22°

Spettacoli

Teatro delle Briciole, debutta la "Repubblica dei bambini"

Teatro delle Briciole, debutta la "Repubblica dei bambini"
Ricevi gratis le news
0

Esistono nel mondo delle nazioni in miniatura. Sono piattaforme petrolifere abbandonate, isole disabitate, installazioni artistiche, dove alcuni soggetti, spesso con finalità ludiche ma di grande valore simbolico e dimostrativo, dichiarano l’indipendenza e il costituirsi di una nuova nazione. Qualche volta riescono ad avviare rapporti con istituzioni formalmente riconosciute. Cosa succederebbe se a fondare una micro-nazione fossero dei bambini, che per definizione sono soggetti estromessi dall’esercizio della cittadinanza attiva?
Da questa domanda nasce ‘La Repubblica dei bambini’, il nuovo spettacolo che il Teatro delle Briciole ha affidato al Teatro Sotterraneo, e che debutterà al Teatro al Parco di Parma il 19 aprile alle 11, per poi approdare al festival ‘Maggio all’infanzia’ a Bari. ‘La Repubblica dei bambini’ è il secondo capitolo di “Nuovi sguardi per un pubblico giovane”, un ‘cantiere produttivo’ che il Teatro delle Briciole ha inaugurato nel 2010, con l’obiettivo di aprire un dialogo con esperienze teatrali diverse da quelle tradizionalmente definite come teatro-ragazzi. Ecco allora nel 2010 la collaborazione con gli artisti veronesi di Babilonia Teatri che ha portato alla creazione di "Baby don’t cry". Ed ecco ora questo nuovo lavoro. In entrambi i casi si tratta non casualmente di giovani compagnie che hanno rinnovato il teatro contemporaneo e hanno saputo ottenere importanti riconoscimenti di critica e pubblico.
"La Repubblica dei bambini", rivolto ai bambini da 7 a 10 anni, è uno spettacolo realizzato  in collaborazione con il Teatro Metastasio Stabile della Toscana, la regia è di Sara Bonaventura, Iacopo Braca, Claudio Cirri, Daniele Villa, gli interpreti sono Daniele Bonaiuti e Sara Renzi.
Si parte dalla scena teatrale come piattaforma vuota su cui costruire una micro-nazione. Due attori, riconoscibili come “gente comune”, irrompono sulla scena e cominciano a progettare una Repubblica di bambini. Servono delle leggi. Servono dei luoghi. Servono delle cose. Si parte da zero, tutto è da costruire, liberi di costruirlo come vogliamo. In questo senso si indica nel microstato un campo d’indagine ancora indefinito: una scena vuota, deserta, che lentamente si popola e riempie, di modo che ai bambini sia dato vedere come da un vuoto si possa edificare una Polis." In questo quadro - racconta la compagnia -  il coinvolgimento diretto dei bambini pare un necessario rovesciamento. I bambini non dispongono solitamente di potere diretto. Sui bambini non gravano responsabilità. I bambini vivono in un mondo normativo, fatto di ordini, obblighi e divieti. È nella natura delle cose, che il vecchio guidi il fanciullo. E del resto il fanciullo non potrebbe decidere su cose di cui non ha ancora fatto esperienza. Dunque si prova nel costruire una nazione inedita e in miniatura, a dotare i bambini di un potere inedito e in miniatura".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Torna "Tale e quale show", Conti: "Sono rilassato e mi diverto"

TELEVISIONE

Torna "Tale e quale show", Conti: "Sono rilassato e mi diverto"

Angelina Jolie, perdono Brad se ha imparato lezione

cinema

Angelina Jolie: "Perdono Brad se ha imparato la lezione"

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

Notiziepiùlette

Ultime notizie

52 offerte di lavor

LA BACHECA

79 offerte per chi cerca lavoro

Lealtrenotizie

Madregolo, schianto tra un'auto e una moto: un ferito grave

incidente

Madregolo, schianto tra un furgone e una moto: un ferito grave

ladri in azione

Sorbolo, foto-cronaca da un tentato furto in abitazione

carabinieri

Lite con coltello in via Lazio: e così viene incastrato per furto

3commenti

basilicagoiano

Spaccata al bar: videopoker svuotati in un casolare

Calcio

Per il Parma un altro ko

10commenti

Criminalità

Via Traversetolo, porta di un bar sfondata con un tombino

1commento

Via Paradigna

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

5commenti

OPERAZIONE

Patrimoni nascosti all'estero, domani gli interrogatori

san leonardo

Vivono coi figli tra topi e rifiuti

13commenti

IREN

Acquedotto: ancora una notte di disagi a Sorbolo e Mezzani

Interruzioni o cali di pressione possibili anche in via Beneceto a Parma

Lutto

Addio a Giordana Pagliari, un'istituzione del teatro dialettale

1commento

Scuola

Al Rasori inaugurate le aule dei ragazzi del Bocchialini

Il caso

Neviano, guerra ai «furbetti» dei rifiuti

Fidenza

Addio a Orlandelli, il «Mariner»

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

41commenti

TRAVERSETOLO

Alla scoperta dell'India con le foto di Natale De Risi

Mostra dal 22 settembre al 30 novembre

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

terremoto

Messico, strage nel crollo di una scuola. Oltre 200 vittime totali

montecchio

La stalker dell'ufficio accanto: denuncia e divieto di avvicinarsi all'ex amante

SPORT

Moto

Valentino Rossi annuncia: "Ad Aragon ci sarò"

calcio

Cori sulla sua virilità a Lukaku, tifosi dello United accusati di razzismo

SOCIETA'

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

la storia

Quei 50 antifascisti parmensi nella guerra di Spagna Foto

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

PNEUMATICI

Michelin ha una "Vision". Ed è in 3D