Spettacoli

Crowe, cosa non si fa per lei

Crowe, cosa non si fa per lei
Ricevi gratis le news
0

ROMA - La trasformazione di un uomo comune in un «eroe per caso» non è certo una novità nel cinema americano: e così è anche per il thriller «The next three days» del due volte premio Oscar Paul Haggis, che uscirà venerdì nelle sale italiane distribuito da Medusa. Questa volta però a diventare eroe, pur nei panni di un professore, è un vero «macho»  come Russell Crowe, e così, alla fine, la trasformazione non è poi così straordinaria.
Insomma Russell Crowe è John Brennan, uomo metodico e razionale che vive felicemente insieme all’amata moglie Lara (Elizabeth Banks) e al loro unico figlio Luke (Ty Simpkins). Tutto scorre tranquillamente fino a quando Lara viene accusata di un efferato omicidio. Da lì in poi è una vera tragedia e quando, dopo tre anni di battaglie legali, la Corte Suprema respinge l'ultimo appello, il professor Brennan, pensa di organizzare un difficile piano di fuga dal carcere per la moglie. Ma ciò lo costringerà a confrontarsi con certi ambienti poco raccomandabili e a scoprire anche il lato oscuro del suo carattere. Frase cult del fim (che annovera nel cast anche Olivia Wilde e Liam Neeson) è quella pronunciata da un attonito ispettore di polizia  quando scopre vicino al luogo di un delitto la presunta auto del responsabile (è quella di Crowe): «Ma quale diavolo di criminale guida una Toyota Prius?».
Ispirato al film francese «Pour elle», «The next three days» è prodotto dallo stesso Haggis insieme a Michael Nozik. Ieri a Roma per la conferenza stampa di lancio, il regista canadese ha spiegato: «Ho molto amato il film originale 'Pour elle', è un’opera molto forte e potente. Ma rispetto a quel film piuttosto breve ho voluto porre ulteriori domande che non ci sono nella storia originale. Fare un remake non è certo sbagliato visto che li ha fatti anche Martin Scorsese. Al centro di 'The next three days' c'è la natura umana capace di credere in qualcuno sempre e comunque».
L'importante, per il due volte premio Oscar (per la sceneggiatura con «Million dollar baby» nel 2004 e per il miglior film l'anno dopo con «Crash - Contatto fisico»)  è che in tutte le cose che si fanno bisogna dare di più di quanto si riceve: «Ad esempio per la sceneggiatura di 'Crash' non sono neppure stato pagato, mentre ho fallito quando ho pensato di meritare di più». Haggis al centro dei suoi film racconta sempre di difficili scelte etiche: «sia in 'Crash' che 'Nella valle di Elah' - conferma - ho affrontato non a caso il peccato dell’orgoglio, che credo sia il peggiore in assoluto e cui neppure io sono immune. Ad esempio, ora sono qui davanti ad ottanta persone che mi intervistano ed è difficile in questi casi non sentirsi importanti». Perchè fare anche il produttore? «Perchè a Hollywood non capiscono che anche le scelte finanziarie sono in tutto e per tutto scelte creative e che comunque in questo lavoro ci si devono assumere tutte le responsabilità».  Il suo prossimo film si chiamerà «Terza persona»: «Sono tre storie d’amore che si intrecciano con uno sfondo morale. Non posso dire altro». 
Poi racconta che il miglior giudice per le sue sceneggiature è l'ex moglie Debra: «Anche se ci siamo lasciati un anno e mezzo fa, mi fido molto del suo giudizio. Anche se a volte sbaglia. Ad esempio non mi ha parlato per due giorni perchè non le piaceva il finale di 'Million dollar baby', ma poi quando ha visto il film di Clint Eastwood è stata d’accordo con la mia scelta».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

8commenti

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS