-1°

Spettacoli

Discoinferno e Nevruz al Fuori Orario

Discoinferno e Nevruz al Fuori Orario
Ricevi gratis le news
1

Stasera, venerdì 8 aprile al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico, si esibiranno i Disco Inferno che hanno cambiato ancora la cantante (da alcune settimane è Corinne Marchini) e il 12 marzo hanno pubblicato «Studio Collection #02: Silver», secondo album di un progetto che ne prevede quattro. Forti di queste novità, faranno cantare e ballare a tutti gli hit della discomusic anni ’70-’80, ma non solo. Il concerto inizia alle 22.30, preceduto dalla musica di Dj Puccione e dalle slide di Chicca: ingresso riservato ai soci Arci, con consumazione obbligatoria a 12 euro; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (per il quale si consiglia la prenotazione allo 0522-671970 o 346-6053342) e degli aperitivi gratuiti fino alle 21.30 in compagnia della band; info www.arcifuori.it.
«Studio Collection» è una collana di quattro dischi con il preciso intento di offrire all’ascoltatore una nuova esperienza di suono DiscoInferno. Ogni cd contiene alcuni medley tratti dal repertorio proposto dalla band nei concerti dal vivo, realizzati con la cura, le sonorità e l’attenzione di un prodotto discografico «mainstream». Dopo «01: Bronze», uscito nell’estate 2008, e la messa a punto dell’attuale formazione, ecco che i DiscoInferno hanno dato alle stampe poche settimane fa «02: Silver», il naturale sèguito del predecessore, banco di prova importantissimo per il nuovo assetto del gruppo. E stanno già studiando il terzo volume della serie...
«Forse il tuo primo vagito - dicono i rinnovati DiscoInferno nell’invitare il pubblico al concerto - è stato “Born to be alive”? Forse sul grembiulino di scuola avevi le iniziali ricamate in paillettes? Hai imparato lo svedese solo per fare merenda con gli Abba? Sul cruscotto hai il santino di Gloria Gaynor? A colazione spalmi Lady Marmalade sulle fette biscottate? Se la tua risposta è “Sì!”, allora non potrai mancare al nuovo esplosivo show dei DiscoInferno, la band più antidepressiva in circolazione! Quindi, non darti la zeppa sui piedi: svita il bacino e... shake your body!».
Il tour 2011 dei DiscoInferno è dunque l’occasione per presentare le loro due new entry: Corinne Marchini, voce solista, e Stefano Lori, batteria, che si sono uniti a Emanuele Faletra, l’altra voce solista, Gianluca Savia, tastiere, Fabrizio Fortunato, chitarra, e Paolo Bruno, basso. Portano in giro uno show che va ad alimentare 14 anni di attività, oltre 1300 concerti, 1 maxisingle dance, 4 album dal vivo e 2 in studio. Nonostante questi numeri da capogiro, la band ritrova ogni stagione una nuova energia e forti motivazioni per setacciare strade inesplorate che esplodono sul palcoscenico in una misticanza di suoni e colori dal magnetismo inarrestabile.

Domani, sabato 9, sarà la volta di Nevruz, classificatosi al terzo posto a «X Factor 2010», ma vincitore morale, che sarà in concerto con la sua band Le Ossa e il suo ep «Tra l’amore e il male». Introdotto per almeno un’ora dalla musica di Dj Puccione e dalle slide di Chicca, il concerto inizia alle 22.30, con ingresso riservato ai soci Arci e biglietti a 15 euro comprensivi di una consumazione; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (prenotazioni allo 0522-671970 o 346-6053342) e degli aperitivi gratuiti fino alle 21.30 in compagnia degli artisti; info www.arcifuori.it.
Dopo la trionfale esperienza a «X Factor 2010» e dopo aver rodato il concerto con tre date zero nella sua Modena, Nevruz Joku sta affrontando il «Joker Tour», la sua prima vera e propria tournée, ed è «caldo» per far esplodere la sua energia in uno show ipnotizzante e unico, che spazia dalle performance in duo e in trio a quelle in formazione completa, fino agli interludi recitati. La scaletta, che può variare di sera in sera, include i brani del suo extended play «Tra l’amore e il male», uscito a novembre su etichetta Rca Sony Music, cover e inediti, ma anche tantissime sorprese. Con lui, la sua incontrollabile band Le Ossa, composta da Nictophelia alla chitarra, Asso al basso, Monsieur Demon al violoncello e il Dottor Scheletro alla batteria.
Nevruz è nato a Caserta il 23 marzo 1983, ma è residente ormai da tempo a Cavezzo, in provincia di Modena. Sa impugnare la chitarra, la batteria e il basso, tutti imparati da autodidatta, e da tanti anni nel tempo libero compone, scrive, suona e frequenta gli amici. I suoi cavalli di battaglia sono «Smells like teen spirit» dei Nirvana e «Se telefonando» di Mina, ma al provino (superato con successo) di «X Factor» aveva portato anche «Un’emozione da poco» di Anna Oxa, «Se bruciasse la città» di Massimo Ranieri, «Bella senz’anima» di Riccardo Cocciante e «Fragile» di Sting. Per lui l’X Factor è un amore grande per quello che può essere un possibile mestiere e un qualcosa che colpisce le persone. Nel 2006 Nevruz aveva già saggiato palcoscenici importanti aprendo il concerto dei Metallica all’Heineken Jammin’ Festival con il suo duo Water in Face, andato in onda su Mtv.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Luca

    08 Aprile @ 12.20

    I 34 mila «circoli culturali e ricreativi» italiani che vendono cibo e bevande (anche alcoliche, naturalmente) ai loro soci. Perché fanno un giro d’affari secondo la Federazione italiana dei pubblici esercizi – di 5,5 miliardi di euro l’anno. Praticamente esentasse. E danno lavoro a 80 mila dipendenti mascherati da «volontari», pagati solo attraverso un rimborso spese, pochi euro all’ora senza contributi. Quanto ci rimette lo Stato? Oltre un miliardo di euro all’anno. Per intenderci, con quei soldi in cassa il governo potrebbe triplicare la «social card». I punti ristoro dei circoli Arci non pagano l’Iva, non pagano imposte dirette e nemmeno quelle locali. In pratica devono versare solo la tassa dei rifiuti ma in versione «ridotta», pari a un quinto di quella pagata da bar e ristoranti. Risultato: il «punto ristoro» di un circolo risparmia rispetto a un bar il 24% del giro d’affari in sconti fiscali e un altro 12% in risparmi sul costo del lavoro. Ma tra un bar e un circolo non c’è proprio nessuna differenza? «Una sola al bancone dell’Arci non fanno scontrini». Per cui, i titolari, non lo fanno per idee politiche, ma perchè ci guadagnano... Tengono incontri che interessano certa gente solo per avere il ritorno economico... Come la coop, certi circoli arci sono disgustosi... Ecco perchè non mi vedono!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani l'inserto economia: focus sull'Ape Social

GAZZETTA

L'inserto economia: focus sull'Ape Social

Lealtrenotizie

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

LUDOPATIA

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto di Nicola Riccò

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

E giovedì c'è la partita con il Bari

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

COLLECCHIO

Tanto verde nella nuova scuola: progetto degli studenti

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

FIDENZA

Salsesi e fidentini protagonisti al programma tv «Le Superbrain»

FONTEVIVO

Furto di gasolio: romeno sorpreso e arrestato

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La sfida degli anolini: ecco quali sono i più buoni a Parma

In gara dieci gastronomie della città

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5