17°

Spettacoli

Fabri Fibra, rime come frecce: rap a colpi di "Controcultura"

Fabri Fibra, rime come frecce: rap a colpi di "Controcultura"
1

Caterina Zanirato
Fabri Fibra è tanta roba. E lo ha dimostrato sabato sera dal palco del Fuori Orario di Taneto di Gattatico  non solo attirando migliaia di spettatori (tanto che il biglietto era introvabile già da diverse settimane), ma concedendo ai tanti fan pezzi speciali basati sulla sua grande capacità di improvvisazione unita al sapiente mixaggio di Dj doble S e Nais.
Accanto a uno scatenato Entics, che ha spalleggiato il miglior rapper del panorama italiano per tutte le due ore del concerto, Fabri Fibra ha snocciolato uno dopo l’altro i suoi grandi successi, focalizzandosi soprattutto sugli ultimi singoli dell’album «Controcultura», che ha dato il nome al live.
«Cosa significa Controcultura? Quello che stiamo facendo stasera: in un mondo preso in ostaggio dai vecchi è bello vedere tanti giovani insieme». Alle 22 Fibra, al secolo Fabrizio Tarducci di Senigallia, si è impossessato del palcoscenico e per due ore non ce n'è stato per nessuno: il pubblico ha cantato, urlato, ballato fino alla fine. Minimale la scenografia, composta da una grande consolle ai piedi della quale Fibra ha iniziato a sparare rime che non hanno risparmiato nessuno. Canzone d’apertura il grande successo «Vaffanculo scemo», al quale ha seguito «Le donne» (di cui è stato registrato il video proprio sabato sera, ndr), «Escort», «Festa», «Tutto questo è normale» (originariamente cantata con Marracash), «Tre parole», «Fretta», «Spara al diavolo», «In alto» e «Non potete capire».
 Pubblico in visibilio con la canzone più ascoltata dell’anno, «Tranne te» e il suo rap futuristico, ma il maggiore successo Fabri Fibra l’ha raggiunto quando ha iniziato a cantare «Vip in trip» sulla base della nota canzone dance «Alors on dance» e «Rivelazione» sulla base dell'anthem dei  Nirvana «Smells like teen spirit».
 Uno spettacolo tutto da ballare condito da qualche immancabile frecciatina politica, riprendendo rime delle sue canzoni: «Pensi che me la beva? Come chi vota Lega». Ma Fibra non si è trattenuto su nessuno, da Berlusconi a Marrazzo, da Dell’Utri a Bossi. Dalle sue canzoni emerge un ritratto dell’Italia grottesco, dominata da un mondo dello spettacolo torbido tanto quanto quello della politica, tra veline e tronisti, tra sesso e potere. Un’amarezza unita a un’ironia pungente, che sono valsi al giovane rapper di Senigallia il nominativo di Eminem italiano.
 E per festeggiare i 150 anni dell’Unità italiana, Fibra non ha potuto esimersi da cantare il suo inno, originariamente duettato con Gianna Nannini: «Ci sono cose che nessuno ti dirà, ci sono cose che nessuno mai farà... Sei nato e morto qua, nato nel Paese delle mezze verità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Eraica

    22 Marzo @ 15.23

    Che bello concerto!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Colori e volti del Nepal: il viaggio di Niccolò

Fotografia

Colori e volti del Nepal: il viaggio di Niccolò Foto

Le spose di Giulia & Jean Louis David

pgn

Le spose di Giulia & Jean Louis David Foto

Incidente, grave l’attore di Un posto al Sole Giuseppe De Rosa

napoli

Incidente, grave l’attore di Un posto al Sole Giuseppe De Rosa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Aspettando la Festa della donna: velluto in rosa

VELLUTO ROSSO

Aspettando la Festa della donna: velluto in rosa Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Violenza sessuale sulla moglie e maltrattamenti, anche davanti ai bimbi: condannato

Tribunale

Violenza sessuale sulla moglie e maltrattamenti, anche davanti ai bimbi: condannato

Quattro anni e due mesi per un romeno 39enne

bilancio partecipativo

Ecco gli 11 progetti dai consigli dei cittadini volontari che il Comune finanzierà

1commento

Carabinieri

Folle inseguimento nelle vie di Guastalla: recuperata Bmw rubata a Montechiarugolo

Era una "banda delle ville"?

1commento

Montechiarugolo

Il custode era in realtà il ladro: denunciato moldavo

1commento

Guardia di Finanza

Bancarotta: 165 immobili sequestrati, Parma coinvolta nell'indagine

Sono riconducibili a 25 persone collegate a Mario Di Raffaele, costruttore ed ex presidente del Pomezia Calcio

2commenti

via mazzini

Aggressione al banchetto della Lega: un patteggiamento

Degli altri due aggressori: un'assoluzione e un rinvio a giudizio

Parma

Straniera picchiata in strada, rifiuta l'aiuto di un'anziana e scappa

3commenti

foto dei lettori

Vasche pericolose nella ex-Star di Corcagnano

segnalazione

Sporcizia nei campetti di via Giulio Cesare

Parma

Il Forlì mette a disposizione dei tifosi un pullman gratuito

Lunedì il match al Tardini (ore 20.45)

Parma Calcio

Sebastian Frey al Museo del Parma: "E' favoloso" Video

Con lui, Angelo Manfredini

PARMA

Completata la pista ciclopedonale fra Gaione e il Campus Video

Parma

Vento in città: chiusi per alcune ore Parco Ducale e Cittadella

2commenti

JOINT VENTURE

La Pizzarotti sbarca in Australia

Montanara

Esche avvelenate: nuovo allarme

4commenti

tg parma

Zuffa tra un barista di via Repubblica e un trentenne, spunta una pistola

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quanto affetto per il grande Giorgio Torelli

IL CINEFILO

L'Oscar sbagliato, "la più grande farsa della storia del premio" Video

di Filiberto Molossi

3commenti

ITALIA/MONDO

san casciano

Mostro di Firenze: è morto Pucci, ultimo compagno di merende

il caso

Biotestamento, la legge approderà alla Camera il 13 marzo

1commento

SOCIETA'

"esperimento"

Scambio di smartphone tra fidanzati: risate e imbarazzo

pazzo mondo

Gli oggetti (strani) sequestrati in aeroporto: perfino un fagiano morto

SPORT

CALCIO

Il Parma riprende l'allenamento. D'Aversa alle prese con gli infortuni Video

calcio e polemiche

Due rigori pro Juve, furia Napoli. Mazzocchi: "Inaccettabile" Video

1commento

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella del primo Suv del Biscione

PACK

Performance Line: la gamma DS sempre più esclusiva