Spettacoli

Fabri Fibra, rime come frecce: rap a colpi di "Controcultura"

Fabri Fibra, rime come frecce: rap a colpi di "Controcultura"
1

Caterina Zanirato
Fabri Fibra è tanta roba. E lo ha dimostrato sabato sera dal palco del Fuori Orario di Taneto di Gattatico  non solo attirando migliaia di spettatori (tanto che il biglietto era introvabile già da diverse settimane), ma concedendo ai tanti fan pezzi speciali basati sulla sua grande capacità di improvvisazione unita al sapiente mixaggio di Dj doble S e Nais.
Accanto a uno scatenato Entics, che ha spalleggiato il miglior rapper del panorama italiano per tutte le due ore del concerto, Fabri Fibra ha snocciolato uno dopo l’altro i suoi grandi successi, focalizzandosi soprattutto sugli ultimi singoli dell’album «Controcultura», che ha dato il nome al live.
«Cosa significa Controcultura? Quello che stiamo facendo stasera: in un mondo preso in ostaggio dai vecchi è bello vedere tanti giovani insieme». Alle 22 Fibra, al secolo Fabrizio Tarducci di Senigallia, si è impossessato del palcoscenico e per due ore non ce n'è stato per nessuno: il pubblico ha cantato, urlato, ballato fino alla fine. Minimale la scenografia, composta da una grande consolle ai piedi della quale Fibra ha iniziato a sparare rime che non hanno risparmiato nessuno. Canzone d’apertura il grande successo «Vaffanculo scemo», al quale ha seguito «Le donne» (di cui è stato registrato il video proprio sabato sera, ndr), «Escort», «Festa», «Tutto questo è normale» (originariamente cantata con Marracash), «Tre parole», «Fretta», «Spara al diavolo», «In alto» e «Non potete capire».
 Pubblico in visibilio con la canzone più ascoltata dell’anno, «Tranne te» e il suo rap futuristico, ma il maggiore successo Fabri Fibra l’ha raggiunto quando ha iniziato a cantare «Vip in trip» sulla base della nota canzone dance «Alors on dance» e «Rivelazione» sulla base dell'anthem dei  Nirvana «Smells like teen spirit».
 Uno spettacolo tutto da ballare condito da qualche immancabile frecciatina politica, riprendendo rime delle sue canzoni: «Pensi che me la beva? Come chi vota Lega». Ma Fibra non si è trattenuto su nessuno, da Berlusconi a Marrazzo, da Dell’Utri a Bossi. Dalle sue canzoni emerge un ritratto dell’Italia grottesco, dominata da un mondo dello spettacolo torbido tanto quanto quello della politica, tra veline e tronisti, tra sesso e potere. Un’amarezza unita a un’ironia pungente, che sono valsi al giovane rapper di Senigallia il nominativo di Eminem italiano.
 E per festeggiare i 150 anni dell’Unità italiana, Fibra non ha potuto esimersi da cantare il suo inno, originariamente duettato con Gianna Nannini: «Ci sono cose che nessuno ti dirà, ci sono cose che nessuno mai farà... Sei nato e morto qua, nato nel Paese delle mezze verità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Eraica

    22 Marzo @ 15.23

    Che bello concerto!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Una scena della "Madama Butterfly" andata in scena ieri alla Scala

La Scala

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Crescono le truffe agli anziani

Emergenza

Crescono le truffe agli anziani

Ospedale

Borghi: «Giusto razionalizzare i reparti»

LEGA PRO

Oggi Sudtirol-Parma

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Sala Baganza

Un cinquantesimo nel segno dell'altruismo

Sicurezza

Diciassette nuovi «occhi» a Noceto

Carabinieri

Con Rey il labrador «a caccia» di droga

Lutto

Tina Varani, una vita per la famiglia

Luminarie

Casa: spesi 125 mila euro

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia

Attorno alle 22

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

4commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie. E arriva la replica dell'Ospedale

4commenti

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

8commenti

Anteprima Gazzetta

Truffe, ecco come difendersi Video

Un'inchiesta di due pagine sulle truffe più frequenti

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

13commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

Governo

Renzi si è dimesso

PIACENZA

Sequestrate ville e auto a due famiglie rom

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

SPORT

Colombia

Disastro Chapecoense: primi arresti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

Gazzareporter

Lavori in corso sul marciapiedi di viale Mariotti

Tg Parma

A Fidenza la pista di pattinaggio su ghiaccio più grande della provincia Video