13°

31°

Spettacoli

Teatro delle Briciole, debutta la "Repubblica dei bambini"

Teatro delle Briciole, debutta la "Repubblica dei bambini"
0

Esistono nel mondo delle nazioni in miniatura. Sono piattaforme petrolifere abbandonate, isole disabitate, installazioni artistiche, dove alcuni soggetti, spesso con finalità ludiche ma di grande valore simbolico e dimostrativo, dichiarano l’indipendenza e il costituirsi di una nuova nazione. Qualche volta riescono ad avviare rapporti con istituzioni formalmente riconosciute. Cosa succederebbe se a fondare una micro-nazione fossero dei bambini, che per definizione sono soggetti estromessi dall’esercizio della cittadinanza attiva?
Da questa domanda nasce ‘La Repubblica dei bambini’, il nuovo spettacolo che il Teatro delle Briciole ha affidato al Teatro Sotterraneo, e che debutterà al Teatro al Parco di Parma il 19 aprile alle 11, per poi approdare al festival ‘Maggio all’infanzia’ a Bari. ‘La Repubblica dei bambini’ è il secondo capitolo di “Nuovi sguardi per un pubblico giovane”, un ‘cantiere produttivo’ che il Teatro delle Briciole ha inaugurato nel 2010, con l’obiettivo di aprire un dialogo con esperienze teatrali diverse da quelle tradizionalmente definite come teatro-ragazzi. Ecco allora nel 2010 la collaborazione con gli artisti veronesi di Babilonia Teatri che ha portato alla creazione di "Baby don’t cry". Ed ecco ora questo nuovo lavoro. In entrambi i casi si tratta non casualmente di giovani compagnie che hanno rinnovato il teatro contemporaneo e hanno saputo ottenere importanti riconoscimenti di critica e pubblico.
"La Repubblica dei bambini", rivolto ai bambini da 7 a 10 anni, è uno spettacolo realizzato  in collaborazione con il Teatro Metastasio Stabile della Toscana, la regia è di Sara Bonaventura, Iacopo Braca, Claudio Cirri, Daniele Villa, gli interpreti sono Daniele Bonaiuti e Sara Renzi.
Si parte dalla scena teatrale come piattaforma vuota su cui costruire una micro-nazione. Due attori, riconoscibili come “gente comune”, irrompono sulla scena e cominciano a progettare una Repubblica di bambini. Servono delle leggi. Servono dei luoghi. Servono delle cose. Si parte da zero, tutto è da costruire, liberi di costruirlo come vogliamo. In questo senso si indica nel microstato un campo d’indagine ancora indefinito: una scena vuota, deserta, che lentamente si popola e riempie, di modo che ai bambini sia dato vedere come da un vuoto si possa edificare una Polis." In questo quadro - racconta la compagnia -  il coinvolgimento diretto dei bambini pare un necessario rovesciamento. I bambini non dispongono solitamente di potere diretto. Sui bambini non gravano responsabilità. I bambini vivono in un mondo normativo, fatto di ordini, obblighi e divieti. È nella natura delle cose, che il vecchio guidi il fanciullo. E del resto il fanciullo non potrebbe decidere su cose di cui non ha ancora fatto esperienza. Dunque si prova nel costruire una nazione inedita e in miniatura, a dotare i bambini di un potere inedito e in miniatura".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington

Sport

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Les Caves

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

Lealtrenotizie

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

L'EVENTO

Cantine aperte: il vino di Parma protagonista

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

Criminalità

Salso, anziana rapinata: le rubano catenina e orologio d'oro

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

PARMA

A fuoco deposito di carta e campana del vetro: due incendi in viale Fratti e via Trieste

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

berceto

Scontro tra moto sulla strada del Cento Croci: cadono in tre

sorbolo

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

4commenti

truffa

Falso avvocato raggirava immigrati tra Parma e Reggio: denunciato

Roncole Verdi

Il caso di don Gregorio fa discutere: c'è chi parla di scelta azzardata

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

URBINO

Bimbo morto di otite: indagati il medico e i genitori, donati gli organi

ravenna

Blue Whale: la Polizia "salva" una studentessa di 14 anni

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover