Spettacoli

Marco Spotti: "Alla Scala con Gergiev"

Marco Spotti: "Alla Scala con Gergiev"
1

Elena Formica
Alto, bello, l’incedere sereno. Un viso scolpito - qualcosa di orientale nello sguardo - che è già teatro. Artista e gentiluomo: Marco Spotti. Parmigiano e verdiano non per sintesi folcloristica (della serie: «Se canti l’opera e sei di Parma, avrai Verdi nel sangue...»), Marco Spotti è oggi uno dei bassi più affermati sulla scena lirica internazionale.
Seducente la sua voce scura, nobile e pastosa, che a Verdi lo ha connesso, senza inganni o forzature, sin dagli anni d’esordio nell’Accademia di Carlo Bergonzi. S'allarga però con gusto e per scelta («Sono curioso», ammette) il repertorio di questo artista serio, retto, che ha un’eleganza innata nell’essere e nell’apparire. La civiltà dell’opera sta in figure come la sua. Perché le star lillipuziane del giorno d’oggi (altro da Callas e Tebaldi, da Pavarotti e Domingo) imperversano e schiamazzano attraverso tifoserie e press agent, ma l’arte è un’altra cosa: anche in musica, è silenziosa. Domani, alla Scala, Marco Spotti interpreterà il ruolo di Timur nella Turandot diretta da Gergiev per la regia di Giorgio Barberio Corsetti. Non a caso s'era detto d’un repertorio ampio che, in effetti, ha visto Spotti navigare da Verdi a Puccini, da Rossini a Meyerbeer, da Mozart a Bellini e Donizetti, da Gluck a Musorgskij. Recenti i successi in Norma a Bilbao, Masnadieri a Las Palmas, La favorite a Lima; in Aida a Roma, a Verona e al Palau "Reina Sofia" di Valencia con Maazel; nel Rigoletto a Venezia diretto da Chung e in Les Huguenots a Madrid, sul podio Renato Palumbo. Con Turandot, in scena alla Scala fino al 13 maggio, si consolida per Spotti il rapporto avviato con il grande teatro milanese già nel 2003, al tempo dell’Iphigenie en Aulide diretta da Muti: «Sì - dichiara l’artista -, la collaborazione con il Teatro alla Scala è proficua e duratura. Ho cantato qui in due produzioni di Rigoletto, nell’Aida con Chailly, poi con Barenboim, e anche nei Due Foscari; sono stato in tournée con la Scala in Giappone e in Israele, inoltre sono già impegnato nel 2012 per due titoli di Verdi e Puccini. Torno sempre volentieri in questo teatro importante. Adesso è il momento di Turandot: nel ruolo del titolo Maria Guleghina, Marco Berti in quello di Calaf. E’ la prima volta che lavoro con Gergiev e devo dire che da subito egli riesce a creare un feeling particolare dal punto di vista musicale. Sul piano della rappresentazione, lo spettacolo è molto interessante. Barberio Corsetti ha immaginato l’opera come un sogno di Calaf, ci sono proiezioni e un’avanzata tecnologia a supporto dell’allestimento. Timur, il mio personaggio, non è cieco, ma resta comunque un uomo molto anziano che, quando ritrova il figlio Calaf, vive un’emozione fortissima e recupera in un certo senso la propria energia. A differenza dei Timur che ho interpretato in passato, questo non è un padre dal piglio autoritario che rimprovera il figlio per averlo abbandonato. In lui prevale la gioia di averlo ritrovato, è un Timur di grande umanità». Spotti debutterà nel 2012 al Covent Garden di Londra. La prossima estate sarà a Verona con Aida e prima ancora canterà nei Due Foscari a Parigi. In calendario, tra breve, La bohème a Roma con James Colon, Turandot e un’altra Bohème a Orange. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • riccardo madrid

    10 Aprile @ 19.40

    una grande persona e in piu ho il piacere di averlo visto recitare nel rigoletto ,e nellle ugonotte ,bravisssimo si merita tantissimo imboccca al lupo per questo grande artista eun saluto da madrid

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Una scena della "Madama Butterfly" andata in scena ieri alla Scala

La Scala

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Crescono le truffe agli anziani

Emergenza

Crescono le truffe agli anziani

Ospedale

Borghi: «Giusto razionalizzare i reparti»

LEGA PRO

Oggi Sudtirol-Parma

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Sala Baganza

Un cinquantesimo nel segno dell'altruismo

Sicurezza

Diciassette nuovi «occhi» a Noceto

Carabinieri

Con Rey il labrador «a caccia» di droga

Lutto

Tina Varani, una vita per la famiglia

Luminarie

Casa: spesi 125 mila euro

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia

Attorno alle 22

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

4commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie. E arriva la replica dell'Ospedale

4commenti

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

8commenti

Anteprima Gazzetta

Truffe, ecco come difendersi Video

Un'inchiesta di due pagine sulle truffe più frequenti

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

13commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

Governo

Renzi si è dimesso

PIACENZA

Sequestrate ville e auto a due famiglie rom

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

SPORT

Colombia

Disastro Chapecoense: primi arresti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

Gazzareporter

Lavori in corso sul marciapiedi di viale Mariotti

Tg Parma

A Fidenza la pista di pattinaggio su ghiaccio più grande della provincia Video