-2°

Spettacoli

La sfida di «Jali road», opera prima di tre parmigiani

La sfida di «Jali road», opera prima di tre parmigiani
0

Il sogno, la sfida di un architetto trentenne di Perugia raccontata da tre coetanei parmigiani, con la passione del viaggio e del racconto nel sangue. La voce dei giovani può arrivare lontano. Di certo la voce di Matteo Ferrarini, Giacomo Banchini, entrambi di 27 anni e Matteo Pecorara, di 30, arriverà a Roma.
Nella Capitale, da domani al 24 marzo, per la decima volta, il Nuovo Cinema Aquila ospiterà il Rome Independent Film Festival, per tutti semplicemente RIFF.  In concorso, all’interno della sezione DocumentaRIFF, National documentary competition, verrà presentato «Jali road», opera prima dei tre videomakers parmigiani Giacomo Banchini, Matteo Pecorara e Matteo Ferrarini, il regista. La proiezione del film è in programma martedì 22 marzo alle ore 20.10, nella sala 3 del Nuovo Cinema Aquila. Ferrarini e Pecorara hanno già le valigie pronte per Roma («Siamo in partenza, ci vogliamo godere tutto il Festival, anche per guardare cosa fanno gli altri, i concorrenti...») mentre Banchini è all'estero, per seguire un altro progetto. Tutti e tre, ovviamente, tengono le dita incrociate.
«Jali road», girato nel novembre 2009 in Africa dai tre autori nell’arco di un mese e mezzo, racconta la storia del neolaureato architetto Lorenzo Pierini cui un’associazione onlus, «Amici del Malawi», propone una sfida: riqualificare l'ospedale rurale di Pirimiti, un piccolo villaggio del Malawi sulla strada di Jali. «Un mondo molto distante da quello a cui era abituato - racconta Pecorara - un incrocio di culture che deve affrontare con entusiasmo per superare tutti gli imprevisti che inevitabilmente incontra. Un'esperienza tra la razionalità dell'architetto e la generosità dell'uomo che fa maturare in lui la necessità di dare ai suoi lavoratori malawiani qualcosa in più e che lo porterà più in là del suo compito».
E adesso il  «bagno di notorietà» nelle acque del Tevere. Il festival, infatti, è nato nel 2002 a Roma con lo scopo di dare visibilità al circuito cinematografico indipendente, a produzioni cosiddette «minori» perché fuori dai circuiti commerciali.  I film selezionati al RIFF ottengono spesso riconoscimenti e successi a livello internazionale. «West Bank Story» di Ari Sandel, ad esempio, un bellissimo corto selezionato nell’edizione del 2005, ha vinto l’Oscar come miglior cortometraggio nel 2007. Riflette Pecorara: «I festival sono diventati un nuovo modo di distribuire i film. Opere che non hanno spazio in sala rivivono nei festival, dove viene premiata la qualità rispetto alle logiche di mercato». A Roma passeranno 126 film provenienti da tutto il mondo, selezionati tra le più di mille opere inviate. La Giuria Internazionale che assegnerà i RIFF Awards 2011 è composta, tra gli altri,  dal regista curdo iraniano Fariborz Kamkari («I Fiori di Kirkuk») e dalla regista Cinzia TH Torrini. Che dire? «In bocca al lupo».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

2commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente in Autocisa. Nebbia: visibilità 110 metri in A1 Traffico in tempo reale

Nebbia in A1 (foto d'archivio)

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

1commento

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti