Spettacoli

Discoinferno e Nevruz al Fuori Orario

Discoinferno e Nevruz al Fuori Orario
1

Stasera, venerdì 8 aprile al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico, si esibiranno i Disco Inferno che hanno cambiato ancora la cantante (da alcune settimane è Corinne Marchini) e il 12 marzo hanno pubblicato «Studio Collection #02: Silver», secondo album di un progetto che ne prevede quattro. Forti di queste novità, faranno cantare e ballare a tutti gli hit della discomusic anni ’70-’80, ma non solo. Il concerto inizia alle 22.30, preceduto dalla musica di Dj Puccione e dalle slide di Chicca: ingresso riservato ai soci Arci, con consumazione obbligatoria a 12 euro; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (per il quale si consiglia la prenotazione allo 0522-671970 o 346-6053342) e degli aperitivi gratuiti fino alle 21.30 in compagnia della band; info www.arcifuori.it.
«Studio Collection» è una collana di quattro dischi con il preciso intento di offrire all’ascoltatore una nuova esperienza di suono DiscoInferno. Ogni cd contiene alcuni medley tratti dal repertorio proposto dalla band nei concerti dal vivo, realizzati con la cura, le sonorità e l’attenzione di un prodotto discografico «mainstream». Dopo «01: Bronze», uscito nell’estate 2008, e la messa a punto dell’attuale formazione, ecco che i DiscoInferno hanno dato alle stampe poche settimane fa «02: Silver», il naturale sèguito del predecessore, banco di prova importantissimo per il nuovo assetto del gruppo. E stanno già studiando il terzo volume della serie...
«Forse il tuo primo vagito - dicono i rinnovati DiscoInferno nell’invitare il pubblico al concerto - è stato “Born to be alive”? Forse sul grembiulino di scuola avevi le iniziali ricamate in paillettes? Hai imparato lo svedese solo per fare merenda con gli Abba? Sul cruscotto hai il santino di Gloria Gaynor? A colazione spalmi Lady Marmalade sulle fette biscottate? Se la tua risposta è “Sì!”, allora non potrai mancare al nuovo esplosivo show dei DiscoInferno, la band più antidepressiva in circolazione! Quindi, non darti la zeppa sui piedi: svita il bacino e... shake your body!».
Il tour 2011 dei DiscoInferno è dunque l’occasione per presentare le loro due new entry: Corinne Marchini, voce solista, e Stefano Lori, batteria, che si sono uniti a Emanuele Faletra, l’altra voce solista, Gianluca Savia, tastiere, Fabrizio Fortunato, chitarra, e Paolo Bruno, basso. Portano in giro uno show che va ad alimentare 14 anni di attività, oltre 1300 concerti, 1 maxisingle dance, 4 album dal vivo e 2 in studio. Nonostante questi numeri da capogiro, la band ritrova ogni stagione una nuova energia e forti motivazioni per setacciare strade inesplorate che esplodono sul palcoscenico in una misticanza di suoni e colori dal magnetismo inarrestabile.

Domani, sabato 9, sarà la volta di Nevruz, classificatosi al terzo posto a «X Factor 2010», ma vincitore morale, che sarà in concerto con la sua band Le Ossa e il suo ep «Tra l’amore e il male». Introdotto per almeno un’ora dalla musica di Dj Puccione e dalle slide di Chicca, il concerto inizia alle 22.30, con ingresso riservato ai soci Arci e biglietti a 15 euro comprensivi di una consumazione; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (prenotazioni allo 0522-671970 o 346-6053342) e degli aperitivi gratuiti fino alle 21.30 in compagnia degli artisti; info www.arcifuori.it.
Dopo la trionfale esperienza a «X Factor 2010» e dopo aver rodato il concerto con tre date zero nella sua Modena, Nevruz Joku sta affrontando il «Joker Tour», la sua prima vera e propria tournée, ed è «caldo» per far esplodere la sua energia in uno show ipnotizzante e unico, che spazia dalle performance in duo e in trio a quelle in formazione completa, fino agli interludi recitati. La scaletta, che può variare di sera in sera, include i brani del suo extended play «Tra l’amore e il male», uscito a novembre su etichetta Rca Sony Music, cover e inediti, ma anche tantissime sorprese. Con lui, la sua incontrollabile band Le Ossa, composta da Nictophelia alla chitarra, Asso al basso, Monsieur Demon al violoncello e il Dottor Scheletro alla batteria.
Nevruz è nato a Caserta il 23 marzo 1983, ma è residente ormai da tempo a Cavezzo, in provincia di Modena. Sa impugnare la chitarra, la batteria e il basso, tutti imparati da autodidatta, e da tanti anni nel tempo libero compone, scrive, suona e frequenta gli amici. I suoi cavalli di battaglia sono «Smells like teen spirit» dei Nirvana e «Se telefonando» di Mina, ma al provino (superato con successo) di «X Factor» aveva portato anche «Un’emozione da poco» di Anna Oxa, «Se bruciasse la città» di Massimo Ranieri, «Bella senz’anima» di Riccardo Cocciante e «Fragile» di Sting. Per lui l’X Factor è un amore grande per quello che può essere un possibile mestiere e un qualcosa che colpisce le persone. Nel 2006 Nevruz aveva già saggiato palcoscenici importanti aprendo il concerto dei Metallica all’Heineken Jammin’ Festival con il suo duo Water in Face, andato in onda su Mtv.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Luca

    08 Aprile @ 12.20

    I 34 mila «circoli culturali e ricreativi» italiani che vendono cibo e bevande (anche alcoliche, naturalmente) ai loro soci. Perché fanno un giro d’affari secondo la Federazione italiana dei pubblici esercizi – di 5,5 miliardi di euro l’anno. Praticamente esentasse. E danno lavoro a 80 mila dipendenti mascherati da «volontari», pagati solo attraverso un rimborso spese, pochi euro all’ora senza contributi. Quanto ci rimette lo Stato? Oltre un miliardo di euro all’anno. Per intenderci, con quei soldi in cassa il governo potrebbe triplicare la «social card». I punti ristoro dei circoli Arci non pagano l’Iva, non pagano imposte dirette e nemmeno quelle locali. In pratica devono versare solo la tassa dei rifiuti ma in versione «ridotta», pari a un quinto di quella pagata da bar e ristoranti. Risultato: il «punto ristoro» di un circolo risparmia rispetto a un bar il 24% del giro d’affari in sconti fiscali e un altro 12% in risparmi sul costo del lavoro. Ma tra un bar e un circolo non c’è proprio nessuna differenza? «Una sola al bancone dell’Arci non fanno scontrini». Per cui, i titolari, non lo fanno per idee politiche, ma perchè ci guadagnano... Tengono incontri che interessano certa gente solo per avere il ritorno economico... Come la coop, certi circoli arci sono disgustosi... Ecco perchè non mi vedono!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

Maria Schneider e Marlon Brando in "Ultimo tango a Parigi"

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente" Video

1commento

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Scompare frase parodia, per il web è censura

televisione

Heather Parisi e quell'elogio delle rughe che ha conquistato il web Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

ECONOMIA

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

Lealtrenotizie

Renzi si è dimesso. Oggi da Mattarella

referendum

Renzi si è dimesso. Oggi da Mattarella

Stravincono i No (leggi) a quasi il 60% - Euro ai minimi da 20 mesi: peggio che dopo la Brexit - Grillo: "Subito al voto con l'Italicum" - Shock nella Ue 

Sorbolo

Strazio e pianto: Ilaria muore a 30 anni

Omicidio Della Pia

La madre di Alessia: «Mia figlia? E' stata dimenticata»

Lega Pro

Come sarà il primo Parma di D'Aversa

PERSONAGGIO

Suor Assunta, una vocazione nata sulla spiaggia

Collecchio

Il parcheggio del cimitero è una discarica

Pellegrino

E' morto Fortini, il presidente della corale

POLFER

Bimba smarrita, poliziotta le fa da mamma

Lutto

Addio a Ronchini, al «pisonär»

referendum

Renzi si dimette: "La sconfitta è mia. L'esperienza del mio governo finisce qui"

Stravincono i No (leggi) a quasi il 60% - Euro ai minimi da 20 mesi: peggio che dopo la Brexit - Grillo: "Subito al voto con l'Italicum" - Shock nella Ue 

2commenti

referendum PARMA

In provincia vince (di poco) il No. In città il Sì Risultati comune per comune

463 sezioni su 470: 52.54 il No. In città Si al 50.33%. No, record a Albareto, il Si bene a Bore

2commenti

Torrile

Incidente a Bezze: auto finisce fuori strada, un ferito grave

lega pro

La Reggiana (con Pordenone e Venezia) prende il largo. Parma a 7 punti dalla vetta

Granata, friulani e veneti: successi importanti

4commenti

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

youtube

"Esplora Parma", il nuovo video di Giulio Cantadori

RICERCA

I terremoti si possono prevedere? Ecco a che punto siamo

Parla l'esperto. La nuova frontiera? Imparare a leggere i segnali prima delle scosse

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

7commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

USA

Sente un tonfo e va in soffitta: c'è il cadavere del nipote scomparso da 2 anni

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

4commenti

SOCIETA'

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

10commenti

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

rally

Monza, quinto successo di Rossi!

Basket

Basket, serie A: Brindisi schianta Sassari, ok Caserta

MOTORI

BOLOGNA

Esplora il Motor Show in meno di un minuto Video

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)