-5°

Spettacoli

«Boris. Il film», il cinismo è servito

«Boris. Il film», il cinismo è servito
0

Di fronte a una scena in cui un giovane ed entusiasta Papa Ratzinger corre felice su un prato per aver saputo della scoperta del vaccino antipolio, anche il cinico regista di fiction di serie B Renè Ferretti (Francesco Pannofino) non ce la fa e molla tutto. Parte così «Boris. Il film», tratto dall’omonima serie cult passata in tre distinte edizioni (dal 2007 al 2009) su Fox e che da venerdì approda al cinema.
Una vera sfida quella dei tre registi-sceneggiatori (Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre e Luca Vendruscolo) che non mancano, nei 108 minuti del film, di dissacrare tutto: Vaticano, politica, attori, Medusa, Rai Cinema, tv e film di serie A e B (i più colpiti sono i «Cinepanettoni»). Nel segno - come si legge nelle note di regia - che nel nostro Paese «vige una specie di darwinismo all’incontrario che premia i peggiori e dove l’unica libertà è l’indecenza».
 Così anche se Renè a un certo punto prova davvero a fare un film di serie A, tratto addirittura da «La  casta», il bestseller di Stella e Rizzo (i quali si sono prestati volentieri a questa operazione), scoprirà che anche l’ambiente cinematografico «colto» non è poi così diverso. E finisce che anche il serioso saggio dei due giornalisti, in un Paese che non esce mai dall'ambito della commedia, diventa un cinepanettone («Natale con 'La casta'»).
«Boris Il film», insomma (definito dagli autori un «road movie da fermo»), contiene tante parodie nuove e vecchie. C'è Rosanna Gentili, nei panni dell’attrice drammatica Marilita Loy, che più che parlare sospira, sussurra (un’evidente parodia di Margherita Buy); c'è un macaco presentato come il numero 5 di Medusa; c'è Nicola Piovani, in persona, che si gioca l’Oscar al poker; c'è la scaletta dei valori dei funzionari di rete (fiction al primo posto, cinema al secondo e, alla fine, l’inferno della radio). Andando invece a pescare nei classici personaggi della serie, troviamo Duccio Patanò (Ninni Bruschetta), direttore della fotografia cocainomane con zio mafioso; il suo fedele capo elettricista Biascica; Lorenzo (Carlo De Ruggieri), stagista schiavo; Lopez, delegato di rete (Antonio Catania) che si barcamena tra i suoi raccomandati; Stanis La Rochelle (Pietro Sermonti), attore trombone che vuole imporre la sua presenza nel film «La Casta» interpretando Gianfranco Fini e, infine, Carolina Crescentini nei panni di Corinna (anche detta «la cagna») pronta a riciclarsi nel cinema d’autore.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

3commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA CONSIGLIA

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e "aggancia" il Venezia Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è momentaneamente in vetta, a 42 punti, in attesa di Reggiana-Venezia

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

6commenti

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

24commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

5commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

TERREMOTO

La Grandi rischi: "Diga su una faglia riattivata: se il suolo cade nel lago, c'è effetto Vajont"

tragedia

Rigopiano: soccorsi senza sosta, ma le speranze sono deboli

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party abusivo in un capannone in disuso: identificati 200 giovani

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

TARDINI

Vittoria un po' sofferta ma 3 punti importanti: il commento di Paolo Grossi Video

sky

Caressa ricorda Filippo Ricotti prima di Milan-Napoli

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto