17°

30°

Spettacoli

Raccomandati, tremate: adesso "C'è chi dice no"

Raccomandati, tremate: adesso "C'è chi dice no"
0

 Che l’Italia fosse un Paese di raccomandati, di «figli di», dove vanno avanti sempre quelli senza merito, si sa da un pezzo e tutti sembrano averlo accettato più o meno passivamente. Stavolta però c'è una novità: questi trentenni «sfigati», bravissimi nel loro lavoro (anzi, spesso i più bravi) ma con la strada sempre sbarrata dal raccomandato di turno, pensano bene di ribellarsi. Succede in «C'è chi dice no», il film di Giambattista Avellino che uscirà venerdì nelle sale, prodotto da Cattleya e distribuito da Universal.  

I protagonisti della pellicola sono tre ex compagni di scuola, ultratrentenni e ancora precari: il giornalista Max (Luca Argentero), il medico Irma (la sempre più lanciata Paola Cortellesi, attualmente in testa agli incassi con «Nessuno mi può giudicare») e lo studioso di diritto Samuele (Paolo Ruffini). Insieme decidono di ribellarsi alla precarietà mettendo alla berlina proprio quei raccomandati che hanno fatto loro le scarpe.  Fonderanno così una sorta di associazione («i pirati del merito», il cui motto è appunto «Chi ti ruba il merito ti ruba la vita») per perseguitare senza tregua le persone che occupano i loro posti ingiustamente. All’inizio sembra solo un gioco, ma il piano lentamente sembra funzionare e trovare anche nuovi proseliti...
«Questo film - ha spiegato in conferenza stampa il regista - è come un grimaldello per raccontare temi delicati. Abbiamo ambientato la storia a Firenze perchè per un precario la situazione è più claustrofobica in una città, dove se perdi un'occasione all’università e in un giornale quasi mai c'è un’alternativa».  Anche con una commedia, dunque, si può denunciare una realtà distorta: lo conferma il grande Giorgio Albertazzi, che ha una piccola parte nel film: «Anche quella di Dante, in fondo, si chiama commedia - dice il grande attore teatrale -. E comunque questa cosa delle raccomandazioni, questo mercimonio c'è sempre stato anche quando ero giovane. Oggi però, secondo me, è anche peggio di allora». E a questo punto Albertazzi si lancia in uno sfogo: «E' una vergogna che in Italia tre su quattro dei teatri stabili abbiano dei direttori deficienti, uno tra l’altro messo lì solo perchè ha sposato la figlia di».
Poi la parola passa ai protagonisti Luca Argentero e Paola Cortellesi, i quali concordano nell'affermare che ci sono tante situazioni in cui si deve dire no: «Questo mestiere è fatto di no - osserva l'attore torinese - e credo sia giusto così». «Io continuo a riceverne e a pronunciarne - aggiunge l'attrice romana, reduce dal successo di «Zelig»  - comunque bisogna fare pace con il rifiuto e non prenderlo come una sconfitta». 
Infine Argentero smentisce la notizia secondo cui sarà accanto a Belen nella fiction «Sposami»: «E' comico, l'ho letto ma non ne so davvero nulla. Tra due settimane, e questo è vero, inizierò invece “Lezioni di cioccolato 2”».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Roger Moore: l'ex James Bond aveva 89 anni

cinema

E' morto Roger Moore: è il primo addio a un protagonista di "007"

Il fiscalista di Corona: "faceva 130mila euro di nero al mese"

PROCESSO

Il fiscalista di Corona: "Faceva 130mila euro di nero al mese"

Cena romana per Ivanka a base di gnocchi cacio e pepe

LA VISITA

Cena romana per Ivanka a base di gnocchi cacio e pepe

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I due gatti

CHICHIBIO

"I due Gatti": qui è nata la pizza gourmet... E non solo

di Chichibio

Lealtrenotizie

Avversari all'attacco di Pizzarotti

LA POLEMICA

Avversari all'attacco di Pizzarotti

PROGETTI

Pilotta, l'alba di una nuova era. Già rinvenuti tre busti

Fidenza

Bar «Spiga d'oro», due furti in quattro giorni

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

LEGA PRO

Il Parma vuole la qualificazione

PERSONAGGIO

Picelli, il «vecio dei Capannoni» e la storia del quartiere Cristo

LANGHIRANO

Motorini, proteste per l'«invasione»

Volontariato

Sorbolo piange Lina, l'angelo degli anziani

Traversetolo

Spunta un villaggio neolitico sotto il futuro Conad

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

COMO

False abilitazioni per autotrasportatori: un impiegato Parmalat fra i 12 arrestati

Coinvolti anche 73 autisti legati alla multinazionale. La Parmalat: "Sono collaboratori esterni, siamo parte lesa"

IL FATTO DEL GIORNO

I terroristi sono criminali paranoici ma noi siamo troppo deboli e divisi Video

CALCIO

Parma-Piacenza: ecco le modifiche alla viabilità. Vietata la vendita di alcolici

2commenti

Tg Parma

Cerca di rubare una bici: fermato in via Cavour da un agente fuori servizio Video

Inchiesta sanità

Interrogato De Luca, manager del colosso Angelini: "Ogni risposta è stata documentata" Video

Il manager è difeso da Giulia Bongiorno

CALCIO

Parma-Piacenza, contrattura per Lucarelli. Venduti più di 6mila biglietti

Problemi tecnici: posticipata la chiusura della prevendita per il settore Ospiti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La forza di saper dire "scusate, ho sbagliato"

di Michele Brambilla

4commenti

IL VINO

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

Napoli

Accoltella un compagno in classe per "provare la lama"

Manchester

Kamikaze al concerto: 22 morti e 12 dispersi. L'Isis rivendica Foto

3commenti

SOCIETA'

avvistamenti

"Flottiglia di Ufo nei cieli di San Marino": le foto

2commenti

salute

Morbillo, tre fratellini ricoverati ad Arezzo con loro mamma

3commenti

SPORT

CESENA

Nicky Hayden: la famiglia acconsente all'espianto degli organi

GENOVA

E' morto Stefano Farina, designatore degli arbitri di serie B

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancor più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare