe oggi quel tizio che un giorno, recensendo un suo film, lo consigliò di lasciar perdere, ché no il cinema non era proprio affare per lui. Chissà cosa direbbe adesso che il dreamer di Baccanelli, l'ultimo dei cineasti sognatori, compie 70 anni. E lo fa senza scomporsi troppo, con appena, forse, un accenno di fastidio: perché le celebrazioni, di qualunque forma siano, hanno un grosso limite, la presunzione di  credere di potere mettere un punto a metà di una frase, a discorsi per nulla chiusi. Scomodi cimeli per uno come lui che, da sempre, anche quando guarda al passato è proiettato nel futuro, là dove stringe nel pugno la tesi in divenire di un cinema in costante e perenne evoluzione e i film, come le idee, «fuggono in avanti».

(...) E' difficile fare gli auguri a Bernardo Bertolucci, 70 anni da imperatore, senza partire da qui, da quella Parma ancora contadina lasciata quando era solo un adolescente e poi più volte ritrovata, nel corso del tempo, sulla via maestra del cinema. La stessa Parma dove è nato il 16 marzo di un anno di guerra e che ora rivive nei suoi film: la Parma borghese e immobile di «Prima della rivoluzione», quella epica e «verdiana»  di «Novecento». E a cui guarda da lontano, con un misto di affetto e di sospetto, amarezza e nostalgia.
Messo a dura prova da una malattia che ne ha limitato la mobilità, ma non certo la forza e l'identità del segno, la curiosità verso il mondo (e le sue storie), la voglia di fare, di esprimersi, di creare, Bertolucci riparte dai suoi settant'anni con inedito e rinnovato - e fanciullesco  - entusiasmo. E' l'alba di un altro inizio, di un nuovo capitolo.

L'articolo completo è sulla Gazzetta di Parma in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giovanni Martinelli

    14 Marzo @ 16.54

    Era una sera dell'ottobre del 1994 al cinema Astra,presenti il sindaco Lavagetto, ill critico cinematografico Maurizio Schiaretti assieme al Professor Roberto Campari, quando Bernardo Bertolucci, invitato ufficialmente dall'Amministrazione Comunale ad inaugurare una serie di giornate a lui dedicate, e una retrospettiva sulle sue opere, raccontò di come gettando lo sguardo dal finestrino di quel treno che lo riportava a casa, impattando la campagna prossima alla città, s'impegnò inutilmente nel ritrovare quel termine dialettale, ascoltato magari proprio al tempo dei Baccanelli , che definiva così bene la ruvidità della zolla appena arata, quel "garaton" che restituiva col suo suono, quella definizione, tuttta popolare, di terra da lui celebrata in "Novecento". "Mi venne in aiuto un amico alla stazione",confidò con semplicità al numeroso pubblico presente. Grazie Bernardo per averci consegnato un'immagine forte e poetica del nostro territorio col tuo grande cinema, assieme alla poesia di tuo padre,del quale proprio quest'anno ricorre il centenario della nascita. Buon compleanno.

    Rispondi

  • gian luca

    14 Marzo @ 12.23

    Auguri al Maestro, tra tutti i suoi capolavori Novecento è quello che più mi emoziona, è un affresco della vita nelle nostre terre , un film che andrebbe sempre riproposto nelle scuole per conservare memoria del passato , oltrettutto se pensiamo al cast stellare di quel film lo possiamo senz'altro ricordare come una pietra miliare...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

Arrivano i carabinieri: ladri in fuga

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

1commento

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

Domani, al Tardini (14.30) il Teramo. Le altre partite del Girone B

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

11commenti

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

"Veterani dello sport"

A Malori il premio Atleta dell'anno

Per il 2015: a febbraio non aveva potuto ritirarlo per l'incidente

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Parma

Il «Galà dell'anolino» diventa un reality show Video

Una giuria formata da grandi esperti sceglierà il miglior galleggiante

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

13commenti

Scuola

Il Romagnosi compie 156 anni

1commento

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Gazzareporter

Un sabato gelido con la nebbia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Fanno la saltare cassa ma bruciano i soldi e rompono l'auto per la fuga

Brescia

Neonata abbandonata in strada

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti