Spettacoli

Campovolo 2, Ligabue: "Sfida contro la... sfiga"

Campovolo 2, Ligabue: "Sfida contro la... sfiga"
Ricevi gratis le news
0

di Paride Sannelli

REGGIO EMILIA - I 165.264 biglietti venduti sei anni fa al Campovolo sono il macigno che Luciano Ligabue prova a dribblare presentando alla stampa, proprio sull’aviosuperficie di Reggio Emilia, il «sequel» Campovolo 2.0. Alla ricerca di «un numero più gestibile di persone», infatti, gli organizzatori fissano a 100 mila il «tetto» massimo di spettatori per l’evento che il prossimo 16 luglio restituisce Mister Certe Notti al pubblico di casa. A Campovolo, infatti, quella del Liga è ormai una corsa contro se stesso.
Una sfida ai suoi vent’anni di palcoscenico e ad un repertorio generazionale. Un azzardo messo in campo sulla coda del recente tour «Ligabue - Quasi acustico» portato nei teatri (anche il Regio di Parma) per cavalcare le 400 mila copie volatilizzate di «Arrivederci mostro!», album italiano più venduto del 2010. Un kolossal da 5 milioni di euro con cui farsi prendere nuovamente la mano dal gigantismo dopo l’esprit minimalista degli spettacoli faccia a faccia con i fans, e magari chiudere definitivamente i conti con il passato e con quei problemi di acustica che dopo Campovolo 1 costrinsero Luciano a scrivere addirittura una lettera di scuse ai fans.
«O mi piacciono le sfide o le sfighe - ironizza il Liga, invitando però i giornalisti a ridimensionare gli inconvenienti del concerto-monstre di sei annifa. «Non è che non c'eravamo accorti dei problemi - sottolinea - ma un conto è dire che Campovolo era stato il trionfo della sfiga, un altro è ricondurre le cose alla giusta dimensione».
Progetto alla mano, al posto dei quattro palchi del 2005 stavolta ce ne sarebbe uno solo, ma questo non renderebbe l’esibizione meno «avvolgente» di allora, visto l’imponente spiegamento di torri di ripetizione per portare la festa anche negli angoli più lontani dell’aeroporto, cancellando così le polemiche della serata di sei anni fa. «In scena, sotto un maxischermo da 670 metri quadri, ci saranno tutti i musicisti con cui ho collaborato nel corso degli anni, a cominciare dai ClanDestino, dalla Banda, da Mauro Pagani e tutti gli altri. Dopo aver suonato davanti a 650mila spettatori collezionando 16 concerti all’insegna del tutto esaurito  negli stadi, 12 nei palasport e 28 nei teatri, mi piace intendere questo show in aeroporto come una grande festa finale», spiega il cantautore, 51 anni compiuti dieci giorni fa. «Ho letto che si sposa e quindi avrà altre cose da fare, ma se Guccini volesse unirsi a noi - aggiunge - sarebbe un gran regalo». Le prevendite partono oggi (biglietti a 43 euro, 60 con parcheggio, online e nei punti vendita Ticketone)
 Non è facile suonare con la guerra sull’altra sponda del Mediterraneo. «Nel 2011 qualsiasi guerra è il fallimento di qualsiasi idea di modernità, anche se non dimentico che Albert Einstein spinse il presidente americano Roosevelt ad accelerare gli studi sull'atomica, nel timore che i nazisti ci arrivassero per primi. Francamente non so come sarebbe andata la storia del mondo se ciò fosse avvenuto». Per questo quando la presidenza del Consiglio nel 1999 gli chiese di prendere posizione sul conflitto in Kosovo, la risposta sua di Jovanotti e di Pelù fu «Il mio nome è mai più», un singolo capace di incassare così tanto da  finanziare ben due ospedali di Emergency. «Ricevemmo polemiche feroci da destra come da sinistra  perchè in Italia è tutto un gioco politico ed esporsi è esporsi alla fucilazione». ma Ligabue, convinto che «chi sgancia le bombe non potrà mai dire di essere contro la guerra» -  non fa passi indietro: «Amo questo paese e odio i difetti che lo fermano, che gli hanno fatto ingranare la retromarcia». Intanto stasera (vedi scheda a fianco) Liga ripercorre i suoi concerti 2010 in collegamento via satellite con le principali sale d’Italia presentando personalmente un montaggio di sequenze girate negli stadi dal regista Cristian Biondani.
Una serata speciale, impreziosita dall’anteprima del videoclip de «Il meglio deve ancora venire» girato a Barcellona assieme ad Isabella Ragonese, con un cadeau speciale, visto che tutti gli spettatori riceveranno assieme al biglietto un cd del nuovo singolo in edizione limitata. Lo scorso anno il Ligabue Day nei cinema - con le immagini girate all’Olimpico nel 2008 - si rivelò un successone: mandando sold-out 108 sale su 108.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pornostar ebbe relazione con Trump: lancia un tour osé

STATI UNITI

Pornostar ebbe relazione con Trump: lancia un tour osé Foto

La Royal Mail ha preparato i francobolli dedicati al Trono di spade

filatelia

Royal Mail, francobolli dedicati al Trono di spade

Rotonde, piste ciclabili ma non solo:

GAZZAFUN

Rotonde, piste ciclabili ma non solo: ecco i quiz per la patente

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopriamo le 9 donne dell'isola: Eva Henger

L'INDISCRETO

Scopriamo le 9 donne dell'isola

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza

Maleducazione, inciviltà e bullismo: quei ragazzini che invadono il centro

10commenti

BOLOGNA

Grano duro, firmato l'accordo fra Barilla e i produttori: 120mila tonnellate in Emilia-Romagna

1commento

ragazzola

Più controlli sul ponte Verdi, ma c'è chi chiede l'intervento della magistratura Video

anteprima gazzetta

Inchiesta sulle nomine al Maggiore, il punto della situazione Video

nel pomeriggio

Momenti di paura e tensione in via Duca Alessandro Video

CARABINIERI

Furti a Monticelli e nel Reggiano: due arrestati, sequestrata una pistola

I due stranieri sono accusati di numerosi furti e di ricettazione 

LUTTO

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili: aveva 59 anni

Paola Scaravonati è stata stroncata da un malore

GUIDA

Gambero Rosso dà i voti alle gelaterie: vince l'Emilia-Romagna, anche grazie a Parma

"Tre coni" anche a Ciacco e Sanelli di Salsomaggiore. A Treviso il cioccolato migliore

PARMA

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia: aveva 89 anni

gazzareprter

Piazzale Buonarroti, un salotto o una discarica?

Salsomaggiore

«Serhiy è scomparso: chi l'ha visto?»: l'appello degli amici

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

INTERVISTA

Il prefetto: "Migranti, a Parma numeri destinati a calare" Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani tra i candidati supplenti. Capofila in Toscana 2 un giovane universitario della Scuola europea di Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Un anno di Trump, il presidente che divide

di Marco Magnani

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Abusivo caricava ragazze davanti alle disco e le violentava Il video che lo incastra

CASSINO

Abusa della figlia 14enne: trovato impiccato davanti a una chiesa

SPORT

Norvegia

Stella della pallamano: “Colleghi hanno diffuso mie foto intime”

lutto

Addio a Franco Costa, volto mitico di 90° minuto. Celebri le interviste all'avvocato Agnelli

SOCIETA'

hi tech

L'iPhone X vende poco, Apple potrebbe "pensionarlo"

hi tech

Amazon apre supermercato 4.0: è senza casse

MOTORI

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti

RESTYLING

La Mini rifà il trucco a 3porte, 5porte e cabrio Video